Domanda 37: sebbene i pastori e gli anziani abbiano potere all’interno dei circoli religiosi e percorrano il sentiero degli ipocriti farisei, noi crediamo nel Signore Gesù, e non in loro, quindi come potete dire che anche noi percorriamo il sentiero dei farisei? Davvero non possiamo essere salvati grazie alla nostra fede all’interno della religione?

Estratti di sermoni e di condivisioni per la consultazione:

Nella religione molti credono ciecamente nei farisei, li adorano e li seguono. Che la via da loro percorsa sia la via dei farisei, è evidente se ci pensi. Tu osi dire che nel tuo cuore adori e proteggi i farisei, ma non c’entri niente coi loro peccati? Osi dire che segui i farisei ipocriti, ma che non sei come loro, una persona che si oppone a Dio? Non riusciamo a capire una questione così semplice? Il tipo di persona che segui è il tipo di via che percorri. Se segui i farisei, allora sei sulla via dei farisei. Se percorri la via dei farisei, sei lo stesso tipo di persona dei farisei. Chi si segue e quale via si sceglie sono direttamente in relazione con la propria natura. Chiunque segua i farisei ha la stessa natura ed essenza dei farisei. Questa è una verità innegabile! L’essenza dei farisei è l’ipocrisia. Credono in Dio ma non amano la verità né ricercano la vita. Credono in un Dio vago lassù e nelle loro concezioni e fantasie, ma non credono nel Cristo incarnato né Lo ammettono. In senso stretto, sono tutti miscredenti. Loro studiano la teologia e trattano la fede come forma di conoscenza per condurre ricerche. Il loro sostentamento dipende dallo studio della Bibbia e della teologia. Perché nei loro cuori la Bibbia è il loro sostentamento. Più sono bravi a spiegare la conoscenza biblica e la teoria teologica, più persone ci saranno ad adorarli più loro potranno stare alti e saldi sul pulpito, più stabile sarà il loro prestigio. Proprio perché i farisei vivono per il personale prestigio e sostentamento sono stanchi della verità e la disprezzano, quando il Signore Gesù Si fece carne e venne a operare, loro si attennero ostinatamente alle loro concezioni e fantasie e alla loro conoscenza biblica allo scopo di proteggere il proprio prestigio e sostentamento, non fermandosi davanti a nulla per opporsi al Signore Gesù e contrastare Dio. Dalle parole di Dio Onnipotente possiamo vedere l’essenza dell’odio della verità dei farisei e la radice della loro opposizione a Dio. Dio Onnipotente dice: “Volete sapere il motivo per cui i farisei si opposero a Gesù? Volete conoscere la sostanza dei farisei? Essi erano pieni di fantasie sul Messia. Per di più, credevano soltanto che il Messia sarebbe arrivato, ma non ricercavano la verità della vita. […] Dal momento che non avevano mai visto il Messia e non erano mai stati in Sua compagnia, commisero l’errore di tributare un insulso omaggio al nome del Messia, mentre si opponevano alla Sua sostanza con qualsiasi mezzo. Fondamentalmente, questi farisei erano ostinati e arroganti, e disobbedivano alla verità. Il principio della loro fede in Dio è: a prescindere da quanto sia profonda la Tua predicazione e da quanto sia elevata la Tua autorità, Tu non sei il Cristo a meno che Tu non venga chiamato il Messia. Questi punti di vista non sono assurdi e ridicoli?” (“Nel momento in cui contemplerai il corpo spirituale di Gesù, Dio avrà creato nuovi cieli e nuova terra” in La Parola appare nella carne). “Molti di coloro che non cercano la realtà diventano nemici di Dio incarnato, diventano anticristo. Non è un fatto evidente? In passato, quando Dio doveva ancora farSi carne, forse eri una figura religiosa o un fedele devoto. Dopo che Dio Si è fatto carne, molti di questi fedeli devoti sono diventati involontariamente l’anticristo. Sai cosa sta succedendo qui? Nella tua fede in Dio non ti concentri sulla realtà né cerchi la verità, bensì ti lasci ossessionare dalle falsità. Questa non è la fonte più chiara della tua inimicizia verso Dio incarnato? Egli viene chiamato Cristo, dunque tutti coloro che non credono in Lui non sono l’anticristo?” (“Solo coloro che conoscono Dio e la Sua opera possono soddisfarLo” in La Parola appare nella carne). Questo dimostra che per natura i farisei religiosi sono stanchi della verità e la odiano. Credono solo nelle loro concezioni e fantasie. Credono nelle teorie elaborate da loro stessi, ma non credono nel Cristo incarnato né nelle verità espresse da Cristo. Sono tutti nemici di Dio incarnato. Sono degli anticristi smascherati dall’opera dell’incarnazione di Dio negli ultimi giorni! Tutti quelli che li seguono sono uguali a loro, si aggrappano alle loro concezioni, alla conoscenza biblica e alla teoria teologica. Li seguono nel rinnegare Cristo, nell’opporsi e nel condannare Cristo, rifiutando la verità e trattando Cristo come nemico! I fatti dimostrano che, per natura e sostanza, chiunque segua i farisei è pure stanco della verità e odia la verità! La via che percorrono è proprio la via dei farisei. Appartengono alla categoria dei farisei e sono persone che contrastano il Cristo! Questa è una realtà evidente. È già stata rivelata dall’opera di Dio degli ultimi giorni!

Nella religione, tutti credono in Dio sotto il dominio dei farisei, seguendoli in tutto e per tutto e ascoltandoli. E proprio come loro, studiano solo la Bibbia e la teologia, badando solo a capire la conoscenza biblica e la teoria teologica senza ricercare la verità o mettere in pratica le parole del Signore. Come i farisei, credono solo in un Dio vago lassù in cielo, ma non nel Cristo incarnato negli ultimi giorni, Dio Onnipotente. Per quanto siano autorevoli e potenti le verità espresse da Dio Onnipotente, si aggrappano ancora alle loro concezioni e fantasie e seguono pastori e anziani nell’opporsi e nel condannare Dio Onnipotente. Inutile dire che tali persone sono dello stesso tipo dei farisei e percorrono la loro stessa via di opposizione a Dio! Anche se tali persone non seguono i farisei, sono in ogni caso dei farisei e sono anche i discendenti dei farisei. La loro natura e la loro essenza sono le stesse. Sono tutti miscredenti che credono in sé stessi, ma non amano la verità! Sono degli anticristi che disprezzano la verità e contrastano Cristo! Proprio come ha rivelato Dio Onnipotente: “Nella Chiesa ci sono tante persone sprovviste di discernimento, e quando avviene qualcosa di ingannevole finiscono semplicemente dalla parte di Satana. Quando vengono definite lacchè di Satana pensano di aver subito un grave torto. E qualcuno potrebbe dire che non hanno discernimento, e tuttavia stanno sempre dalla parte priva di verità. Neppure una volta, in un’occasione importante, si sono trovate dalla parte della verità, non una volta hanno preso la parola per difendere la verità, per cui sono davvero senza discernimento? Perché stanno sempre dalla parte di Satana? Perché non dicono mai una parola corretta o ragionevole a favore della verità? Questa situazione è davvero frutto della loro confusione momentanea? Minore è il discernimento che si possiede e meno si è in grado di stare dalla parte della verità. Questo che cosa dimostra? Non dimostra forse che coloro che sono privi di discernimento amano il male? Non dimostra forse che coloro che sono privi di discernimento sono la fedele progenie di Satana? Perché sono sempre in grado di stare dalla parte di Satana e parlano la sua stessa lingua? Ogni loro parola e azione e le loro espressioni dimostrano ampiamente che non amano affatto la verità ma che al contrario sono persone che la detestano” (“Un monito per coloro che non praticano la verità” in La Parola appare nella carne). Questa non è forse la verità? Coloro che seguono pastori e anziani nella religione, non solo li ascoltano, ma fanno di tutto per proteggerli; non appena sentono qualcuno che li smaschera, queste persone si sentono a disagio e si schierano in difesa di pastori e anziani. Qual è il problema qui? Non basta a dimostrare che hanno nel cuore solo pastori e anziani, ma non hanno posto per Dio? Nel cuore di queste persone pastori e anziani religiosi sono tutti più elevati di Dio. Quale problema indica questo? Quando l’uomo si oppone a Dio, non sono in molti a schierarsi in Sua difesa. Non sono in molti ad alzarsi e testimoniare Dio! Ma non appena viene smascherata l’essenza di pastori e anziani religiosi, perché vi sono tante persone che a loro nome gridano all’ingiustizia e si schierano in loro difesa? Questo basta a dimostrare che sono i fedeli discendenti dei farisei. Sono complici e lacchè degli anticristi! Questa è una realtà che nessuno può negare!

da “Domande e risposte classiche sul Vangelo del Regno”

Che tipo di luogo è la religione? In realtà, il mondo dei farisei, il vecchio nido degli anticristi! Pensare di essere salvati in quel mondo è solo una pia illusione! Perché non ci si può salvare credendo in Dio in quel contesto? Il motivo principale è che, quando Dio ha compiuto una nuova opera negli ultimi giorni, quella dello Spirito Santo è stata trasferita assieme alla Sua nuova opera, e il mondo religioso così ha perduto l’opera dello Spirito Santo, diventando una terra desolata. Per di più, il mondo religioso è stato dominato da farisei ipocriti e anticristi e da tempo è un luogo che si oppone Dio. Lo Spirito Santo non opera nella religione, e neanche il Dio incarnato va a operare nella religione. Pertanto non si può fare esperienza dell’opera di Dio degli ultimi giorni all’interno della religione. Essi non possono nutrirsi, dissetarsi e godere delle parole di Dio negli ultimi giorni e perciò precipitano nelle tenebre. Se le persone non ricercano la vera via adesso, sarà molto facile precipitare nella terra desolata e non ricevere la salvezza di Dio! Chi è precipitato nella terra desolata, si attiene soltanto alla Bibbia e non può godere delle attuali parole di Dio. Senza la guida dello Spirito Santo, il Dio in cui l’uomo crede è vago. Parlano di informazioni sull’opera di Dio e affermazioni della Bibbia sul passato. Come possono persone simili conseguire la salvezza offerta da Dio negli ultimi giorni e ricevere la promessa di Dio? È come quando il Signore Gesù cominciò a operare al di fuori del tempio. Il tempio divenne una caotica terra desolata, un covo di ladri. Poiché non seguivano l’opera del Signore Gesù, coloro che rimanevano nel tempio si attenevano ancora alle vecchie leggi e regole, rimettendoci la salvezza offerta da Dio. Analogamente oggi, negli ultimi giorni, Dio Onnipotente ha compiuto la Sua opera di giudizio a partire dalla casa di Dio, esprimendo verità per giudicare e purificare l’umanità, facendoci allontanare dall’indole corrotta e dall’influenza di Satana per guadagnare la salvezza, rendendoci vincitori e accogliendoci nel Suo Regno. Questa è veramente un’occasione d’oro! Se non seguiamo l’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni, non potremo salvarci ed entrare nel Regno dei Cieli. Leggiamo le parole di Dio Onnipotente. “Coloro che non accettano la nuova opera di Dio sono privi della Sua presenza e, per di più, sprovvisti delle benedizioni e della protezione di Dio. La maggior parte delle loro parole e azioni si attiene alle passate richieste dell’opera dello Spirito Santo, che sono dottrina, non verità. Tale dottrina e regola sono sufficienti a provare che la sola cosa che li accomuna è la religione; non sono i prescelti, né l’oggetto dell’opera di Dio. L’assemblea di tutti loro può chiamarsi soltanto un grande congresso religioso, non una Chiesa. Questo è un fatto inalterabile. Essi non hanno la nuova opera dello Spirito Santo; quello che fanno sembra pregno di religiosità, ciò che vivono sembra intrisa di religiosità; ma non possiedono la presenza e l’opera dello Spirito Santo, tanto meno sono idonei a ricevere la disciplina o l’illuminazione dello Spirito Santo. […] Non hanno alcuna conoscenza della ribellione e resistenza dell’uomo, né di tutta l’iniquità operata dall’uomo, tanto meno conoscono tutta l’opera di Dio e la Sua presente volontà. Non sono che gentaglia, persone ignoranti e meschine, indegne di essere chiamate credenti!” (“L’opera di Dio e la pratica dell’uomo” in La Parola appare nella carne). “Coloro che desiderano guadagnare la vita senza fare affidamento sulla verità pronunciata da Cristo sono le persone più ridicole della terra, e coloro che non accettano la via della vita apportata da Cristo sono persi nella fantasticheria. Per questo, dico che quanti non accettano il Cristo degli ultimi giorni saranno per sempre disprezzati da Dio. Cristo è la porta dell’uomo verso il Regno durante gli ultimi giorni, che nessuno può evitare. Nessuno può essere reso perfetto da Dio se non attraverso Cristo. Tu credi in Dio e così devi accettare la Sua parola e obbedire alla Sua via. Non devi pensare soltanto ad acquisire benedizioni senza ricevere la verità o accettare l’approvvigionamento di vita. Cristo viene negli ultimi giorni affinché tutti coloro che veramente credono in Lui possano essere dotati di vita. La Sua opera ha lo scopo di concludere la vecchia età e inaugurare quella nuova, ed è il cammino che va intrapreso da tutti coloro che vogliono accedere alla nuova era. Se sei incapace di riconoscerLo, e invece Lo condanni, Lo bestemmi o perfino Lo perseguiti, sei destinato a bruciare per l’eternità e non entrerai mai nel Regno di Dio” (“Solo il Cristo degli ultimi giorni può offrire all’uomo la via della vita eterna” in La Parola appare nella carne). Dimostra che chi non accetta l’opera di Dio Onnipotente negli ultimi giorni e chi non obbedisce alle parole attuali di Dio, è oggetto di disprezzo da parte Sua. In tal modo, coloro che rimangono nei luoghi religiosi hanno perduto la guida di Dio e non possono avvantaggiarsi delle Sue parole. Possono solo precipitare nelle tenebre, perdendo la salvezza offerta da Dio negli ultimi giorni. Come nell’Età della Grazia, quando si continuava ad attenersi all’opera e alle regole dell’Età della Legge, rimettendoci la salvezza offerta da Signore Gesù. Nell’Età del Regno, chi continua ad attenersi all’opera e alle regole dell’Età della Grazia, sarà abbandonato ed eliminato da Dio e non riceverà la salvezza nel Regno dei Cieli! Questa è una realtà che nessuno può modificare!

Credere in Dio nella religione, voler compiacere Satana e gli anticristi da un lato e volere la salvezza dall’altro: è mai possibile? Il mondo religioso è dominato da farisei ipocriti e dominato da pastori e anziani religiosi. La realtà è che è dominato da questi anticristi oppositori di Dio. È una cosa ben consolidata! Quando pastori e anziani operano e predicano, non badano mai a spiegare o testimoniare le parole del Signore, né testimoniano l’opera di Dio e la Sua indole nella Bibbia. Badano solo a spiegare le parole dell’uomo nella Bibbia e usano le parole dell’uomo nella Bibbia per sostituire le parole di Dio e renderle irrilevanti, inducendo tutti ad allontanarsi dalle parole di Dio. Per di più, si dedicano a spiegare la conoscenza biblica e la teoria teologica, spiegando i personaggi della Bibbia, l’antefatto storico e così via. Spiegano queste cose per mettersi in mostra e indurre gli altri ad adorarli, portandoli in questo modo a seguire l’uomo, adorare l’uomo e opporsi a Dio. Specie quando Dio Onnipotente viene a compiere la Sua opera negli ultimi giorni, si oppongono e condannano Dio Onnipotente e fanno il possibile per ostacolare le persone nella ricerca e nell’esame della vera via, proibendo loro di accettare le verità espresse da Dio Onnipotente e non lasciando loro ricevere il nutrimento delle Sue parole. Lasciano loro accettare solo i vari ragionamenti errati e le teorie ideologiche. Perciò, quando le persone credono in Dio nei luoghi religiosi dominati da farisei e anticristi e accolgono gli insegnamenti dei farisei religiosi, i loro pensieri e punti di vista, le loro scelte e la loro capacità di ricevere ne sono tutti influenzati e danneggiati. Naturalmente hanno dentro sempre più tenebre e si isolano da Dio! Quando Dio Onnipotente viene a compiere la Sua opera negli ultimi giorni, loro sono vincolati e dominati da farisei religiosi e anticristi e non potranno ascoltare le affermazioni di Dio né godere dell’acqua viva della vita che sgorga dal trono di Dio. Così, non potranno ricevere la salvezza offerta da Dio negli ultimi giorni. Ancora più spaventoso è che, sebbene queste persone credano in Dio, ciò che seguono sono uomini, anticristi, e percorrono la via dei farisei e degli anticristi. E dopo un po’, diventeranno anche loro dei farisei. Come potrebbero allora seguire la volontà di Dio e accedere al Regno dei Cieli? Questo è sicuramente impossibile! Adesso l’essenza del mondo religioso è stata rivelata attraverso l’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni. Quel mondo non è il Regno dei Cieli; è piuttosto il vecchio nido degli anticristi. È un saldo bastione di opposizione a Dio, un regno satanico che contrasta Dio! Quindi con loro, i fedeli non raggiungeranno la salvezza, pur credendo in Dio. Anche se è gente che ama la verità, non accettando l’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni, non potrà conseguire la provvista delle parole espresse dal Cristo degli ultimi giorni, né ricevere la salvezza!

da “Domande e risposte classiche sul Vangelo del Regno”

Pagina precedente : Domanda 36: i pastori e gli anziani religiosi detengono il potere nel mondo religioso, e la maggior parte della gente obbedisce loro e li segue. Questo è un dato di fatto. Voi dite che i pastori e gli anziani religiosi non riconoscono il fatto dell’incarnazione di Dio, che non credono alla verità espressa da Dio incarnato e che stanno percorrendo il sentiero dei farisei; noi siamo d’accordo su questo punto. Ma perché dite che i pastori e gli anziani religiosi sono tutti ipocriti farisei, tutti anticristo rivelati dall’opera di Dio negli ultimi giorni e che il loro esito finale sarà sprofondare nella distruzione? Non è qualcosa che siano in grado di accettare a questo punto. Per favore, condividete su cosa fondate tale affermazione, secondo cui queste persone non possono essere salvate e sprofonderanno tutte nella distruzione e nella perdizione.

Pagina successiva : Domanda 38: negli ultimi anni, varie confessioni all’interno del mondo religioso sono diventate sempre più desolate; le persone hanno perso il genere di fede e di amore che avevano un tempo, diventando ancor più negative e deboli. Tutti noi abbiamo avvertito l’inaridimento dello spirito, che non c’è rimasto nulla da predicare e che tutti abbiamo perso l’opera dello Spirito Santo. Vorremmo chiedere: perché l’intero mondo religioso è così desolato? È davvero detestato da Dio; è stato davvero abbandonato da Dio? Come dovremmo intendere le parole di dannazione per il mondo religioso espresse da Dio nel Libro dell’Apocalisse?

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Contattaci su Messenger
Contattaci su WhatsApp

Contenuti correlati

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Linea Spazio

Linea Spazio

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro