Domanda 4: spesso i pastori e gli anziani religiosi, nei loro sermoni, sostengono che qualsiasi testimonianza riguardo al ritorno del Signore nella carne è falsa. Essi basano questa affermazione sui seguenti versetti della Bibbia: “Allora, se alcuno vi dice: ‘Il Cristo eccolo qui, eccolo là’, non lo credete; perché sorgeranno falsi cristi e falsi profeti, e faranno gran segni e prodigi da sedurre, se fosse possibile, anche gli eletti” (Matteo 24:23-24). Ora, noi non abbiamo idea di come distinguere il vero Cristo da quelli falsi. Potete fare un po’ di luce su questa domanda?

Estratti di sermoni e di condivisioni per la consultazione:

Il Signore Gesù ha effettivamente predetto che ci sarebbero stati falsi cristi e falsi profeti negli ultimi giorni. Questo è un fatto. Ma il Signore Gesù ha anche chiaramente profetizzato molte volte che sarebbe tornato. Questo, lo crediamo di certo? Nell’esaminare le profezie del ritorno del Signore Gesù, molte persone danno la priorità a diffidare di falsi cristi e falsi profeti, e non ci pensano nemmeno a come accogliere l’arrivo dello sposo, e a come ascoltare la voce dello sposo. Qual è il problema qui? Non è forse uguale a non mangiare per paura di strozzarsi, ad essere taccagno coi soldini, sprecone coi soldoni? In realtà, non importa come proteggiamo da falsi cristi e falsi profeti, se non accogliamo il ritorno del Signore, e non possiamo ritornare dinanzi al trono di Dio, siamo vergini stolte che saranno eliminate e abbandonate da Dio, e la nostra fede nel Signore è un completo fallimento! Il punto cruciale nell’essere o no in grado di accogliere il ritorno del Signore sta in essere o no in grado di ascoltare la voce di Dio. Fino a quando riconosciamo che Cristo è la verità, la via e la vita, non avremo difficoltà a discernere la voce di Dio. Se non possiamo discernere la verità, e ci concentriamo solo sui segni e prodigi di Dio, allora saremo sicuramente ingannati da falsi cristi e falsi profeti. Se non cerchiamo e non esaminiamo la vera via, non saremo mai in grado di ascoltare la voce di Dio. Non è vero che solo aspettiamo la morte e causiamo la nostra stessa distruzione? Noi crediamo nelle parole del Signore, le pecore di Dio ascoltano la voce di Dio. Coloro che sono veramente intelligenti, che hanno calibro e che sono in grado di ascoltare la voce di Dio non saranno ingannati da falsi cristi e falsi profeti. Perché falsi cristi e falsi profeti sono senza la verità, e non sono in grado di fare il lavoro di Dio. Questo non è qualcosa di cui dobbiamo essere preoccupati. Solo coloro che sono confusi e senza cervello possono essere ingannati da falsi cristi e falsi profeti. Le vergini sagge non saranno ingannate da falsi cristi e falsi profeti, perché godono della cura e della protezione di Dio. Quando Dio creò l’uomo, alle vergini sagge sono stati dati spiriti umani ed esse sono state in grado di ascoltare la voce di Dio. E così le pecore di Dio ascoltano la Sua voce, come è ordinato da Dio. Solo le vergini stolte si guardano dai falsi cristi e falsi profeti dimenticandosi di cercare e di esaminare il ritorno del Signore. Se vogliamo accogliere il ritorno del Signore, e non essere ingannati da falsi cristi e falsi profeti, allora dobbiamo capire in che modo i falsi cristi ingannano la gente. In realtà, Il Signore Gesù ci ha già parlato circa le pratiche di falsi cristi e falsi profeti. Il Signore Gesù disse: “Perché sorgeranno falsi cristi e falsi profeti, e faranno gran segni e prodigi da sedurre, se fosse possibile, anche gli eletti” (Matteo 24:24). Le parole del Signore Gesù ci mostrano che falsi cristi e falsi profeti fanno affidamento principalmente sull’esecuzione di segni e prodigi per ingannare il popolo eletto di Dio. Questa è la manifestazione primaria dell’inganno di persone da parte di falsi cristi. In questo, dobbiamo capire perché falsi cristi utilizzano segni e prodigi per ingannare la gente. Soprattutto, è perché falsi cristi e falsi profeti sono del tutto privi di verità. In natura e nella sostanza, loro sono spiriti maligni ed estremamente malvagi. E quindi devono fare affidamento su segni e prodigi per ingannare la gente. Se i falsi cristi e i falsi profeti possedessero la verità, non utilizzerebbero segni e prodigi per ingannare la gente. Visto in questo modo, falsi cristi e falsi profeti esibiscono segni e prodigi, perché questo è tutto quello che possono fare. Se non riusciamo a capire questo, allora sarà estremamente facile per loro ingannarci. Solo Cristo è la verità, la via e la vita. Colui che può esprimere la verità e mostrare alla gente la via, e donare loro la vita è Colui che è Cristo. Coloro che non sono in grado di esprimere la verità sono sicuramente falsi cristi, sono impostori. Questo è il principio di base per identificare falsi cristi e falsi profeti. Tutti coloro che cercano ed esaminano la vera via devono rispettare questo principio per cercare e verificare la voce di Dio. E così facendo non possono sbagliare.

Dio Onnipotente ha già messo a nudo le pratiche ingannevoli di falsi cristi e falsi profeti. Leggiamo alcuni passaggi delle parole di Dio Onnipotente. Dio Onnipotente dice: “La guarigione degli infermi e la cacciata dei demoni erano l’opera dell’Età della Grazia, la prima fase del lavoro di redenzione e ora che Dio ha salvato l’uomo dalla croce, Egli non svolge più tale opera. Se negli ultimi giorni comparisse un ‘Dio’ uguale a Gesù, uno che guarisse gli infermi, scacciasse i demoni e che fosse crocifisso per l’uomo, quel ‘Dio’, sebbene identico alla descrizione di Dio nella Bibbia e facile per l’uomo da accettare, non sarebbe, nella sua essenza, la carne indossata dallo Spirito di Dio, ma da uno spirito maligno. Poiché è legge dell’opera di Dio non ripetere mai ciò che Egli ha già portato a termine” (“L’essenza della carne abitata da Dio” in La Parola appare nella carne). “Se, ai giorni nostri, dovesse emergere qualcuno che sia in grado di mostrare segni e prodigi, e che sappia cacciare i demoni, sanare i malati e compiere molti miracoli, e se questi sostenesse di essere Gesù che è venuto, allora si tratterebbe di una contraffazione degli spiriti maligni e della loro imitazione di Gesù. Ricordatelo! Dio non ripete la medesima opera. La fase dell’opera di Gesù è già stata completata e Dio non la intraprenderà mai più. […] L’uomo crede che Dio debba sempre mostrare segni e prodigi, sanare i malati e cacciare i demoni ed essere sempre proprio come Gesù, eppure questa volta non è affatto così. Se, durante gli ultimi giorni, Dio mostrasse ancora segni e prodigi, e di nuovo cacciasse i demoni e guarisse i malati – se agisse esattamente come Gesù –, allora ripeterebbe la medesima opera, e quella di Gesù non avrebbe alcun significato o valore. Pertanto, Dio realizza una fase dell’opera in ogni epoca. Una volta che una fase della Sua opera è completata, viene presto imitata dagli spiriti maligni, e quando Satana inizia a emulare Dio, Egli cambia metodo. Una volta completata una fase della Sua opera, questa è imitata dagli spiriti maligni. Dovete avere le idee chiare su questo” (“Conoscere l’opera di Dio oggi” in La Parola appare nella carne). “Non sempre l’opera di Dio è conforme alle concezioni dell’uomo, dato che la Sua opera è sempre nuova e mai vecchia. Non sempre Egli ripete la vecchia opera, ma piuttosto va avanti con l’opera mai svolta prima” (“Come può l’uomo che ha definito Dio nelle sue concezioni ricevere le rivelazioni di Dio?” in La Parola appare nella carne).

Le parole di Dio Onnipotente ci dicono chiaramente che Dio è sempre nuovo e mai vecchio, e non ripete mai lo stesso lavoro. Questo è proprio come quando Gesù venne ad operare: diede inizio all’Età della Grazia, e portò a termine l’Età della Legge. Fece una tappa dell’opera di redenzione e salvò l’umanità dal peccato. Affinché la Sua opera fosse efficace, Egli esibì alcuni segni e prodigi. Negli ultimi giorni, Dio Onnipotente è venuto, ha dato inizio all’Età del Regno, e ha portato a termine l’Età della Grazia. Ma Egli non ripete il lavoro svolto dal Signore Gesù. Invece, in base ai fondamenti dell’opera di redenzione del Signore Gesù, Egli svolge l’opera di giudizio cominciando dalla casa di Dio. Egli esprime tutte le verità per la purificazione e la salvezza dell’umanità, per risolvere la fonte del peccato dell’uomo e la sua indole satanica. E per salvare completamente l’uomo dall’influenza di Satana, in modo che, l’uomo sarà conquistato da Dio. E falsi cristi? Sono tutti spiriti maligni che imitano Cristo. Essi non sono in grado di svolgere l’opera di dare inizio ad una nuova era o di terminare un’era vecchia. Essi possono solo imitare il Signore Gesù, mostrando alcuni semplici segni e prodigi per ingannare coloro che hanno teste confuse e sono incapaci di discernere. Ma essi non sono in grado di copiare ciò che il Signore Gesù fece, come risuscitare i morti e nutrire cinquemila persone con cinque pani e due pesci, o comandare al vento e al mare. Questo è completamente oltre le loro capacità. In sostanza, falsi cristi sono cattivi, sono spiriti maligni e sono totalmente privi di verità. E quindi, essi devono fare affidamento su segni e prodigi per ingannare la gente. Oppure ingannano e ammoniscono persone imitando il tono delle parole di Dio e parole semplici un tempo dette da Dio.

Per quanto riguarda la verità su come riconoscere la differenza tra il vero Cristo e falsi cristi, leggiamo le parole di Dio Onnipotente. Dio Onnipotente dice: “Dio incarnato è chiamato Cristo, e così il Cristo che può offrire agli esseri umani la verità è chiamato Dio. Non vi è nulla di eccessivo in questo, poiché Egli possiede la sostanza di Dio e possiede l’indole di Dio e la sapienza della Sua opera, che sono irraggiungibili per l’uomo. Coloro che si proclamano Cristo ma non sanno eseguire l’opera di Dio sono degli impostori. Il vero Cristo non è solamente la manifestazione di Dio in terra, ma anche la carne particolare assunta da Dio nell’eseguire e nel portare a termine la Sua opera fra gli uomini. Questa carne non può essere sostituita da un uomo qualunque, ma può svolgere adeguatamente l’opera di Dio in terra, esprimere la Sua indole, ben rappresentarLo e fornire la vita all’uomo. Presto o tardi, i falsi cristi cadranno tutti, poiché, anche se affermano di essere Cristo, non possiedono nulla della Sua sostanza. E così, dico che l’autenticità di Cristo non può essere definita dall’uomo, ma la risposta e la decisione provengono da Dio Stesso” (“Solo il Cristo degli ultimi giorni può offrire all’uomo la via della vita eterna” in La Parola appare nella carne). Dalle parole di Dio Onnipotente possiamo vedere chiaramente che Cristo è Dio fattoSi carne, Egli è lo Spirito di Dio realizzato nella carne. Cioè, tutto ciò che Dio possiede, tra cui quello che Dio ha ed è, l’indole di Dio e la sapienza di Dio sono tutti realizzati nella Sua carne. Cristo ha la sostanza della divinità, ed è l’incarnazione della verità. Egli è in grado di esprimere la verità da fornire all’uomo, e si prende cura dell’uomo, sempre, in tutti i luoghi. Solo Cristo può svolgere l’opera di redenzione dell’umanità e salvare l’umanità. Nessun altro può imitare questo, né può negarlo. La maggior parte di falsi cristi, nel frattempo, sono posseduti da spiriti maligni. Sono estremamente arroganti e ridicoli. In sostanza, essi sono spiriti maligni e demoni. Quindi, non importa quali segni e prodigi esibiscano, o il modo in cui interpretino erroneamente la Bibbia, o parlino di profonda conoscenza e teoria, non fanno altro che ingannare la gente, far loro del male e portarli alla rovina. Nulla di ciò che fanno è edificante per le persone. Non fanno altro che portare sempre più buio ai cuori delle persone, le lasciano senza una via da percorrere, perché siano, alla fine, inghiottiti da Satana. Si può notare che tutti i falsi cristi e falsi profeti sono l’incarnazione di Satana, sono demoni malvagi che sono venuti per interrompere e disturbare l’opera di Dio. E così, indipendentemente dal numero di persone che ingannano, danneggiano o portano alla rovina, presto cadranno e distruggeranno se stessi, perché sono senza la minima verità. Se comprendiamo veramente la verità su come distinguere tra il vero Cristo e falsi cristi, allora non in nessun caso potremmo rifiutare di ascoltare la voce di Dio o di accogliere la manifestazione di Dio per paura di essere ingannati da falsi cristi.

da “Domande e risposte classiche sul Vangelo del Regno”

Da quando Dio Onnipotente ha iniziato ad esprimere le verità per compiere la Sua opera di giudizio degli ultimi giorni, l’umanità è già entrata nell’Età del Regno e quest’età ha avuto inizio. La nostra fede in Dio rimane bloccata nell’Età della Grazia, saremo lasciati indietro e ripudiati dall’opera di Dio. Negli ultimi giorni, al momento dell’arrivo in segreto del Signore per la realizzazione dell’opera di giudizio a partire dalla casa di Dio, ci saranno inevitabilmente diversi falsi cristi e persone menzognere che compariranno allo stesso tempo per seguire l’opera di Dio e cercare di interromperla. Pertanto, quando compaiono falsi cristi, significa che Dio è già arrivato in segreto. È solo che non lo sappiamo. In questo momento dovremmo cercare e studiare attivamente l’opera di Dio degli ultimi giorni, ma ora ci sono molte persone che, quando si parla della seconda venuta del Signore, ancora considerano la difesa contro i falsi cristi la cosa più importante, piuttosto che cercare di essere come essere vergini sagge e ascoltare la voce di Dio su come accogliere la seconda venuta del Signore. Invece, si aggrappano alle loro nozioni e immaginazioni, pensando che tutte le testimonianze del ritorno del Signore Gesù mediante incarnazione siano false. Non sono loro forse proprio le vergini stolte di cui aveva parlato il Signore Gesù? Non è questa una condanna del ritorno del Signore Gesù? Queste persone credono veramente nel ritorno del Signore Gesù? Non significa questo negare la seconda venuta del Signore Gesù?

Il modo in cui si distingue il vero Cristo dai falsi cristi rivela realmente se una persona abbia o meno la verità ed è il miglior modo per dimostrare se una persona è una vergine saggia o stolta. Alcune persone usano questo brano delle Scritture come base per giudicare e condannare il Cristo incarnato e negare il Suo arrivo. Queste persone hanno dimostrato di essere degli sciocchi. Per distinguere il vero Cristo dai falsi cristi, prima di tutto bisogna avere una conoscenza dell’essenza del Cristo. Tutti sanno che il Signore Gesù è Cristo nella carne e che Cristo è Dio incarnato, ciò vuol dire che Dio in cielo Si è fatto carne come il Figlio dell’uomo per agire tra gli uomini. Cristo è l’incarnazione dello Spirito di Dio e possiede un’essenza divina. L’onnipotenza e la saggezza di Dio, insieme all’indole di Dio, ciò che Dio ha ed è e ciò che lo Spirito di Dio possiede, è tutto materializzato in Cristo. Cristo è la verità, la via e la vita. Pertanto, possiamo essere certi che Cristo non è un Dio vago, Egli non è immaginario o etereo. Cristo è reale e pratico. L’umanità può affidarsi a Lui e fidarsi di Lui. Cristo è un Dio pratico che può essere seguito e conosciuto. È esattamente come il Signore Gesù che vive chiaramente in mezzo agli uomini, che opera e guida l’uomo, pascendolo. Ora che conosciamo l’essenza di Cristo, diventa molto facile distinguere il vero Cristo dai falsi cristi. Leggiamo un brano della parola di Dio Onnipotente. Dio Onnipotente dice: “Studiare una cosa simile non è difficile, ma richiede che ciascuno di noi conosca questa verità: Colui che è l’incarnazione di Dio deve avere la Sua sostanza e la Sua espressione. Poiché Dio Si trasforma in carne, compirà l’opera che deve realizzare, e dal momento che Egli Si trasforma in carne, esprimerà ciò che è e sarà in grado di portare la verità all’uomo, dargli la vita e mostrargli la via. La carne che non contiene l’essenza di Dio non rappresenta certamente Dio incarnato: non c’è dubbio. Per esaminare se si tratta dell’incarnazione di Dio, l’uomo deve valutare l’indole che Egli esprime e le parole che pronuncia. In altri termini, il fatto che Egli sia o non sia Dio in carne, e che sia o non sia la vera via, deve essere giudicato dalla Sua essenza. E così, nello stabilire se si tratta[a] di Dio in carne, il punto è prestare attenzione alla Sua sostanza (la Sua opera, le Sue parole, la Sua indole e molto altro), anziché all’apparenza esteriore. Se l’uomo vede soltanto la Sua apparenza esteriore, e trascura la Sua essenza, ciò dimostra la sua ignoranza e la sua ingenuità” (Introduzione a La Parola appare nella carne).

Quando il Signore Gesù venne nell’Età della Grazia, disse: “Io son la via, la verità e la vita” (Giovanni 14:6). Il Signore Gesù espresse molte verità, mostrò un’indole principalmente di pietà e compassione e completò l’opera di redenzione di Dio per tutta l’umanità. L’opera del Signore Gesù, i discorsi e l’indole che ha espresso confermano in modo assoluto che Cristo è la verità, la via e la vita. Negli ultimi giorni, Dio Onnipotente è arrivato e ha detto: “Io son la via, la verità e la vita” (“Capitolo 12” dei Discorsi di Cristo al principio in La Parola appare nella carne). Dio Onnipotente ha espresso diversi milioni di parole e ha aperto il rotolo delle Scritture, mostrando un’indole essenzialmente giusta e svolgendo la Sua opera di giudizio degli ultimi giorni. L’opera di giudizio, castigo e salvezza dell’umanità da parte di Dio Onnipotente ancora una volta conferma che Cristo è la verità, la via e la vita. Il Signore Gesù ha profetizzato a lungo che sarebbe ritornato per svolgere l’opera di giudizio negli ultimi giorni e che l’avrebbe fatto nella carne come il Figlio dell’uomo, venendo nel mondo dell’uomo nell’immagine del Figlio dell’uomo e parlando alle Chiese. L’opera di Dio Onnipotente ha adempito la profezia della seconda venuta del Signore Gesù. Questo ci ha permesso di vedere che il vero Cristo incarnato può venire ad esprimere le verità e l’indole di Dio, che può compiere la Sua opera di giudizio degli ultimi giorni e può conquistare, salvare e purificare l’uomo, oltre a fare la volontà di Dio e a testimoniarLo. Cristo è la verità, la via e la vita. Tutte le verità che Egli ha espresso senza dubbio conquisteranno completamente tutta l’umanità corrotta e possono trasportare tutti coloro che credono veramente in Dio davanti al Suo trono. Cristo compierà sicuramente l’opera di Dio degli ultimi giorni. Non ci sono dubbi al riguardo.

I falsi cristi sono spiriti malvagi che fingono di essere Cristo. Sono ingannevoli. La maggior parte dei falsi cristi è posseduta da spiriti malvagi. Anche se non sono posseduti da spiriti malvagi, sono demoni estremamente arroganti e irragionevoli. È per questo che si fingono falsi cristi. Fingersi Cristo significa commettere il peccato di blasfemia contro lo Spirito Santo ed essi saranno sicuramente maledetti. Poiché l’essenza dei falsi cristi è fatta di spiriti malvagi, i falsi cristi non hanno alcun tipo di verità e sono essenzialmente dei demoni. Pertanto, tutto quello che viene detto dai falsi cristi è solo menzogne e falsità incapaci di convincere le persone. Nulla di quanto detto o fatto dai falsi cristi può superare un esame approfondito. Inoltre, non oserebbero mai metterlo online perché tutta l’umanità possa eseguire ricerche e studiarlo. Questo avviene poiché i falsi cristi e gli spiriti malvagi appartengono all’oscurità e al male e non riescono a sopportare la luce del giorno. Possono affidarsi solamente al compimento di segni e prodigi limitati per ingannare le persone sciocche e ignoranti che si trovano ovunque in oscuri recessi. Quindi, possiamo essere certi che chiunque affermi di essere Cristo basandosi solo su segni e prodigi limitati per ingannare le persone è un falso cristo. Tutte le verità espresse da Dio Onnipotente, Cristo degli ultimi giorni, sono state pubblicate online e sono a disposizione di tutta l’umanità. Tutti coloro che credono veramente in Dio e amano la verità ricercano e studiano la vera via, uno alla volta ritornano davanti al trono di Dio Onnipotente per accettare il giudizio, la purificazione e il perfezionamento delle parole di Dio. Questo è un fatto accettato. Ciò che viene detto e fatto dai falsi cristi è completamente diverso da ciò che dice e fa Cristo incarnato. Per le persone che comprendono la verità è molto facile fare questa distinzione. Pertanto, la distinzione del vero Cristo dai falsi cristi basata sul fatto che Cristo sia la verità, la via e la vita è il modo più accurato. Il Signore Gesù una volta ha detto che le pecore di Dio ascoltano la Sua voce. Le vergini sagge sanno ascoltare la voce di Dio e le vergini sagge saranno in grado di scoprire la verità nella voce dello Sposo, di scoprire l’indole di Dio nelle Sue parole, di scoprire ciò che Dio ha ed è e sono in grado di vedere le Sue intenzioni. Per questo riusciranno ad accettare l’opera e il ritorno di Dio davanti al Suo trono. Perché le vergini stolte non riescono a sentire la voce dello Sposo? Le vergini stolte sono così perché non sanno riconoscere cosa sia la verità. Non riescono a distinguere la voce di Dio e sanno solo rispettare le regole. Per questo saranno esposte ed eliminate dall’opera di Dio degli ultimi giorni.

da “Domande e risposte classiche sul Vangelo del Regno”

Quelli di noi che subiscono l’opera di Dio degli ultimi giorni hanno tutti chiaramente visto un fatto: Satana e ogni sorta di spiriti maligni seguono dappresso ogni nuova fase dell’opera di Dio per imitare e rappresentare la Sua opera al fine di ingannare le persone. Il Signore Gesù ha guarito i malati e scacciato i demoni, e anche Satana e gli spiriti maligni hanno guarito i malati e scacciato i demoni. Il Santo Spirito ha conferito il dono delle lingue, e gli spiriti maligni hanno poi manipolato le persone perché parlassero nelle cosiddette “lingue” che nessuno comprende. Tuttavia, anche se gli spiriti maligni non si fermeranno di fronte a nulla pur di assecondare le esigenze dell’uomo, anche se compiranno atti soprannaturali per ingannare la gente, Satana e gli spiriti maligni non possiedono nemmeno lontanamente la verità. Ecco perché non saranno mai in grado di dare all’uomo la verità. È possibile distinguere il vero Cristo dai falsi cristi in base a questo.

Stavolta, quando Dio incarnato ha iniziato la Sua opera, dapprima è rimasto umile e nascosto per un po’ di tempo, aspettando che le Sue parole raggiungessero l’apice e le persone fossero tutte conquistate. Solo allora lo Spirito Santo ha reso testimonianza a Cristo. Cristo non ha mai detto apertamente a nessuno che Egli è il Cristo; non ha mai usato la Sua posizione di Cristo per dare lezioni ad altri. È rimasto umile e nascosto, dedicandoSi completamente a fornire sostegno per le necessità della gente nelle loro vite, esprimendo la verità e risolvendo le difficoltà nella trasformazione dell’indole delle persone. Cristo non Si è mai messo in mostra, è sempre rimasto umile e nascosto. Questo è qualcosa con cui nessuna creatura può paragonarsi. Cristo non ha mai usato la Sua posizione e il Suo stato per far sì che le persone Gli obbedissero e Lo seguissero. Invece, Egli esprime la verità per giudicare, castigare e salvare il genere umano in modo che le persone possano ottenere la conoscenza di Dio, Gli obbediscano e siano da Lui guadagnate. Da ciò è chiaro che Dio è veramente degno di onore. EssendoSi realizzato nella carne, lo Spirito di Dio lavora in modo umile e in segreto, e sperimenta di persona tutta la sofferenza che l’uomo patisce nel mondo senza la minima recriminazione. Nella persona di Cristo, Dio non ha mai ostentato Se Stesso, né Si è vantato, e di certo non è mai stato condiscendente o finanche presuntuoso. Egli irradia pienamente onore e santità divini. Ciò rivela la Sua essenza di vita supremamente onorevole, e che Egli è la personificazione dell’amore. L’azione dei falsi cristi e degli spiriti maligni è l’estremo opposto dell’opera svolta da Cristo: prima di qualsiasi altra cosa, gli spiriti maligni gridano costantemente di essere il cristo e dicono che, se non presti loro ascolto, non potrai entrare nel Regno. Fanno tutto il possibile perché gli altri li vedano, ostentano se stessi, si mettono in mostra, si vantano o, quantomeno, danno dei segni e compiono dei miracoli al fine di ingannare le persone. Dopo essere state indotte con l’inganno ad accettarli, queste persone finiranno per crollare senza fiatare perché sono state prive del sostegno della verità per lungo tempo. Ci sono molti, innumerevoli esempi al riguardo. Poiché i falsi cristi non sono la verità, la via e la vita, non possiedono un percorso e, presto o tardi, coloro che li seguono saranno umiliati, ma se a quel punto tentano di tornare indietro, sarà troppo tardi. Ecco perché la cosa più importante è determinare con certezza che solo Cristo è la verità, la via e la vita. I falsi cristi sono assolutamente privi di verità, e così gli spiriti maligni. Indipendentemente da quante cose possano dire o da quanti libri possano scrivere, non è possibile trovare in essi la benché minima verità – ciò è indubbio. Solo Cristo è in grado di esprimere la verità. Avere discernimento sulla base di questo è fondamentale. Per di più, Cristo non ha mai obbligato le persone ad accettarLo o a riconoscerLo. Per coloro che credono in Lui, la verità diventa sempre più chiara e il cammino che essi percorrono si fa sempre più luminoso, il che prova che solo Cristo è in grado di salvare le persone, poiché Cristo è la verità. I falsi cristi possono solo imitare un numero limitato di parole, parole che distorcono ciò che è giusto e ciò che è sbagliato e non contengono alcuna verità. Porteranno all’uomo soltanto tenebre, distruzione e l’azione degli spiriti maligni. Se segui i falsi cristi, sicuramente non sarai salvato, ma sarai solo più profondamente corrotto da Satana. Diventerai più insensibile e ottuso, fino al punto di determinare la tua distruzione. Coloro che seguono i falsi cristi sono come un cieco che sale a bordo di una nave di ladri: stanno provocando la loro stessa fine!

da Prefazione all’analisi di casi di abbindolamento da parte dei falsi cristi e anticristi

Note a piè di pagina:

a. Il testo originale indica “quanto a”.

Pagina precedente: Domanda 3: dite che il Signore Gesù è tornato; allora perché non L’abbiamo visto? Vedere è credere e il sentito dire è inaffidabile. Se non L’abbiamo visto, deve voler dire che non è ancora tornato; ci crederò quando Lo vedrò. Dite che il Signore Gesù è tornato; allora dov’è ora? Quale opera sta compiendo? Quali parole ha pronunciato il Signore? Ci crederò dopo che sarò in grado di chiarire queste cose attraverso la testimonianza.

Pagina successiva: Domanda 5: il Signore Gesù era il Dio incarnato; questo è inconfutabile. Ora voi rendete testimonianza che Dio Onnipotente è il Signore Gesù ritornato nella carne, ma i pastori e gli anziani religiosi dicono che Colui in cui voi credete è solo un essere umano, che siete stati ingannati. Non riusciamo a risolvere la questione. A quel tempo, quando il Signore Gesù Si fece carne e venne a compiere l’opera di redenzione, anche i farisei ebrei dicevano che Egli era solo un uomo, sostenendo che ogni persona che credeva in Lui veniva ingannata. Perciò, vorremmo ricercare questo aspetto della verità riguardo all’incarnazione di Dio. Cos’è esattamente l’incarnazione, e qual è l’essenza dell’incarnazione? Per favore, parlateci di questo.

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Contattaci su Messenger
Contattaci su WhatsApp

Contenuti correlati

2. Quali sono le differenze tra l’opera di coloro che sono usati da Dio e l’opera dei capi religiosi?

L’opera svolta dalla persona di cui Dio Si serve è intesa quale collaborazione all’opera di Cristo o dello Spirito Santo. Tale persona viene fatta sorgere da Dio tra gli esseri umani, ha il compito di guidare tutti gli eletti da Dio ed è inoltre fatta sorgere per svolgere l’opera di cooperazione con gli uomini. Una siffatta persona, capace di svolgere l’opera di cooperazione umana, può essere un tramite per soddisfare ulteriori prescrizioni rivolte da Dio all’uomo, nonché per l’opera che lo Spirito Santo deve compiere nell’uomo.

1. Quali sono le differenze essenziali tra l’opera di Dio e quella dell’uomo?

L’opera di Dio Stesso comprende l’opera di tutto il genere umano, e rappresenta anche l’opera dell’intera era. Vale a dire, l’opera propria di Dio rappresenta il movimento e la tendenza di tutta l’opera dello Spirito Santo, mentre l’opera degli apostoli segue l’opera propria di Dio e non conduce l’era, né rappresenta la tendenza dell’opera dello Spirito Santo nell’intera era.

3. Qual è la natura del problema dell’uomo che non riconosce le verità espressa da Cristo? Quali sono le conseguenze del fatto che l’uomo non tratta Cristo come Dio?

Dal momento che credi in Dio, allora devi avere fede in tutte le parole e le opere di Dio. Vale a dire, dal momento che credi in Dio, devi obbedire a Lui. Se non riesci a fare questo, allora non importa se credi in Dio. Se hai creduto in Dio per molti anni, ma non Gli hai mai obbedito o accettato tutte le Sue parole, e hai invece chiesto a Dio di sottometterSi a te e seguire le tue concezioni, allora sei il più ribelle di tutti e sei un miscredente.

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro