Brani classici della parola di Dio Onnipotente sul Vangelo del Regno

Contenuti

Nel momento in cui contemplerai il corpo spirituale di Gesù, Dio avrà creato di nuovo i cieli e la terra

Vuoi vedere Gesù? Vuoi vivere con Lui? Vuoi ascoltare le parole che Egli ha proferito? Se lo vuoi, come accoglierai il ritorno di Gesù? Sei davvero pronto? In che maniera accoglierai il Suo ritorno? Penso che ogni fratello e ogni sorella che Lo segue, Gli vorrebbe riservare una bella accoglienza. Ma avete valutato se conosci veramente Gesù nel momento in cui Egli ritornerà? Comprenderete esattamente tutto ciò che Egli dirà? Accetterete con sincerità e senza riserve tutta l’opera che Egli avrà svolto? Tutti coloro che hanno letto la Bibbia sanno che Gesù ritornerà, e aspettano con grande attenzione la Sua venuta. Siete tutti concentrati sull’arrivo di quel momento, e la vostra sincerità è lodevole, la vostra fede è veramente invidiabile, ma vi rendete conto di aver commesso un grave errore? In che modo tornerà Gesù? Voi credete che Egli tornerà su di una nuvola bianca, ma Io vi chiedo: a che cosa si riferisce questa nuvola bianca? Dato il gran numero di seguaci di Gesù in attesa del Suo ritorno, in mezzo a quali uomini Egli discenderà? Se sarete voi i primi tra i quali Gesù discenderà, gli altri non lo riterranno gravemente ingiusto? Conosco la vostra grande sincerità e lealtà nei confronti di Gesù, ma Lo avete mai incontrato? Conoscete la Sua indole? Avete mai vissuto con Lui? Quanto capite realmente su di Lui? Alcuni sostengono che queste parole li mettono in una situazione imbarazzante. Dicono: “Ho letto la Bibbia da cima a fondo infinite volte. Come potrei non capire Gesù? Non mi limito all’indole di Gesù: io conosco perfino il colore degli abiti che Gli piaceva indossare. Non Ti rendi conto di mi sminuisci quando dici che non Lo capisco?” Ti suggerisco di non discutere su tali questioni; è meglio che ci tranquillizziamo e che ci poniamo in fraterna condivisione le seguenti domande: in primo luogo, sai che cos’è la realtà, e che cos’è la teoria? In secondo luogo, sai che cos’è la nozione, e che cos’è la verità? In terzo luogo, sai che cos’è l’immaginazione, e che cosa, invece, è reale?

Alcune persone negano di non capire Gesù. E tuttavia Io dico che voi non Lo capite affatto, e non comprendete una sola delle Sue parole. Ciò accade perché ognuno di voi Lo segue per via dei racconti della Bibbia o per quello che era stato detto da altri. Voi non avete mai visto Gesù, men che meno avete vissuto con Lui, e non Lo avete frequentato neppure per un breve periodo. Di conseguenza, la vostra conoscenza di Gesù non rimane forse confinata in un ambito meramente teorico? Non è priva di concretezza? Forse alcuni hanno visto il ritratto di Gesù, oppure hanno visitato personalmente la Sua casa, o hanno toccato le Sue vesti. Ma la tua capacità di comprendere Gesù è ancora teorica e non pratica, anche se hai assaggiato di persona il cibo che Egli ha mangiato. Comunque stiano le cose, tu non hai mai visto Gesù e non Lo hai mai frequentato durante la Sua vita da uomo, e quindi la tua comprensione di Gesù si manterrà sempre su un livello teorico, privo di concretezza. Forse le Mie parole per te sono poco interessanti, ma Io ti chiedo: pur avendo letto molti libri del tuo scrittore preferito, riesci a capirlo completamente pur non avendo mai trascorso del tempo con lui? Conosci la sua personalità? Sai che tipo di vita conduce? Hai qualche informazione sul suo stato emotivo? Non sei in grado di comprendere del tutto neppure un uomo che ammiri, quindi come potresti essere capace di capire Gesù Cristo? Tutto ciò che comprendi di Lui è pieno di fantasia e di concezione, e non ha niente di verità o reale. Manda cattivo odore ed è intriso di carnalità. Come potrebbe una tale capacità di comprensione renderti adatto ad accogliere il ritorno di Gesù? Gesù non accetterà coloro che sono pieni di fantasie e di concezione basate su istinti carnali. Chi non capisce Gesù come potrebbe essere atto a diventare un Suo seguace?

Volete sapere la radice per cui i Farisei si opposero a Gesù? Volete conoscere la sostanza dei Farisei? Essi erano pieni di fantasie sul Messia. Per di più, credevano soltanto che il Messia sarebbe arrivato, ma non cercavano la verità della vita. E così, ancora oggi attendono ancora il Messia, perché non conoscono affatto la via della vita e ignorano quale sia la via della verità. Dite, queste persone così stupide, ostinate e ignoranti come potrebbero guadagnarsi la benedizione di Dio? Come potrebbero contemplare il Messia? Essi resistevano a Gesù perché non conoscevano la direzione verso cui andava l’opera dello Spirito Santo, ignoravano la via della verità descritta a parole da Gesù, e, inoltre, non comprendevano il Messia. Dal momento che essi non avevano mai visto il Messia e non erano mai stati in Sua compagnia, commisero l’errore di tributare un insulso omaggio al nome del Messia, mentre si opponevano alla Sua sostanza con qualsiasi mezzo. Fondamentalmente, questi Farisei erano ostinati e arroganti, e disobbedivano alla verità. Il principio su cui si basa la loro fede in Dio è: a prescindere da quanto sia profonda la Tua predicazione e da quanto sia elevata la Tua autorità, Tu non sei il Cristo a meno che Tu non venga chiamato il Messia. Questi punti di vista non sono assurdi e ridicoli? Io vi chiedo di nuovo: non è estremamente facile che commettiate gli stessi errori fatti dagli antichi Farisei, dato che non avete la benché minima comprensione di Gesù? Sei capace di discernere la via della verità? Sei in grado di garantire con sincerità che non ti opporrai a Cristo? Riesci a seguire l’opera dello Spirito Santo? Se non sai se ti opporrai a Cristo, allora Io dico che la tua vita è già prossima alla morte. Coloro che non conoscevano il Messia erano tutti capaci di opporsi a Gesù, di rifiutarLo e di calunniarLo. Quelli che non comprendono Gesù sono tutti in grado di negare la Sua esistenza e di vituperarLo. Inoltre, riescono a considerare il ritorno di Gesù come un inganno ordito da Satana, e più persone condanneranno Gesù che ritorna a incarnarSi. Tutto questo non vi spaventa? Dovrete affrontare la bestemmia contro lo Spirito Santo, la rovina delle parole dello Spirito Santo per le chiese, e il rifiuto di tutto quello che è stato detto da Gesù. Che cosa potete guadagnare da Gesù se siete così confusi? Come potete comprendere l’opera di Gesù nel momento in cui Egli ritornerà a incarnarSi su di una nuvola bianca, se ostinatamente rifiutate di ammettere i vostri errori? Vi dico questo: le persone che non accettano la verità, ma aspettano pedissequamente l’arrivo di Gesù su nuvole bianche, bestemmieranno sicuramente lo Spirito Santo, e rappresentano la razza che dovrà essere distrutta. Voi desiderate soltanto avere la grazia di Gesù e godere del gaudioso regno dei cieli, ma non avete mai obbedito alle parole proferite da Gesù, né avete mai ricevuto la verità espressa da Gesù quando ritorna a incarnarSi. Che cosa mostrerete in cambio del ritorno di Gesù su di una nuvola bianca? La sincerità con la quale ripetutamente commettete dei peccati, per poi confessarli mille volte? Che cosa offrirete in sacrificio a Gesù che torna su di una nuvola bianca? Gli anni di lavoro con i quali vi esaltate? Che cosa mostrerete per far sì che Gesù abbia fiducia in voi dopo il Suo ritorno? La vostra natura arrogante, che non obbedisce a nessuna verità?

La vostra lealtà è solo a parole, la vostra conoscenza è puramente intellettuale e concettuale, e i vostri sforzi vengono fatti nell’interesse di guadagnarvi le benedizioni dei cieli, e quindi, come deve essere la vostra fede? Ancora oggi non date ascolto a ogni parola di verità. Non sapete che cosa sia Dio, che cosa sia Cristo, come temere Jahvè, come entrare nell’opera dello Spirito Santo, e come distinguere l’opera di Dio Stesso da quello dei raggiri degli uomini. Sai solo condannare ogni parola di verità pronunciata da Dio che non si conformi al tuo modo di pensare. Dov’è la tua umiltà? Dov’è la tua obbedienza? Dov’è la tua lealtà? Dov’è il tuo desiderio di cercare la verità? Dov’è il tuo timore di Dio? Io vi dico, coloro che credono in Dio per i segni sono sicuramente la categoria che subirà la devastazione. Quelli che sono incapaci di accettare le parole di Gesù fattoSi di nuovo carne sono indubbiamente la progenie dell’inferno, i discendenti dell’arcangelo, la categoria che sarà sottoposta a una distruzione eterna. Molte persone potrebbero non essere interessate a quello che dico, ma Io voglio ancora dire ai cosiddetti santi che seguono Gesù: nel momento in cui vedrete Gesù discendere dai cieli su di una nuvola bianca con i vostri stessi occhi, assisterete all’apparizione pubblica del Sole della rettitudine. Forse per te quello sarà un momento di grande entusiasmo, ma dovresti sapere che quando vedrai Gesù discendere dai cieli, tu scenderai contemporaneamente all’inferno per essere punito. In quel momento si proclamerà la fine del piano di gestione di Dio, e Dio Stesso ricompenserà i buoni e punirà i cattivi. Il giudizio di Dio si sarà concluso prima che l’uomo possa vedere i segni, quando ci sarà soltanto l’espressione della verità. Coloro che accettano la verità e non cercano segni, essendo stati così purificati, torneranno davanti al trono di Dio ed entreranno nell’abbraccio del Creatore. Soltanto coloro che insistono nel credere che “il Gesù che non giunge su una nuvola bianca è un falso cristo” saranno soggetti a una punizione perpetua, perché credono soltanto nel Gesù che mostra i segni, ma non riconoscono il Gesù che emette giudizi severi e rivela la vera via della vita. Pertanto, secondo queste persone, Gesù ha a che fare con loro unicamente quando ritorna apertamente su di una nuvola bianca. Esse sono particolarmente ostinate e arroganti, e hanno un’eccessiva fiducia in se stesse. Come potrebbero essere ricompensati da Gesù individui così degenerati? Il ritorno di Gesù è una grande salvezza per coloro che sono in grado di accettare la verità, ma è un segno di condanna per quelli che sono incapaci di accoglierla. Voi dovreste scegliere il vostro cammino, e non dovreste bestemmiare lo Spirito Santo, né rifiutare la verità. Non dovreste essere delle persone ignoranti e arroganti, bensì obbedire alla guida dello Spirito Santo, e desiderare ardentemente e cercare la verità; soltanto così potrete trarre dei benefici. Vi consiglio di seguire con attenzione il vostro cammino di fede in Dio. Non saltate alle conclusioni; e non siate superficiali e distratti nella vostra fede in Dio. Sappiate che, come minimo, coloro che credono in Dio devono essere umili e timorati. Coloro che hanno udito la verità, ma arricciano il naso davanti a essa, sono stupidi e ignoranti. Quelli che hanno ascoltato la verità, ma ne traggono delle conclusioni affrettate o la condannano, sono tormentati dall’arroganza. Nessuno che creda in Gesù ha il diritto di maledire o condannare altre persone. Dovreste essere tutti razionali e accettare la verità. Forse, avendo sentito la via della verità e letto la parola di vita, tu credi che tra queste parole soltanto una su diecimila sia in linea con le tue convinzioni e con la Bibbia, e quindi pensi che dovresti continuare a cercare tra queste diecimila parole. Ebbene, Io ti consiglio ancora di essere umile, di non essere troppo sicuro di te e di non esaltarti eccessivamente. Se nel tuo cuore c’è così poco timore di Dio, guadagnerai una luce più grande. Se esaminerai attentamente e contemplerai ripetutamente queste parole, capirai se esse corrispondono o meno alla verità e alla vita. Forse, avendo letto soltanto poche frasi, alcune persone condanneranno ciecamente queste parole, dicendo: “Si tratta esclusivamente di un’illuminazione dello Spirito Santo di scarso rilievo” oppure “questo è un falso cristo, venuto a ingannare le persone”. Coloro che pronunciano tali frasi sono accecati dall’ignoranza! La tua comprensione dell’opera e della saggezza di Dio è troppo limitata, e ti consiglio di ricominciare da zero! Non dovete condannare a occhi chiusi le parole espresse da Dio a causa dell’apparizione di falsi cristi durante gli ultimi giorni, e non dovete bestemmiare lo Spirito Santo perché temete che ci sia un inganno. Non sarebbe un vero peccato? Se, dopo un lungo esame, credi ancora che queste parole non corrispondano alla verità, non rappresentino la via da seguire e non siano l’espressione di Dio, allora in definitiva dovrai essere punito e fare a meno delle benedizioni. Se non riesci ad accettare una verità descritta in maniera così semplice e chiara, non pensi di essere inadeguato per beneficiare della salvezza di Dio? Non sei sufficientemente fortunato da ritornare davanti al trono di Dio? Pensaci! Non essere avventato e impetuoso, e non trattare la fede in Dio come se un gioco. Pensa al bene del tuo destino, delle tue prospettive e della tua vita, e non giocare con te stesso. Sei in grado di accettare queste parole?