Invitiamo tutti i ricercatori di verità a mettersi in contatto con noi

Testimoni per Cristo degli ultimi giorni

Colori a tinta unita

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Linea Spazio

Larghezza pagina

Array

La ricerca non ha prodotto risultati

`

Domanda 18: Voi testimoniate che negli ultimi giorni Dio svolge la Sua opera di giudizio per purificare totalmente l’uomo e salvarlo, ma, dopo aver letto le parole espresse da Dio Onnipotente, trovo che alcune di esse condannino e maledicano l’uomo. Se Dio condanna e maledice l’uomo, non è quindi l’uomo a subire la punizione? E come si può ancora affermare che un giudizio del genere purifichi e salvi l’umanità?

Risposta:

Negli ultimi giorni, Dio esprime la verità e compie l’opera di giudizio per costituire un gruppo di vincitori, un gruppo di coloro che sono in sintonia con Dio. Questo è stato stabilito quando Dio ha creato il mondo. Si potrebbe dire che Dio ha già creato un gruppo di vincitori, che essi sono stati resi perfetti tramite il giudizio e il castigo di Dio, che sono scampati alle tribolazioni della crudele persecuzione del Partito Comunista Cinese. È un dato di fatto che Dio abbia già fatto questo; nessuno può negarlo. Ma vi sono persone che vedono come certe parole di Dio contengano condanna e maledizione e si fanno certe idee in proposito. Questo principalmente perché non conoscono l’opera di Dio. Il giudizio di Dio negli ultimi giorni è il gran trono bianco del giudizio profetizzato nel libro dell’Apocalisse. Dio rivela la Sua indole di giustizia, maestà e ira e tutto questo serve a rivelare l’umanità e a distinguere ciascun tipo di persona. Ancor più, serve a porre fine all’epoca antica e a spazzare via coloro che appartengono a Satana. Allora riguardo a tutti coloro che appartengono a Satana e si oppongono a Dio non potrebbe Dio condannarli e maledirli? Anche se vi sono parole di giudizio e che rivelano la corruzione manifestata dal popolo eletto di Dio e le sue vere sembianze corrotte, e queste sembrano essere condanne, ciò serve a consentire al popolo eletto di Dio di vedere chiaramente l’essenza della propria indole corrotta e capire il nocciolo della questione e dare il frutto della comprensione della verità. Se Dio non fosse così severo, se le Sue parole non cogliessero nel segno, noi non potremmo riconoscere le nostre sembianze corrotte e la nostra natura satanica e non sarebbe possibile per l’opera di Dio negli ultimi giorni conseguire l’esito di purificare e rendere perfetta l’umanità. Tutti coloro che amano la verità e rispettano i fatti potranno vedere che le parole di Dio sono taglienti; si tratti di parole di giudizio e castigo oppure di condanna e maledizione, sono del tutto in linea con i fatti reali. Dio parla in un modo che è molto concreto e autentico e non è affatto esagerato. Dall’esito conseguito da queste parole severe di Dio possiamo tutti vedere che celati al loro interno vi sono l’autentico amore di Dio per l’umanità e le Sue buone intenzioni di salvare l’umanità. Solo coloro che sono stanchi della verità possono concepire idee, e solo coloro che odiano la verità possono giudicare e condannare l’opera di Dio. Dio opera in Cina da oltre 20 anni e ha già costituito un gruppo di vincitori. Hanno subìto una brutale repressione e persecuzione da parte del governo del PCC e sono tutti in grado di alzarsi e testimoniare. Questo è interamente il frutto conseguito dalle parole di Dio. Tutti hanno visto l’amore di Dio nelle Sue parole e hanno visto come Egli abbia sofferto per salvare l’umanità. Anche se alcune Sue parole sono così severe, essi sono in grado di obbedire e da questo ricavano un’autentica conoscenza dell’indole di Dio. Nel loro cuore hanno acquisito la venerazione e l’amore per Dio. Sono tutti in grado di compiere fedelmente il proprio dovere e di seguire Dio fino in fondo. Questo è ciò che più svergogna Satana, ed è la dimostrazione che Dio sconfigge Satana. Quanto a come Dio giudichi e purifichi le persone negli ultimi giorni, esaminiamo alcuni brani delle parole di Dio Onnipotente, e capiremo meglio.

Dio Onnipotente dice: “Come realizza Dio la perfezione nell’uomo? Attraverso la Sua indole giusta. L’indole di Dio consta principalmente di giustizia, ira, maestà, giudizio e maledizione, e la Sua perfezione dell’uomo avviene principalmente attraverso il Suo giudizio. Alcune persone non comprendono e si chiedono come mai Dio sia in grado di rendere perfetto l’uomo solo attraverso il Suo giudizio e la Sua maledizione. Affermano che, se Dio dovesse maledire l’uomo, questo non morirebbe? Se Dio dovesse giudicare l’uomo, quest’ultimo non sarebbe condannato? Allora, come può essere reso comunque perfetto? Queste sono le parole delle persone che non conoscono l’opera di Dio. Ciò che Egli maledice è la disobbedienza dell’uomo e ciò che giudica sono i suoi peccati. Anche se parla con severità e senza la minima sensibilità, Egli rivela tutto ciò che si trova nell’uomo, e con queste parole dure palesa ciò che è essenziale nell’uomo; tuttavia, attraverso tale giudizio gli dona una conoscenza profonda dell’essenza della carne, e perciò l’uomo si sottomette all’obbedienza davanti a Dio. La carne dell’uomo è composta dal peccato, da Satana, è ribelle ed è l’oggetto del castigo di Dio e perciò, per consentire all’uomo di conoscere sé stesso, le parole del giudizio di Dio devono colpirlo e deve essere usato ogni tipo di raffinamento; soltanto allora la Sua opera sarà efficace” (“Solamente affrontando prove dolorose puoi conoscere l’amabilità di Dio” in La Parola appare nella carne).

Oggi Dio vi giudica, vi castiga e vi condanna, ma sappi che la tua condanna è tale affinché tu possa conoscere te stesso. La condanna, la maledizione, il giudizio, il castigo sono tali affinché tu possa conoscere te stesso, affinché la tua indole possa cambiare e, inoltre, affinché tu possa conoscere quanto vali e vedere che tutte le azioni di Dio sono giuste e in accordo con la Sua indole e con le necessità della Sua opera, che Egli compie in conformità con il Suo piano di salvezza dell’uomo e che Egli è il Dio giusto che ama l’uomo e lo salva, ma anche che lo giudica e castiga. … Dio non è venuto per uccidere o per distruggere, bensì per giudicare, maledire, castigare e salvare” (“Dovreste mettere da parte le benedizioni della posizione e comprendere la volontà di Dio per la salvezza dell’uomo” in La Parola appare nella carne).

Tutti voi vivete in un luogo peccaminoso e lascivo; siete tutti lascivi e peccatori. Oggi non solo potete vedere Dio ma, cosa più importante, avete ricevuto il castigo e il giudizio, avete ricevuto la salvezza più profonda, ossia l’amore grandissimo di Dio. Tutte le Sue azioni sono amore vero per voi; Egli non ha alcuna cattiva intenzione. È per i vostri peccati che vi giudica, cosicché esaminiate voi stessi e riceviate questa meravigliosa salvezza. Tutto questo è fatto per forgiare l’uomo. Dal principio alla fine, Dio Si è adoperato al massimo per salvare l’uomo e, di certo, non è disposto a distruggere completamente gli uomini che ha creato con le Sue Stesse mani. Ora è venuto in mezzo a voi per compiere la Sua opera, non è forse questa una salvezza addirittura più grande? Se vi odiasse, compirebbe ancora un’opera di tale grandezza per guidarvi personalmente? Perché dovrebbe soffrire così? Dio non vi odia né ha alcuna cattiva intenzione verso di voi. Dovreste sapere che l’amore di Dio è l’amore più vero. È solo per la disobbedienza della gente che Egli deve salvare le persone attraverso il giudizio; altrimenti, non verrebbero salvate. Poiché non sapete condurre una vita o vivere, e vivete in questo luogo dissoluto e peccaminoso e siete dei demoni lordi e lascivi, Egli non ha il cuore di lasciarvi diventare ancora più depravati; né ha il cuore di vedervi vivere in un luogo sozzo come questo, calpestati da Satana a suo piacimento, né ha il cuore di lasciarvi precipitare nell’Ade. Egli desidera solo guadagnare il vostro gruppo e salvarvi integralmente. Questo è lo scopo primario dell’opera di conquista che Egli compie su di voi: è unicamente ai fini della salvezza” (“La verità intrinseca dell’opera di conquista (4)” in La Parola appare nella carne).

Avendo ascoltato le parole di Dio Onnipotente, tutti dovrebbero adesso essere sicuri del perché Dio compia la Sua opera di giudizio negli ultimi giorni, giusto? Ora, non siamo tutti in grado di vedere quanto l’umanità sia assolutamente corrotta? L’umanità vive sotto il dominio di Satana, vive nel peccato e prova gusto in questo peccato. Nessuno nella comunità religiosa ha notato l’arrivo di Dio e nessuno ha amore per la verità né la accetta. Comunque le persone abbiano reso testimonianza a Dio o diffuso la Sua parola, quante ve ne sono che abbiano attivamente ricercato o esaminato la manifestazione e l’opera di Dio? E quante ve ne sono ancora che potrebbero accettare e sottomettersi al giudizio e al castigo di Dio? Non direbbero tutti che questa umanità è proprio l’apice della malvagità? Se non fosse per l’opera di giudizio di Dio negli ultimi giorni, questa umanità così profondamente corrotta, pervasa dall’indole satanica, che nega e si oppone a Dio, potrebbe essere purificata e ricevere da Dio la salvezza? Se non fosse per l’opera di giudizio di Dio negli ultimi giorni, chi costituirebbe un gruppo di vincitori? Come si avvererebbero le profezie del Signore Gesù? Come si realizzerebbe il Regno di Cristo? Molte persone con fede nel Signore credono che Dio sia un Dio amorevole e misericordioso e che per quanti peccati noi commettiamo Dio ci assolverà. Credono che, per quanto noi siamo corrotti, nessuno sarà scartato e il Signore al Suo ritorno nondimeno ci rapirà portandoci nel Regno dei Cieli. È un punto di vista ragionevole? Nella parola del Signore c’è qualcosa che lo comprovi? Dio è un Dio santo e giusto; permetterebbe forse che persone contaminate dalla sozzura e dalla corruzione, pervase dall’indole satanica, negatrici della verità e nemiche di Dio entrassero nel Suo Regno? Assolutamente no! Pertanto il Signore Gesù profetizzò che sarebbe ritornato e negli ultimi giorni avrebbe espresso la verità, compiuto la Sua opera di giudizio e completamente purificato e salvato l’umanità. Il Signore Gesù disse: “E se uno ode le mie parole e non le osserva, io non lo giudico; perché io non son venuto a giudicare il mondo, ma a salvare il mondo. Chi mi respinge e non accetta le mie parole, ha chi lo giudica: la parola che ho annunziata è quella che lo giudicherà nell’ultimo giorno” (Gio 12:47-48). Quanto all’umanità che è stata completamente contaminata dalla corruzione, Dio sicuramente emanerà la verità e infliggerà loro il Suo giudizio e castigo. Questo è l’unico modo per destare il cuore e lo spirito dell’uomo, per conquistare l’uomo e per purificarlo dall’indole satanica. Anche se la parola di giudizio di Dio contro l’umanità per la sua sozzura, corruzione, disobbedienza e opposizione a Dio è severa, nondimeno indica l’indole santa e giusta di Dio e inoltre ci consente di capire la nostra natura satanica e il fatto che siamo corrotti. Tramite l’esperienza del giudizio e del castigo di Dio, tutti noi siamo stati conquistati dalla parola di Dio, ci sottomettiamo di buon grado al Suo giudizio, a poco a poco giungiamo a capire la verità e vediamo chiaramente la nostra indole e natura satanica, siamo in grado di conseguire una vera comprensione dell’indole giusta di Dio, abbiamo acquisito nel cuore la venerazione per Dio, abbiamo inconsciamente modificato il nostro modo di vedere le cose, la nostra indole di vita è cambiata, e siamo in grado di venerare Dio ed evitare il male. L’opera di giudizio di Dio negli ultimi giorni ha finalmente realizzato la costituzione di un gruppo di vincitori, il che è l’esito dell’opera di giudizio di Dio negli ultimi giorni, ed è il vero significato alla base dell’opera di giudizio di Dio cominciando dalla Sua casa. Questo che cosa ci permette di capire? Dio giudica e rivela l’uomo con la Sua parola non per punire e distruggere l’uomo, ma per purificarlo completamente, cambiarlo e salvarlo. Ma quanto a coloro che si rifiutano di accettare il giudizio e la purificazione della parola di Dio Onnipotente, quando avverrà la grande catastrofe, discenderanno nella catastrofe e saranno puniti.

da Le risposte alle domande sulla sceneggiatura

Pagina precedente:Domanda 16: Voi testimoniate che il Signore è tornato nella carne per esprimere la verità e svolgere l’opera di giudizio e di purificazione dell’uomo negli ultimi giorni, ma i pastori religiosi e gli anziani credono che il Signore tornerà tra le nuvole e che tutti coloro che credono nel Signore cambieranno forma in un istante e verranno rapiti nelle nuvole per incontrare il Signore, proprio come disse Paolo: “Quanto a noi, la nostra cittadinanza è ne’ cieli, d’onde anche aspettiamo come Salvatore il Signor Gesù Cristo, il quale trasformerà il corpo della nostra umiliazione rendendolo conforme al corpo della sua gloria, in virtù della potenza per la quale egli può anche sottoporsi ogni cosa” (Flp 3:20-21). Il Signore è onnipotente e non vi è niente che non possa fare. Dio ci cambierà e ci renderà santi, con una sola parola. Allora perché Egli deve ugualmente diventare carne per esprimere la verità e svolgere una fase dell’opera di giudizio e di purificazione dell’uomo?

Pagina successiva:Domanda 19: Un aspetto dell’opera di redenzione del Signore Gesù è stato il perdono e l’assoluzione dei nostri peccati, mentre l’altro aspetto è stato quello di donarci pace, gioia e abbondante grazia. Ciò ci consente di capire che Dio è un Dio misericordioso e amorevole. Ma voi testimoniate che Dio Onnipotente svolge l’opera di giudizio negli ultimi giorni, che esprime la verità, giudica e castiga l’uomo, lo pota e lo tratta, lo smaschera ed elimina tutti i tipi di uomini malvagi, spiriti maligni e anticristo, cosa che permette alle persone di capire che l’indole giusta di Dio non tollera nessuna offesa. Perché l’indole rivelata nell’opera del Signore Gesù è così completamente diversa da quella rivelata nell’opera di Dio Onnipotente? Come dovremmo interpretare esattamente l’indole di Dio?

Potrebbero interessarti anche