95. Qual è esattamente il legame tra fare il proprio dovere e cercare la verità? Che cosa ha a che vedere lo svolgimento del proprio dovere con l’ottenimento della salvezza?

La risposta viene dalla parola di Dio:

È sempre attraverso il processo del compimento del proprio dovere che l’uomo gradualmente si trasforma, ed è attraverso questo processo che dimostra la sua lealtà. Stando così le cose, più tu sei in grado di compiere il tuo dovere, più verità riceverai e più reale diventerà anche la tua espressione. Coloro che nel compiere il proprio dovere si limitano a fare le cose meccanicamente, e non cercano la verità, alla fine saranno eliminati, poiché simili uomini non compiono il loro dovere nella pratica della verità e non mettono in pratica la verità nel compimento del loro dovere. Simili uomini sono coloro che non potranno cambiare e saranno maledetti. Non soltanto la loro espressione è impura, ma ciò che esprimono non è altro che malvagità.

da “La differenza tra il ministero del Dio incarnato e il dovere dell’uomo” in La Parola appare nella carne

Dovreste svolgere il vostro dovere al meglio delle vostre capacità, con cuore aperto e retto, ed essere disposti a compiere qualsiasi cosa sia necessaria. Come avete detto, quando il giorno arriverà, Dio non maltratterà nessuno che abbia sofferto o abbia pagato un prezzo per Lui. È opportuno aggrapparsi a questo tipo di convinzione e non dovreste mai dimenticarla. Solo in questo modo posso rasserenarMi nei vostri confronti; altrimenti, non riuscirò mai a rincuorarMi al riguardo e sarete per sempre oggetto della Mia avversione. Se riuscite tutti a seguire la vostra coscienza e a dare tutto per Me, senza risparmiare alcuno sforzo per la Mia opera, e a dedicare tutta una vita all’opera del Mio Vangelo, il Mio cuore non sussulterà spesso di gioia per voi? Non potrò forse rasserenarMi completamente riguardo a voi?

da “Del destino” in La Parola appare nella carne

Se sei felice di rivestire il ruolo di servitore nella casa di Dio, lavorando in modo diligente e coscienzioso, nell’ombra, sempre pronto a dare senza mai a ricevere, allora dico che sei un santo fedele, poiché non cerchi alcuna ricompensa e sei semplicemente un uomo onesto. Se sei disposto ad essere immacolato, se sei disposto a dare tutto te stesso, se sei in grado di sacrificare la tua vita per Dio e di prestare testimonianza, se sei onesto e pensi solo a come compiacere Dio, senza preoccuparti mai di te stesso né prendere nulla per te stesso, allora dico che persone simili sono coloro che trovano nutrimento nella luce e vivranno per sempre nel regno.

da “Tre ammonizioni” in La Parola appare nella carne

Pagina precedente: 91. Come occorre sottomettersi all’opera di Dio e sperimentarla per ottenere la salvezza?

Pagina successiva: 98. Perché i fedeli devono fare così tante buone azioni per avere una buona destinazione?

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.

Contenuti correlati

59. Molti pensano che credere in Dio significhi non allontanarsi mai dalla Bibbia e che allontanarsi dalla Bibbia significhi tradire Dio. Questo tipo di idea è corretto?

Per salvaguardare gli interessi della Bibbia e sostenere la dignità della Bibbia e proteggere la reputazione della Bibbia, si spinsero fino a inchiodare alla croce il misericordioso Gesù. E lo fecero puramente allo scopo di difendere la Bibbia e di conservare nel cuore delle persone il prestigio di ogni minima parola della Bibbia.

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro