L’App della Chiesa di Dio Onnipotente

Ascolta la voce di Dio e accogli il ritorno del Signore Gesù!

Invitiamo tutti i ricercatori di verità a mettersi in contatto con noi

Registrazione dei discorsi di Cristo

Colori a tinta unita

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Linea Spazio

Larghezza pagina

Risultati della ricerca 0

La ricerca non ha prodotto risultati

Sperimentare ambienti di ogni tipo è utile per la crescita personale

È buona cosa sperimentare tutti i tipi di ambienti. Dio ne crea diversi espressamente per te, Lui non ti guida senza una meta, ma realizza ambienti specifici per ogni persona: l’ambiente familiare, gli ambienti di vita e quello in cui cresci, nonché gli ambienti in cui svolgi i tuoi doveri una volta consolidata la tua fede in Lui. Lui crea per te situazioni o contesti particolari da sperimentare. Se hai imparato a fare esperienze in tutti i tipi di situazioni, contesti e ambienti senza lasciarti sconfiggere neanche nei peggiori, e se negli ambienti migliori e più confortevoli o in situazioni di grande tentazione non sei indotto ad abbandonare la retta via, non ti lasci sedurre e non cadi, significa che avrai progredito e acquisito levatura morale. È dunque questa la salvezza? In senso stretto no, non ci si può ancora ritenere salvati, ma perlomeno il tuo ambiente non può influenzare la tua fede o il tuo credere in Dio, e possiedi un fondamento. Come si realizza questo fondamento? Deriva dalla conoscenza della verità. Durante questi anni inizi a ottenere la verità, arrivi a cogliere il vero significato di queste parole pronunciate da Dio e ad apprezzare la buona volontà di Dio che governa il destino di una persona e ne organizza il tempo anno dopo anno; riesci ad apprezzare queste cose in qualche modo. Nel profondo del tuo cuore hai la sensazione che tutto ciò che Dio fa è grande. A quel tempo potresti non capire e chiederti: “Perché Dio mi ha dato questo ambiente?” o “Perché Dio mi ha messo di fronte a questa prova?”, ma man mano che vai avanti, il cuore arriverà inconsciamente a rendersi conto con precisione del perché Dio l’ha fatto e a quel punto ti sentirai più maturo. Non sarai più la stessa persona che eri quando Dio ti aveva messo davanti a una prova o a un ambiente difficile, quando il tuo cuore era colmo di angoscia e non volevi che ribellarti a queste situazioni o rifiutarle. Quando quel giorno arriverà e avrai acquisito maturità, sentirai queste emozioni affievolirsi, saprai adattarti e nel tuo cuore ci sarà obbedienza. Inoltre, ringrazierai Dio e comparirà in te un germe di gratitudine mentre penserai: “Dio è buono con me. Quando ero di statura morale troppo immatura, non comprendevo la Sua volontà, non Gli obbedivo, anzi mi lamentavo di Lui, ma Lui l’ha dimenticato. Avendo percorso questo cammino che mi ha portato fino a qui, ora sento che Dio ha cura di me, sento che mi guida”. A quel punto saprai che l’amore di Dio per l’uomo è reale ed è qualcosa di tangibile. Quando ciò avverrà, sarai maturo e in grado di farti carico di compiti e di assumerti delle responsabilità.

Pagina precedente:Non delineare l’opera di Dio

Pagina successiva:Coloro che non riescono a vivere sempre davanti a Dio sono miscredenti

Potrebbero interessarti anche