L’App della Chiesa di Dio Onnipotente

Ascolta la voce di Dio e accogli il ritorno del Signore Gesù!

Invitiamo tutti i ricercatori di verità a mettersi in contatto con noi

Colori a tinta unita

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Linea Spazio

Larghezza pagina

Risultati della ricerca 0

La ricerca non ha prodotto risultati

13. I principi da osservare per non essere ingannati dai falsi cristi

Al momento, sono già comparsi falsi cristi e imbroglioni di ogni genere. Sono come leoni ruggenti che vagano dappertutto, alla ricerca di persone da divorare. Sebbene tocchino il fondo ovunque vadano, non sono disposti ad ammettere la sconfitta. Si aggirano ovunque, con rabbia, facendo cose per ingannare le persone e per interrompere l’opera della Chiesa. Sono sparsi ovunque e non fanno distinzione tra le persone buone e quelle cattive. Che siano state espulse o escluse, se hanno del denaro da offrire, le accetteranno. Per evitare che un maggior numero di persone venga ingannato, parlerò un po’ di alcuni importanti principi da osservare, quando si tratta di distinguere i falsi cristi. Chiunque riuscirà ad osservare questi pochi principi verrà risparmiato dal disastro e rimarrà saldo nel mezzo delle difficoltà.

Il primo principio è che dobbiamo aver chiaro che esiste un solo Dio Onnipotente. Solo Dio Onnipotente è il Cristo incarnato; a parte Lui, non esiste altro Dio. Se qualcuno cerca di farsi passare per Dio Onnipotente, dice di essere Lui, Lo impersona e dice cose per ingannare la gente, allora è un falso cristo. È un anticristo, che sta qui per ingannare le persone. Dovremmo lasciar perdere questa persona, starle lontano e maledirla perché è nemica di Dio Onnipotente e di tutti gli eletti di Dio.

Il secondo principio è che, se qualcuno dice che le parole di Dio Onnipotente non sono più valide, che non abbiamo più bisogno di leggere le Sue parole e che solo lui è in grado di compiere l’opera di perfezionamento delle persone, allora costui è uno spirito malvagio e un anticristo. Dovremmo risolutamente stargli lontano e maledirlo, perché è nemico di Dio Onnipotente e di tutti gli eletti di Dio. Dobbiamo seguire soltanto Dio Onnipotente. Non dobbiamo assolutamente seguire nessun altro.

Il terzo principio è che dobbiamo sempre seguire tutte le parole di Dio Onnipotente. Dobbiamo credere fermamente che soltanto le parole di Dio Onnipotente sono la verità, la via e la vita. Dobbiamo credere che, a parte le parole di Dio Onnipotente, quelle di qualsiasi altra persona non possono essere definite la verità, la via e la vita. Se qualcuno ci impedisce di leggere le parole di Dio Onnipotente e ci chiede di rinunciarvi, indipendentemente da chi sia e da quale posizione o qualifica abbia, egli è un anticristo, è Satana e inganna la gente. Dobbiamo stargli lontano e maledirlo, perché è nemico di Dio Onnipotente e di tutti gli eletti di Dio.

Il quarto principio è che dobbiamo sempre pregare nel nome di Dio Onnipotente, perché non esiste altro nome al quale possiamo affidarci per la salvezza; chiunque richieda di pregare nel nome di qualcun altro è un anticristo, inganna le persone, è uno spirito malvagio ed è Satana. Dobbiamo stargli lontano e maledirlo, perché è nemico di Dio Onnipotente e di tutti gli eletti di Dio.

Il quinto principio è che dobbiamo credere fermamente che solo Dio Onnipotente può conquistare le persone e perfezionarle. Nessun altro, a parte Dio Onnipotente, può farlo. Indipendentemente da chi sia, se dice di poter sostituire Dio Onnipotente e la Sua opera di perfezionamento delle persone e di essere stato incaricato da Dio, è un falso cristo, inganna le persone, è uno spirito malvagio ed è Satana. Dobbiamo lasciar perdere questa persona, starle lontano e maledirla. Questo perché Dio Onnipotente dice di non aver bisogno di un portavoce e che nessun altro può svolgere la Sua opera. Soltanto il Cristo incarnato è in grado di svolgere l’opera di Dio. Attualmente, questi falsi cristi e imbroglioni sono già iniziati a spuntare. In seguito, ce ne saranno sempre di più. Questi falsi cristi e imbroglioni sono le persone più pericolose. Sono nemici di Dio Onnipotente e di tutti gli eletti di Dio.

Il sesto principio è che Dio si è già incarnato due volte, ha già completato tutto il piano di gestione dell’opera di Dio e ha concluso l’era. Non c’è, quindi, modo che possa verificarsi un terzo caso di opera di incarnazione. Indipendentemente da chi sia, se dice di essere Dio incarnato, è un falso cristo, è un anticristo, inganna le persone, è uno spirito malvagio ed è Satana. Dobbiamo stargli lontano e maledirlo, perché è un nemico di Dio Onnipotente e di tutti gli eletti di Dio.

Il settimo principio è che, indipendentemente da chi siano, se dichiarano di essere i figli diletti o i primogeniti di Dio o i diaconi della Cina continentale, sono senza dubbio degli anticristi, degli spiriti malvagi e degli imbroglioni. Dobbiamo star loro lontano e maledirli, perché sono nemici di Dio Onnipotente e di tutti gli eletti di Dio. Bisogna ricordare che in Cina non ci sarà più alcun altro diacono e, inoltre, non apparirà un altro primogenito o figlio diletto di Dio. Dobbiamo credere soltanto in Dio Onnipotente e seguirLo e dobbiamo confidare nelle Sue parole per vivere.

L’ottavo principio è che, a prescindere da chi siano e da quale livello di dirigenza abbiano, se parlano e operano al posto di Dio o del diacono della Cina continentale, sono dei falsi pastori, dei falsi apostoli, degli anticristi e degli imbroglioni. Dobbiamo lasciarli perdere, star loro lontano e maledirli, perché sono nemici di Dio Onnipotente e di tutti gli eletti di Dio.

Il nono principio è che, a prescindere da chi siano, se assumono il nome di Dio Onnipotente o pretendono di essere un angelo e parlano e operano come se lo fossero, sono sicuramente degli spiriti malvagi e Satana. Dobbiamo lasciarli perder, star loro lontano e maledirli ancora di più. Dobbiamo allontanarli dalla Chiesa ed espellerli per sempre perché sono nemici di Dio Onnipotente e di tutti gli eletti di Dio.

Il decimo principio è che, a prescindere da chi si tratta, se interrompe la vita normale della Chiesa, trasgredisce le disposizioni sull’opera e fa qualcos’altro, allora è certamente un anticristo, uno spirito malvagio e una persona che inganna. Deve essere subito allontanato dalla Chiesa ed espulso per sempre. Tutti devono lasciarlo perdere, stargli lontano e maledirlo, perché è un nemico di Dio Onnipotente e di tutti gli eletti di Dio.

L’undicesimo principio è: a prescindere da chi egli sia, dal suo livello di dirigenza o da ciò che rappresenta, se vieta al popolo eletto di Dio la lettura delle parole di Dio, ne limita il canto, la danza e la lode a Dio Onnipotente e gli vieta di pregare in Suo nome, egli è un anticristo, uno spirito malvagio, Satana e una persona che inganna. Dobbiamo lasciarlo perdere, stargli lontano e maledirlo, perché è un nemico di Dio Onnipotente e di tutti gli eletti di Dio.

Questi undici principi distintivi sono semplici e applicabili. Questo è il modo più semplice di fare pratica. Qualunque sia la vostra levatura, essi sono assolutamente applicabili. Perché Dio vuole iniziare la prossima fase della Sua opera. Quello che Dio ci chiede di fare è di attenerci a tutte le Sue parole e alla vera via che ci ha donato. Solo i falsi cristi e i vari imbroglioni possono interrompere l’opera di Dio e minacciare il popolo eletto di Dio. Questo è il motivo per cui sono nemici di Dio e del Suo popolo eletto. Chiamarli così non è eccessivo, perché tutti coloro che interrompono l’opera di Dio Onnipotente sono Suoi nemici e sono degli anticristi. Di questo vi sono prove inconfutabili ed essi non potranno sfuggire alla loro colpa. Tutti devono essere in grado di comprendere questi undici principi distintivi. Indipendentemente dalla persona e dall’azione da lei compiuta su cui iniziamo ad avere dei sospetti, possiamo confrontarle con questi undici principi, per avere una conferma dei nostri pensieri.

Gli undici principi sopra elencati sono importanti per distinguere i falsi cristi e gli imbroglioni. Ciascuna persona eletta da Dio deve attenersi a questi principi di verità. Indipendentemente dalla nostra comprensione della verità o dal nostro livello di discernimento, se ci atterremo a questi undici principi, sicuramente non saremo ingannati dai falsi cristi e da Satana ed eviteremo un disastro fatale. Se ci atterremo a questi principi, saremo in grado di compiere il compito che Dio ci ha affidato e di difendere l’opera della famiglia di Dio. Saremo anche in grado di difendere noi stessi e di rimanere saldi. Naturalmente, ci sono molti più dettagli riguardo al distinguere i falsi cristi e gli imbroglioni. Questi dettagli dovrete risolverli da soli leggendo le parole di Dio e discutendone alle riunioni. Tutto ciò che io posso fare è spiegare più dettagliatamente i principi generali. Credo che, dopo un certo periodo di comunicazione e di riflessione sulle parole di Dio, vi diventeranno chiari.

Pagina precedente:È necessario comprendere che la natura umana è traditrice

Pagina successiva:Le cinque espressioni fondamentali del cambiamento di indole

Potrebbero interessarti anche