L’App della Chiesa di Dio Onnipotente

Ascolta la voce di Dio e accogli il ritorno del Signore Gesù!

Invitiamo tutti i ricercatori di verità a mettersi in contatto con noi

Cento domande e risposte su come investigare la vera via

Colori a tinta unita

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Linea Spazio

Larghezza pagina

Risultato della ricerca 0

La ricerca non ha prodotto risultati

`

80. Avendo letto le parole di Dio Onnipotente, penso che siano prevalentemente la voce di Dio, e Dio che parla. Ma sembra che alcune assomiglino alle parole dell’uomo. Come può essere?

La risposta viene dalla parola di Dio:

Dio non Si conforma alle regole, né ripete la stessa opera né prova nostalgia per le cose del passato; Egli è un Dio che è sempre nuovo e mai vecchio, e ogni giorno parla con parole nuove. Tu devi adeguarti a ciò che va rispettato oggi; questa è la responsabilità e il dovere dell’uomo. È fondamentale che la pratica sia centrata intorno alla luce e alle parole di Dio nel momento presente. Per rendere semplice la Sua saggezza e onnipotenza, Egli non Si conforma alle regole e può parlare da molte prospettive diverse. Non importa che Egli parli dal punto di vista dello Spirito o dell’uomo o della terza persona: Dio è sempre Dio, e non puoi affermare che non sia Dio, secondo il punto di vista umano dal quale parla. Tra alcuni individui sono emerse delle nozioni, come risultato delle diverse prospettive da cui Dio parla. Tali persone non hanno alcuna conoscenza di Dio e della Sua opera. Se Dio avesse parlato sempre da una angolazione, l’uomo non avrebbe stabilito delle regole su di Lui? Dio potrebbe permettergli di agire in tal modo? A prescindere dall’ottica in cui Dio parla, Egli ha i Suoi obiettivi per ognuno. Se Dio parlasse sempre dall’angolazione dello Spirito, saresti in grado di entrare in contatto con Lui? Egli parla, dunque, in terza persona per fornirti le Sue parole e guidarti nella realtà. Tutto ciò che fa Dio, è giusto. In breve, tutto viene fatto da Dio e tu non dovresti nutrire dubbi su questo. Purché sia Dio, poco importa da quale ottica parli: è sempre Dio. Questa è una verità immutabile. Comunque Dio operi, è sempre Dio e la Sua essenza non muta!

da “Tutto viene compiuto dalla parola di Dio” in La Parola appare nella carne

Dio fa uso di molteplici metodi e punti di vista. Per esempio, talvolta impiega la satira e talvolta impiega il metodo dell’approvvigionamento e dell’insegnamento diretti; talvolta fa uso di esempi e talvolta fa uso di aspri rimproveri. Nel complesso vi è ogni sorta di metodi differenti, e l’obiettivo è soddisfare le varie condizioni e i gusti differenti delle persone. Il punto di vista da cui Egli parla cambia con i vari metodi o con i contenuti di ciò che dice. Per esempio, talvolta dice “Io” o “Me”, ossia parla all’umanità dal punto di vista di Dio Stesso. Talvolta parla in terza persona, dicendo “Dio” questo o quello, e in altre occasioni parla dal punto di vista di un essere umano. Da qualunque punto di vista parli, non può modificare la Sua essenza. Questo perché, in qualunque modo parli, ciò che esprime è sempre l’essenza stessa di Dio: è tutta la verità ed è ciò di cui l’umanità ha bisogno.

da Introduzione alla seconda parte de “La Parola appare nella carne”

Alcune persone ammettono solo che ciò che Io condivido sia ciò di cui ho fatto esperienza, ma non riconoscono che sia diretta espressione dello Spirito Santo. Ovviamente, ciò che dico è ciò di cui ho fatto esperienza. Sono Io che ho svolto l’opera di gestione per oltre seimila anni. Io ho fatto esperienza di tutto, dall’inizio della creazione dell’umanità fino a ora; come potrei non essere in grado di parlarne? Quando si tratta della natura dell’uomo, Io l’ho vista chiaramente, e l’osservo da molto tempo; come potrei non essere in grado di parlarne con chiarezza? Dal momento che ho visto l’essenza dell’uomo con chiarezza, sono qualificato a castigare l’uomo e a giudicarlo, poiché tutte le persone hanno avuto origine da Me, ma è stato corrotto da Satana. Ovviamente sono anche qualificato a valutare l’opera da Me svolta. Sebbene quest’opera non sia stata fatta dalla Mia carne, è la diretta espressione dello Spirito, e questo è ciò che possiedo e ciò che sono. Pertanto, Io sono qualificato a esprimerlo e a fare l’opera che devo fare. … Le parole pronunciate dal corpo incarnato di Dio sono la diretta espressione dello Spirito ed esprimono l’opera compiuta dallo Spirito. La carne non ha sperimentato né visto ciò, ma esprime ancora il Suo essere, poiché la sostanza della carne è lo Spirito, ed Egli esprime l’opera dello Spirito.

da “L’opera di Dio e l’opera dell’uomo” in La Parola appare nella carne

Pagina precedente:Nella Sua opera degli ultimi giorni, perché Dio pronuncia così tante parole di giudizio e di castigo?

Pagina successiva:Siamo tutti prigionieri di un ciclo di peccato e confessione senza via di fuga. Le parole di Dio Onnipotente possono davvero cambiare e purificare l’umanità?

Potrebbero interessarti anche