Parole di Dio all’intero universo: Capitolo 10 (Estratto I)

Nel momento in cui risuonerà il saluto al Regno – che è anche quando rimbomberanno i sette tuoni – questo suono sconvolgerà i cieli e la terra, scuotendo l’empireo e facendo vibrare le corde del cuore di ogni essere umano. Un inno al Regno si leva solennemente nella nazione del gran dragone rosso, mostrando che Io ho distrutto la nazione del gran dragone rosso e ho poi stabilito il Mio Regno. Cosa ancora più importante, il Mio Regno viene fondato sulla terra. In quel momento, Io inizio a mandare i Miei angeli in ogni nazione del mondo, in modo che possano pasturare i Miei figli, il Mio popolo; compio questa azione anche per soddisfare le esigenze della fase successiva della Mia opera. Ma Io Mi reco personalmente nel luogo in cui il gran dragone rosso giace nelle sue spire, per lottare contro di lui. E quando l’intera umanità giungerà a conoscerMi dall’intimo della carne e riuscirà a vedere le Mie azioni dall’intimo della carne, allora la tana del gran dragone rosso si incenerirà e svanirà senza lasciare traccia. Quale popolo del Mio Regno, poiché aborrite il gran dragone rosso dal profondo del vostro animo, dovete soddisfare il Mio cuore con le vostre azioni, e, in tal modo coprire di vergogna il dragone. Credete davvero che il gran dragone rosso sia odioso? Pensate realmente che sia il nemico del Re del Regno? Avete realmente fiducia nel fatto di poterMi rendere una meravigliosa testimonianza? Confidate nella vostra capacità di sconfiggere il gran dragone rosso? Questo è quello che vi chiedo. Ho soltanto bisogno che arriviate fino a questa fase; sarete capaci di farlo? Avete fiducia di poterlo conseguire questo risultato? Che cosa è in grado di fare l’uomo? Non è invece vero che lo faccio Io Stesso? Perché dico che discendo personalmente nel luogo in cui la battaglia viene ingaggiata? Ciò che voglio è la vostra fede, non le tue azioni. Gli esseri umani sono incapaci di ricevere le Mie parole in modo lineare, ma le scrutano di sottecchi. Hai raggiunto il tuo obiettivo in questa maniera? Così facendo, sei giunto a conoscerMi? A dire la verità, tra tutti gli uomini sulla terra, non ce n’è uno capace di guardarMi dritto negli occhi, o di percepire il significato puro e genuino delle Mie parole. Pertanto, ho messo in moto sulla terra un’impresa ingegneristica senza precedenti, allo scopo di raggiungere il Mio obiettivo e definire la vera immagine di Me Stesso nel cuore degli uomini, per portare così a termine il periodo in cui le nozioni esercitano il potere sugli uomini.

Oggi, non sto soltanto discendendo sulla nazione del gran dragone rosso, ma sto anche rivolgendo il Mio volto verso l’intero universo, tanto che l’intero empireo trema. Esiste un solo luogo che non sia sottoposto al Mio giudizio? Vi è un singolo posto che non sia sottoposto ai flagelli che infliggo? Ovunque vada, Io spargo semi di calamità di ogni genere. Questo è uno dei modi in cui Io opero, ed è senza dubbio un atto di salvezza per gli uomini, e ciò che Io offro loro è comunque un tipo di amore. Io desidero che sempre più persone giungano a conoscerMi e riescano a vederMi, e che in questo modo possano temere quel Dio che non vedono da così tanti anni ma che oggi è reale. Per quale ragione ho creato il mondo? Per quale ragione, quando l’umanità è diventata corrotta, Io non l’ho distrutta completamente? Per quale motivo l’intera razza umana vive afflitta da flagelli? Per quale motivo Mi sono fatto carne? Quando compio la Mia opera, l’umanità non conosce solo il sapore amaro, ma anche quello dolce. Tra le persone di tutto il mondo, chi non vive nella Mia grazia? Se non dotassi gli esseri umani di benedizioni materiali, chi sarebbe in grado di avere risorse sufficienti nel mondo? Sicuramente, permettervi di prendere il vostro posto come Mio popolo non è l’unica benedizione, giusto? Supponendo che voi non foste il Mio popolo, ma piuttosto dei servitori, non vivreste sotto la Mia benedizione? Nessuno di voi riesce a capire da dove provengano le Mie parole. Voi esseri umani siete lontani dall’apprezzare i nomi che vi ho attribuito; così tanti di voi, con il titolo di “servitori”, serbate rancore nei vostri cuori, e tanti altri, con il titolo di “Mio popolo”, nutrite invece amore nei vostri cuori. Non osate nemmeno provare a ingannarMi – i Miei occhi vedono e comprendono tutto! Chi tra di voi riceve volentieri, chi mostra una totale obbedienza? Se il saluto al Regno non risuonasse, sareste sinceramente capaci di obbedire sino alla fine? Da tempo immemore Io ho prestabilito che cosa l’uomo è in grado di fare e pensare, e fino a dove può arrivare.

Tratto da “La Parola appare nella carne

Quando risuonerà il saluto al Regno

L’Età del Regno è diversa dal passato. Non riguarda ciò che l’uomo fa. Dio stesso scende e svolge un’opera che gli uomini non sanno concepire e conseguire. Quando ha inizio la costruzione del Regno, la Sua incarnazione adempie il ministero. Il Re assume il Suo potere sovrano. Il Regno è disceso nel mondo.

Tutti sono nella compassione e amore di Dio, ma anche nel Suo giudizio e nelle Sue prove. Lui è misericordioso con gli uomini, anche quando sono stati corrotti. Dio una volta li castigò anche quando a Lui si erano tutti sottomessi. Ma in fondo non son tutti quanti tra sofferenza e raffinamento che Lui manda? Oggi Dio discende sulla terra del grande dragone, rivolgendo il Suo volto all’universo così che tutto l’empireo trema. C’è forse luogo non sottoposto al Suo giudizio? Oppure ai flagelli che Lui infligge? Ovunque vada, Egli sparge i semi di calamità. È uno dei modi in cui Lui opera. Certo è un atto di salvezza per gli uomini; e ancora è un tipo di amore.

Quando risuonerà il saluto al Regno e i sette tuoni romberanno, il suono sconvolgerà cielo e terra scuotendo l’empireo, il cuore degli uomini vibrerà. Un inno al Regno si leverà solenne nella terra del gran dragone rosso, mostrando che Dio l’ha distrutta e sulla terra ha stabilito il Suo Regno.

Adesso Dio invia i Suoi angeli a tutte le nazioni del mondo per pascolare i Suoi figli, il Suo popolo, favorendo il prossimo passo dell’opera Sua. Dio lotta col gran dragone dove giace. E quando l’uomo conoscerà Dio e i Suoi atti, Dio lotta col gran dragone dove giace. E quando l’uomo conoscerà Dio e i Suoi atti, quando li vedrà dall’intimo della carne, allora la tana sarà incenerita e scomparirà. Oggi Dio discende sulla terra del grande dragone, rivolgendo il Suo volto all’universo così che tutto l’empireo trema. C’è forse luogo non sottoposto al Suo giudizio? Oppure ai flagelli che Lui infligge? Ovunque vada, Egli sparge i semi di calamità. È uno dei modi in cui Lui opera. Certo è un atto di salvezza per gli uomini; e ancora è un tipo di amore.

Dio vuole che sempre più persone Lo conoscano e riescano a vederLo e così temano quel Dio che ora è reale anche se per tanti anni non L’hanno visto.

da “Seguire l’Agnello e cantare dei canti nuovi”

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Contattaci su Messenger
Contattaci su WhatsApp

Contenuti correlati