Parole di Dio all’intero universo: Capitolo 27 (Estratto I)

Quando gli angeli suonano la musica per lodarMi, questo non può fare a meno di suscitare la Mia comprensione per l’uomo. Improvvisamente il Mio cuore si riempie di tristezza ed è difficile liberarMi da questa emozione dolorosa. Nella gioia e nel dolore di separarci e poi riunirci, Io e l’uomo non siamo in grado di scambiare i nostri sentimenti. Separati nell’alto dei cieli e in basso sulla terra, non riusciamo a incontrarci con regolarità. Come liberarsi dalla nostalgia dei sentimenti di un tempo? Come smettere di abbandonarsi ai ricordi del passato? Chi non auspicherebbe il loro perpetuarsi? Chi non anelerebbe al Mio ritorno? Chi non desidererebbe fortemente la Mia riunificazione con l’uomo? Il Mio cuore è profondamente turbato e lo spirito dell’uomo è profondamente angustiato. Sebbene simili nello spirito, non possiamo stare spesso insieme e non possiamo vederci di frequente. Quindi la vita dell’umanità è piena di afflizione e manca di vitalità, perché l’uomo ha sempre anelato a Me. È come se gli esseri umani fossero oggetti buttati giù dal cielo; gridano il Mio nome sulla terra e alzano lo sguardo verso di Me dal suolo, ma come possono sfuggire alle fauci del lupo famelico? Come possono liberarsi dalle sue minacce e dalle sue tentazioni? Come possono gli esseri umani non sacrificarsi attraverso l’obbedienza alle disposizioni del Mio piano? Quando implorano a voce alta, volgo loro le spalle e non posso sopportare ulteriormente la loro vista; tuttavia, come potrei non sentire le loro grida lamentose? Correggerò le ingiustizie del mondo umano. Svolgerò la Mia opera con le Mie mani in tutto il mondo, impedendo a Satana di danneggiare di nuovo il Mio popolo e ai nemici di rifare qualsiasi cosa vogliano. Diventerò Re sulla terra e trasferirò lì il Mio trono, abbattendo tutti i Miei nemici e inducendoli a confessare i loro crimini davanti a Me. Nella Mia tristezza unita a collera, calpesterò l’intero universo, senza risparmiare nessuno, e incuterò il terrore nei cuori dei Miei nemici. Ridurrò tutta la terra in macerie sotto le quali giaceranno tutti i Miei nemici, così che da quel momento in poi non possano più corrompere l’umanità. Il Mio piano è già stabilito e nessuno, chiunque esso sia, potrà cambiarlo. Mentre passeggio con maestosa ostentazione sopra all’universo, l’intera umanità sarà resa nuova e ogni cosa riprenderà vita. L’uomo non verserà più lacrime e non invocherà più il Mio aiuto. Allora il Mio cuore gioirà e la gente tornerà festosa a Me. L’intero universo, da cima a fondo, esulterà…

Oggi, tra le nazioni del mondo, svolgo l’opera che mi sono proposto di realizzare. Mi muovo in mezzo agli uomini, compiendo tutta l’opera prevista nel Mio piano, e l’intera umanità sta smembrando le varie nazioni del mondo secondo la Mia volontà. Le persone sulla terra hanno l’attenzione concentrata sulla loro destinazione, poiché il giorno si sta avvicinando e gli angeli stanno suonando le loro trombe. Non ci saranno più ritardi, e a quel punto tutto il creato inizierà a danzare con esultanza. Chi può rinviare il Mio giorno a suo piacimento? Un abitante della terra? Oppure le stelle del cielo, o gli angeli? Quando faccio un discorso per segnare l’inizio della salvezza del popolo di Israele, il Mio giorno grava su tutta l’umanità. Ogni uomo teme il ritorno di Israele. Quando Israele ritornerà, quello sarà il Mio giorno di gloria, e sarà anche il giorno in cui ogni cosa cambierà e sarà rinnovata. Poiché il giusto giudizio è ormai prossimo all’intero l’universo, tutti gli uomini si fanno incerti e timorosi, perché nel mondo umano la giustizia è sconosciuta. Quando il Sole di giustizia apparirà, l’Oriente sarà illuminato, e poi illuminerà a sua volta l’intero universo, raggiungendo tutti. Se l’uomo riesce realmente a eseguire la Mia giustizia, cosa ci sarebbe da temere? Tutto il Mio popolo attende l’arrivo del Mio giorno, tutti bramano la venuta del Mio giorno. Aspettano che Io provveda a punire tutta l’umanità e predisponga la sua destinazione nel Mio ruolo di Sole della giustizia. Il Mio Regno sta prendendo forma sull’intero universo e il Mio trono domina i cuori di centinaia di milioni di persone. Con l’aiuto degli angeli la Mia grande impresa sarà presto portata a buon fine. Tutti i Miei figli e il Mio popolo attendono col fiato sospeso il Mio ritorno, anelando alla Mia riunione con loro per non separarci mai più. Come potrebbe l’infinita popolazione del Mio Regno non corrersi incontro in festosa gioia a causa del Mio essere insieme a loro? Può questa essere una riunificazione per la quale non ci sia da pagare alcun prezzo? Sono onorevole agli occhi di tutti gli uomini, lodato con ogni loro parola. Quando ritornerò, conquisterò ancora di più tutte le forze nemiche. Il tempo è arrivato! Metterò in moto la Mia opera, regnerò come Re tra gli uomini! Sto tornando! Sto per partire! Questo è ciò che tutti auspicano, quello che desiderano. Lascerò che l’intera umanità veda l’arrivo del Mio giorno e che accolga la venuta del Mio giorno con gioia!

Tratto da “La Parola appare nella carne

Dio correggerà le ingiustizie del mondo umano

I

Dio trasferirà il Suo trono, il Suo trono sulla terra, compirà la Sua opera con le Sue stesse mani, impedendo a Satana di far del male al Suo popolo, impedendo ai nemici di fare i loro comodi; Dio diverrà Re sulla terra, sulla terra. Dio farà cadere a terra i Suoi nemici, che confesseranno i loro crimini davanti a Lui. Con rabbia e tristezza, calpesterà l'universo appiattendolo e incuterà il terrore nei cuori di tutti i Suoi nemici. Dio diverrà Re sulla terra, sulla terra. Dio ridurrà in macerie l'intera terra, farà cadere in disgrazia i Suoi nemici, e da allora in poi non potranno più corrompere l'umanità. Dio aggiusterà le ingiustizie del mondo. Dio diverrà Re sulla terra, sulla terra.

II

Il piano di Dio è già stabilito e nessuno mai, chiunque sia, potrà cambiarlo. Quando Dio passerà con maestosa grandezza sopra all'universo, tutta l'umanità sarà rinnovata e rianimata. Dio diverrà Re sulla terra, sulla terra. Il cuore di Dio gioirà quando l'uomo smetterà di piangere e non invocherà più l'aiuto di Dio. La gente tornerà festante a Lui, l'intero universo turbinerà esultando. Dio diverrà Re sulla terra, sulla terra. Dio sta compiendo l'opera che Si era proposto di realizzare, Si muove tra gli uomini compiendo tutta l'opera prevista nel Suo piano. L'uomo sta smembrando le varie nazioni secondo la volontà di Dio. Dio aggiusterà le ingiustizie del mondo, Dio diverrà Re sulla terra, sulla terra.

III

Gli uomini sono concentrati sulle loro destinazioni, perché il giorno si sta avvicinando sempre più e le trombe degli angeli squillano. Non ci saranno ritardi, tutto il creato a quel punto comincerà a danzare esultando. Dio diverrà, diverrà Re sulla terra, sulla terra. Chi può rinviare il giorno di Dio a suo piacere? Nessun mortale, nessun angelo, nemmeno le stelle in cielo. Quando Dio Si pronuncerà per la salvezza del popolo di Israele e il Suo giorno incomberà sull'intera umanità. Dio diverrà, diverrà Re sulla terra, sulla terra. L'umanità teme il ritorno di Israele che sarà il giorno della gloria di Dio e sarà il giorno in cui tutto cambierà e rinascerà. Dio aggiusterà le ingiustizie del mondo. Dio diverrà (Dio diverrà) Re sulla terra (Re sulla terra). Dio diverrà (Dio diverrà) Re sulla terra (Re sulla terra). Dio diverrà Re sulla terra.

da "Seguire l'Agnello e cantare dei canti nuovi"

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Contattaci su Messenger
Contattaci su WhatsApp

Contenuti correlati