Dovresti sapere che il Dio concreto è Dio Stesso (Estratto I)

Che cosa dovresti sapere a proposito del Dio concreto? Lo Spirito, la Persona e la Parola costituiscono insieme il Dio Stesso concreto, e questo è il vero significato di Dio Stesso concreto. Se conosci solo la Persona, le Sue abitudini e la Sua personalità, ma non conosci l’opera dello Spirito o ciò che lo Spirito compie nella carne; se presti attenzione unicamente allo Spirito e alla Parola e preghi soltanto dinanzi allo Spirito, inconsapevole dell’opera dello Spirito di Dio nel Dio concreto, allora questo dimostra che non conosci veramente il Dio pratico. ConoscerLo significa comprendere e vivere le Sue parole e cogliere i precetti e i princìpi dell’opera dello Spirito Santo e il modo in cui lo Spirito di Dio agisce nella carne. Allo stesso modo significa comprendere che ogni azione di Dio nella carne è governata dallo Spirito, e che le parole che Egli proferisce Ne sono l’espressione diretta. Quindi, se desideri conoscere il Dio concreto, devi in primo luogo acquisire la conoscenza di come Egli opera nella Sua umanità e nella Sua divinità; questo, a sua volta, riguarda le espressioni dello Spirito, le quali coinvolgono tutti gli esseri umani.

Che cosa è contemplato nelle espressioni dello Spirito? A volte il Dio concreto opera attraverso la Sua umanità e altre volte attraverso la Sua divinità; ma, in generale, in entrambi i casi lo Spirito è sempre al comando. Qualunque sia lo spirito all’interno delle persone, tale sarà la loro espressione esteriore. Lo Spirito opera normalmente, ma ci sono due parti nella direzione da parte dello Spirito: una è costituita dalla Sua opera attraverso l’umanità e l’altra è quella attraverso la divinità. Dovresti comprendere chiaramente queste cose. L’opera dello Spirito varia a seconda delle circostanze: quando è necessario il Suo lavoro umano, lo Spirito lo dirige, quando è richiesta la Sua attività divina, la divinità appare direttamente per portarla a compimento. Dio, infatti, opera e appare nella carne, quindi sia attraverso la Sua umanità che attraverso la Sua divinità. La Sua opera umana è diretta dallo Spirito e ha lo scopo di soddisfare i bisogni materiali degli esseri umani per facilitare il loro entrare in contatto con Lui, per consentire loro di vedere la realtà e la normalità di Dio e per permettere loro di capire che lo Spirito di Dio è venuto nella carne, è presente fra gli uomini, vive insieme a loro ed è in contatto con loro. La Sua opera attraverso la divinità, invece, ha lo scopo di provvedere alla vita delle persone, di guidarle in ogni cosa in modo positivo, di cambiare la loro indole e di permettere loro di vedere realmente l’incarnazione dello Spirito. Nel complesso, la crescita nella vita dell’uomo si ottiene direttamente attraverso l’opera e la parola di Dio nella divinità. Solo accettando l’opera di Dio nella divinità le persone possono realmente essere trasformate nella loro indole, saziate nel loro spirito. Solo se a questo si aggiunge anche l’opera di Dio nell’umanità, la Sua guida, il Suo supporto e il Suo provvedere, le persone potranno realmente compiere la Sua volontà. Il Dio Stesso concreto del Quale si parla oggi opera sia attraverso l’umanità che la divinità. Tramite l’apparizione del Dio concreto, il Suo lavoro, la Sua vita umana ordinaria e la Sua opera interamente divina vengono realizzati. La Sua umanità e divinità sono congiunte in un unico insieme e l’opera di entrambe viene compiuta attraverso la parola; sia nella Sua umanità che nella Sua divinità, infatti, Egli Si esprime attraverso le parole. Quando Dio opera nella Sua umanità, Egli parla il linguaggio degli uomini, in modo che la gente possa entrare in contatto con Lui e comprenderLo. Le Sue parole sono pronunciate chiaramente e sono facili da capire, in modo da provvedere a tutti gli esseri umani; indipendentemente dal livello di conoscenza o d’istruzione, infatti, tutti possono ricevere le parole di Dio. La Sua opera nella divinità è anch’essa effettuata attraverso la parola, ma è piena di nutrimento e di vita e non è contaminata dalle idee umane, non implica le preferenze dell’uomo ed è priva dei limiti umani, è al di fuori dei limiti di qualsiasi normale umanità; anch’essa si svolge nella carne, ma è l’espressione diretta dello Spirito. Accettando soltanto l’opera umana di Dio, le persone confinano sé stesse in un certo ambito e quindi richiedono un costante lavoro di trattamento, potatura e disciplina affinché vi sia un minimo cambiamento in loro. Senza l’opera o la presenza dello Spirito Santo, invece, esse ritorneranno sempre alle loro vecchie abitudini; è solo attraverso l’opera della divinità che questi mali e queste carenze potranno essere curati e le persone potranno essere rese complete. Anziché una continua azione di trattamento e potatura, occorre una fornitura positiva usando le parole per compensare ogni mancanza, per rivelare ogni condizione degli uomini, per indirizzare le loro vite, le loro espressioni, le loro azioni, e per mettere a nudo le loro intenzioni e motivazioni; questa è l’opera effettiva del Dio concreto. Per cui, nel tuo atteggiamento verso di Lui, dovresti sottometterti dinanzi alla Sua umanità, riconoscerLo e accettarLo e, per di più, dovresti accettare e obbedire anche all’aspetto divino della Sua opera e delle Sue parole. Il fatto dell’apparizione di Dio nella carne significa che tutta l’opera e tutte le parole del Suo Spirito vengono compiute attraverso la Sua umanità normale e la Sua incarnazione. In altre parole, lo Spirito di Dio provvede sia a dirigere la Sua azione umana che a realizzare quella della Sua divinità nella carne; nel Dio incarnato è dunque possibile vedere sia la Sua opera nell’umanità che quella completamente divina; questo è il significato reale dell’apparizione del Dio concreto nella carne. Se riesci a comprendere chiaramente queste cose, sarai in grado di collegare tutte le diverse parti di Dio, cessando così di attribuire un’importanza eccessiva al Suo operato nella divinità e di sottovalutare quello svolto nell’umanità; in questo modo non oscillerai più tra questi due estremi, né devierai dal percorso. Nel complesso, il significato del Dio concreto risiede nel fatto che l’opera portata avanti nella Sua umanità e nella Sua divinità, guidata dallo Spirito, si esprime attraverso la Sua carne, in modo che le persone possano vedere che Egli è vivo e reale, vero e concreto.

Tratto da “La Parola appare nella carne

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Contattaci su Messenger
Contattaci su WhatsApp

Contenuti correlati