Il mistero dell’incarnazione (4) (Estratto I)

L’intera indole di Dio si è rivelata con il piano di gestione di seimila anni. Non è rivelata soltanto nell’Età della Grazia, soltanto nell’Età della Legge o, ancor meno, soltanto in questo periodo degli ultimi giorni. L’opera compiuta negli ultimi giorni rappresenta il giudizio, l’ira e il castigo. L’opera compiuta negli ultimi giorni non può sostituire quella dell’Età della Legge o quella dell’Età della Grazia. Tuttavia, le tre fasi si interconnettono in un’unica entità e rappresentano tutta l’opera svolta da un solo Dio. Naturalmente, l’esecuzione di quest’opera è divisa in età separate. L’opera eseguita negli ultimi giorni porta tutto a una conclusione; quella compiuta nell’Età della Legge riguarda il principio, e quella compiuta nell’Età della Grazia attiene alla redenzione. Per quanto concerne le visioni dell’opera nell’intero piano di gestione di seimila anni, nessuno riesce a capire o comprendere qualcosa. Tali visioni sono sempre rimaste un mistero. Negli ultimi giorni soltanto l’opera della parola è compiuta per introdurre nell’Età del Regno, ma non è rappresentativa di tutte le età. Gli ultimi giorni non sono nient’altro che gli ultimi giorni, e niente altro che l’Età del Regno, e non simboleggiano né l’Età della Grazia né l’Età della Legge. Gli ultimi giorni sono solamente il periodo in cui vi viene rivelata tutta l’opera nel piano di gestione di seimila anni. Questo è lo svelamento del mistero. Tale mistero non può essere svelato da nessun uomo. Non importa quanto sia grande la comprensione che l’uomo ha della Bibbia, perché rimarrà confinata alle parole, dal momento che egli non capisce la sostanza della Bibbia. Quando l’uomo legge la Bibbia, egli può ricevere alcune verità, spiegare delle parole o esaminare attentamente delle citazioni e dei passaggi famosi, ma non sarà mai in grado di sbrogliare il significato contenuto in quelle parole, poiché non vede altro che parole morte, non le scene dell’opera di Jahvè e Gesù, e quindi l’uomo non è capace di dipanare il mistero di tale opera. Pertanto, il mistero del piano di gestione di seimila anni risulta essere il più grande mistero, quello più nascosto e completamente inconcepibile per l’uomo. Nessuno può comprendere direttamente la volontà di Dio, a meno che Egli Stesso non Si spieghi e Si apra agli uomini, altrimenti essa rimarrà in eterno un enigma per gli uomini, e sarà per sempre un mistero sigillato. Non curarti mai di coloro che appartengono al mondo religioso; se non vi venisse detto oggi, non sareste neanche in grado di capire.

Tratto da “La Parola appare nella carne

Le tre fasi dell’opera sono compiute da un solo Dio

Tutta l’indole di Dio è stata svelata non solo nell’Era della Grazia, della Legge o degli ultimi giorni, ma con il piano di gestione di seimila anni. L’opera degli ultimi giorni è giudizio, ira e castigo. L’opera iniziò nell’Era della Legge. La redenzione fu nell’Era della Grazia. E l’opera compiuta negli ultimi giorni porta tutto a una fine. Comprendi che le tre fasi dell’opera, in posti e in tempi diversi, sono l’opera di un solo Dio e un solo Spirito, e chi le vuole separare è un Suo oppositore.

L’opera scelta da compiere negli ultimi giorni non può sostituire quella delle altre due età. Le tre sono connesse in una sola: sono compiute da Dio, ma in ere diverse. L’opera iniziò nell’Era della Legge. La redenzione fu nell’Era della Grazia. E l’opera compiuta negli ultimi giorni porta tutto a una fine. Comprendi che le tre fasi dell’opera, in posti e in tempi diversi, sono l’opera di un solo Dio e un solo Spirito, e chi le vuole separare è un Suo oppositore.

Dall’opera di Jahvè a Gesù fino a oggi, tre fasi, come un filo unico, coprono tutta la gestione di Dio, tutte compiute da un solo Spirito. Sin dalla creazione del mondo, Dio ha sempre gestito l’uomo. Lui è il Principio e la Fine, il Primo e l’Ultimo, l’Unico con cui un’era inizia e finisce. L’opera iniziò nell’Era della Legge. La redenzione fu nell’Era della Grazia. E l’opera compiuta negli ultimi giorni porta tutto a una fine. Comprendi che le tre fasi dell’opera, in posti e in tempi diversi, sono l’opera di un solo Dio e un solo Spirito, e chi le vuole separare è un Suo oppositore.

da “Seguire l’Agnello e cantare dei canti nuovi”

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Contattaci su Messenger
Contattaci su WhatsApp

Contenuti correlati