In merito alla Bibbia (2) (Estratto I)

La Bibbia viene anche denominata Antico e Nuovo Testamento. Sapete a cosa si riferisce la parola “testamento”? Il “testamento” contenuto nell’“Antico Testamento” deriva dal patto di Jahvè con il popolo di Israele, quando Egli uccise gli Egiziani e salvò gli Israeliti dal Faraone. Naturalmente la prova di questo patto fu il sangue dell’agnello, sparso sugli architravi, per mezzo del quale Dio stabilì un patto con l’uomo, in cui si affermava che tutti coloro che avevano il sangue di agnello sopra e ai lati del telaio della porta, erano Israeliti, il popolo eletto da Dio, e sarebbero stati tutti risparmiati da Jahvè (poiché allora Egli stava per uccidere tutti i primogeniti d’Egitto e degli ovini e bovini). Questo patto aveva due livelli di significato. Nessuno degli uomini o del bestiame d’Egitto sarebbe stato salvato da Jahvè; Egli avrebbe ucciso tutti i loro figli primogeniti e degli ovini e bovini. Di conseguenza, in molti libri di profezie, è stato predetto che gli Egiziani sarebbero stati castigati severamente in seguito al patto di Jahvè. Questo è il primo livello di significato. Jahvè uccise i figli primogeniti d’Egitto e tutti i primogeniti del bestiame, e risparmiò tutti gli Israeliti, il che stava a significare che tutti coloro che erano della terra di Israele erano amati da Jahvè e sarebbero stati tutti risparmiati; era Suo desiderio intraprendere un’opera a lungo termine su di loro, ed Egli stabilì l’alleanza con loro per mezzo del sangue dell’agnello. Da allora in poi, Jahvè non avrebbe più ucciso gli Israeliti e disse, anzi, che sarebbero stati per sempre i Suoi eletti. Egli avrebbe intrapreso la Sua opera tra le dodici tribù d’Israele per tutta l’Età della Legge, rendendo note tutte le Sue leggi agli Israeliti, scegliendo tra di loro giudici e profeti, ed essi sarebbero stati al centro della Sua opera. Egli istituì un patto con loro: a meno che non fosse cambiata l’era, Egli avrebbe operato solo tra gli eletti. L’alleanza di Jahvè era immutabile, poiché fatta con il sangue e stabilita con il Suo popolo eletto. Soprattutto, Egli aveva scelto un campo d’applicazione e un obiettivo appropriati, tramite i quali intraprendere la Sua opera per tutta l’era, e così il popolo guardò al patto come a qualcosa di speciale importanza. Questo è il secondo livello di significato dell’alleanza. Con l’eccezione della Genesi, che esisteva da prima che venisse stabilito il patto, tutti gli altri libri dell’Antico Testamento narrano l’opera tra il popolo di Israele dopo la stipula dell’alleanza. Certo, ci sono racconti sporadici dei Gentili ma, nel complesso, l’Antico Testamento documenta soprattutto l’opera di Dio in Israele. A causa del patto di Jahvè con gli Israeliti, i libri scritti durante l’Età della Legge sono chiamati “Antico Testamento” e ne prendono il nome.

Il Nuovo Testamento si chiama così a causa del sangue versato da Gesù sulla croce e del Suo patto con tutti quelli che credevano in Lui. L’alleanza di Gesù è la seguente: gli uomini non avevano che da credere in Lui e i loro peccati sarebbero stati perdonati con il Suo sangue versato, e così si sarebbero salvati, sarebbero rinati per mezzo di Lui e non sarebbero più stati peccatori; l’umanità doveva solo credere in Lui per ricevere la Sua grazia, e, dopo la morte, non avrebbe sofferto all’inferno. Tutti i libri scritti durante l’Età della Grazia seguono questo patto, e documentano l’opera e le espressioni in esso contenute. Non vanno oltre la salvezza per mezzo della crocifissione del Signore Gesù o dell’alleanza; sono tutti libri scritti dai fratelli nel Signore che lo testimoniarono. Quindi, anche questi libri prendono il nome da un patto: vengono chiamati “Nuovo Testamento”. Questi due “testamenti” incorporano solo l’Età della Grazia e l’Età della Legge e non hanno alcun collegamento con l’epoca finale. Per questo la Bibbia non è di grande aiuto per il popolo odierno degli ultimi giorni. Per lo più serve come riferimento provvisorio, ma fondamentalmente ha scarsa utilità e valore.

Tratto da “La Parola appare nella carne

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Contattaci su Messenger
Contattaci su WhatsApp

Contenuti correlati