6. Nel mondo religioso, sono la verità e Dio a detenere il potere, oppure gli anticristo e Satana?

Versetti biblici di riferimento:

Ma guai a voi, scribi e farisei ipocriti, perché serrate il Regno de’ Cieli dinanzi alla gente; poiché, né vi entrate voi, né lasciate entrare quelli che cercano di entrare” (Matteo 23:13).

“E Gesù entrò nel tempio e cacciò fuori tutti quelli che quivi vendevano e compravano; e rovesciò le tavole dei cambiamonete e le sedie de’ venditori di colombi. E disse loro: ‘Egli è scritto: “La Mia casa sarà chiamata casa d’orazione”, ma voi ne fate una spelonca di ladroni’” (Matteo 21:12-13).

Parole di Dio attinenti:

Basta guardare i capi di ogni confessione – sono tutti arroganti e presuntuosi e interpretano la Bibbia fuori contesto e secondo la loro immaginazione. Fanno tutti affidamento su doni e cultura per svolgere il loro lavoro. Se non fossero capaci di predicare alcunché, quelle persone li seguirebbero? Essi possiedono, dopo tutto, una certa conoscenza, e sanno predicare un po’ di dottrina, o sanno come persuadere altri o come usare certi stratagemmi. Li usano per portare le persone al proprio cospetto e ingannarle. Di nome, queste persone credono in Dio, ma di fatto seguono i loro leader. Se incontrano qualcuno che predica la vera via, alcuni di loro dicono: “Dobbiamo consultare il nostro leader circa la nostra fede”. La loro fede deve essere approvata da un essere umano; non è questo un problema? Che cosa sono diventati, dunque, quei leader? Non sono diventati dei farisei, falsi pastori, anticristo e ostacoli all’accettazione della vera via da parte delle persone?

da “Solo la ricerca della verità è vera fede in Dio” in Registrazione dei discorsi di Cristo

Abbiamo predicato senza sosta il vangelo a molti leader negli ambienti religiosi ma, per quanto condividiamo la verità con loro, non la accetteranno. Perché? Perché l’arroganza è diventata una seconda natura e Dio non è più nei loro cuori! Alcune persone potrebbero dire: “Gli uomini sotto la guida di alcuni pastori nel mondo religioso hanno davvero molta motivazione. Sembra che abbiano Dio in mezzo a loro!”. A prescindere da quanto i loro sermoni possano essere nobili, quei pastori conoscono Dio? Se Lo riverissero davvero nei loro cuori, indurrebbero le persone a seguirli e a esaltarli? Monopolizzerebbero gli altri? Oserebbero imporre restrizioni agli altri durante la ricerca della verità e l’indagine sulla vera via? Se credono che le pecorelle di Dio appartengano veramente a loro e che tutte dovrebbero ascoltarli, e che ciò che dicono contenga la verità, non agiscono essi stessi come Dio? Le persone di questo tipo sono ancora peggiori dei farisei. Non sono anticristo? Perciò, a causa della loro arroganza, hanno fatto cose che tradiscono Dio.

da “La natura arrogante dell’uomo è la radice della sua opposizione a Dio” in Registrazione dei discorsi di Cristo

Quelli che non capiscono lo scopo dell’opera di Dio sono quelli che si oppongono a Dio e ciò vale ancor più per quelli che sono a conoscenza dello scopo dell’opera di Dio e tuttavia non cercano di soddisfare Dio. Quelli che leggono la Bibbia in grandi chiese, recitano la Bibbia tutti i giorni ma non capiscono lo scopo dell’opera di Dio. Non uno è in grado di conoscere Dio; inoltre, nessuno è in sintonia con il cuore di Dio. Sono tutti uomini meschini e privi di valore, così boriosi da voler insegnare a Dio. Anche se brandiscono il nome di Dio, Gli si oppongono ostinatamente. Anche se si fregiano della definizione di credenti in Dio, sono quelli che mangiano la carne e bevono il sangue dell’uomo. Tutti questi uomini sono diavoli che divorano l’anima dell’uomo, capi demoni che volutamente disturbano coloro che cercano di percorrere la strada giusta, sono pietre di inciampo che impediscono il cammino di quanti cercano Dio. Anche se sono “fortemente carnali”, come fanno i loro seguaci a sapere che sono anticristi che guidano l’uomo a opporsi a Dio? Come fanno a sapere che sono diavoli vivi che cercano espressamente anime da divorare?

da “Tutti coloro che non conoscono Dio sono coloro che si oppongono a Dio” in La Parola appare nella carne

Pagina precedente : 5. Quali sono le conseguenze per qualcuno che crede in Dio nella religione ed è soggetto all’inganno e al controllo dei farisei e degli anticristo? Può essere salvato da Dio se crede in Lui in questo modo?

Pagina successiva : 1. Il vero Dio che ha creato i cieli e la terra e tutte le cose è uno o trino?

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Contattaci su Messenger
Contattaci su WhatsApp

Contenuti correlati

5. Cosa significa vera fede in Dio? Come si dovrebbe credere in Dio al fine di ottenere la Sua lode?

Sebbene molte persone credano in Dio, poche capiscono cosa significhi avere fede in Lui e cosa debbano fare per seguire il Suo cuore. Questo perché, sebbene le persone conoscano la parola “Dio” e le espressioni “l’opera di Dio”, non conoscono Dio, né tantomeno la Sua opera. Non c’è da meravigliarsi, quindi, che tutti coloro che non conoscono Dio credano in modo confuso. Le persone non prendono seriamente la fede in Dio, perché credere in Lui è del tutto insolito, del tutto strano per loro.

3. Qual è la natura del problema dell’uomo che non riconosce le verità espressa da Cristo? Quali sono le conseguenze del fatto che l’uomo non tratta Cristo come Dio?

Dal momento che credi in Dio, allora devi avere fede in tutte le parole e le opere di Dio. Vale a dire, dal momento che credi in Dio, devi obbedire a Lui. Se non riesci a fare questo, allora non importa se credi in Dio. Se hai creduto in Dio per molti anni, ma non Gli hai mai obbedito o accettato tutte le Sue parole, e hai invece chiesto a Dio di sottometterSi a te e seguire le tue concezioni, allora sei il più ribelle di tutti e sei un miscredente.

31. Quali sono le vergini sagge? Quali sono le vergini stolte?

In passato, le persone hanno fatto predizioni riguardo a “cinque vergini sagge, cinque vergini stolte”; anche se la predizione non è accurata, non è totalmente sbagliata, così vi posso dare qualche spiegazione. Sicuramente cinque vergini sagge e cinque vergini stolte non rappresentano rispettivamente il numero di persone né un tipo di individuo. “Cinque vergini sagge” si riferisce al numero di persone, cinque vergini stolte rappresentano un tipo di individuo, ma queste due cose non sono i primogeniti maschi, bensì costituiscono il creato.

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Linea Spazio

Linea Spazio

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro