Invitiamo tutti i ricercatori di verità a mettersi in contatto con noi

Il giudizio comincia dalla casa di Dio

Colori a tinta unita

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Linea Spazio

Larghezza pagina

Risultato della ricerca 0

La ricerca non ha prodotto risultati

`

L’opera di diffusione del Vangelo è anche l’opera di salvezza dell’uomo

Tutte le persone hanno bisogno di capire lo scopo della Mia opera sulla terra, vale a dire l’obiettivo finale della Mia opera e che livello devo raggiungere in questo lavoro prima che possa considerarsi completo. Se dopo aver camminato con Me fino a oggi, le persone non capiscono in che cosa consiste la Mia opera, non hanno forse camminato con Me invano? Le persone che Mi seguono dovrebbero conoscere la Mia volontà. Ho operato sulla terra per migliaia di anni, e lo sto ancora facendo fino a oggi. Sebbene la Mia opera includa elementi eccezionalmente numerosi, il suo scopo rimane invariato. Ad esempio, sebbene Io sia prodigo di giudizi e di castighi verso l’uomo, ciò è comunque al fine di salvarlo, per meglio diffondere il Mio Vangelo e ampliare ulteriormente la Mia opera tra le nazioni dei Gentili una volta che l’uomo sia stato reso completo. Così oggi, in un momento in cui molte persone sono già state profondamente deluse nelle loro speranze, porto ancora avanti la Mia opera, continuando l’opera che devo fare per giudicare e castigare l’uomo. Nonostante l’uomo sia stanco di quello che dico e indipendentemente dal fatto che egli non abbia alcun desiderio di preoccuparsi della Mia opera, Io continuo ancora a compiere il Mio dovere, perché lo scopo della Mia opera rimane invariato e il Mio piano originale non verrà interrotto. La funzione del Mio giudizio è che l’uomo Mi obbedisca meglio e la funzione del Mio castigo è di permettere all’uomo un cambiamento più efficace. Anche se quello che faccio è per il bene della Mia gestione, non ho mai fatto nulla che non fosse utile anche per l’uomo. Questo, perché voglio rendere tutte le nazioni al di fuori di Israele obbedienti esattamente come gli Israeliti, e trasformarli in veri uomini, in modo da avere un punto d’appoggio nei territori al di fuori di Israele. Questa è la Mia gestione; è l’opera che sto compiendo nelle nazioni dei Gentili. Persino ora, ci sono molte persone che ancora non capiscono la Mia gestione, perché non vi sono interessate, e pensano solo al loro futuro e alla loro destinazione. Indipendentemente da quello che dico, le persone sono ancora indifferenti all’opera che compio, si concentrano invece esclusivamente sulle loro destinazioni in futuro. Se le cose vanno così, come può la Mia opera diffondersi ulteriormente? Come può il Mio Vangelo essere diffuso in tutto il mondo? Dovete sapere che quando la Mia opera si sarà espansa, Io vi disperderò e vi colpirò proprio come Jahvè colpì ognuna delle tribù d’Israele. Ciò avverrà affinché il Mio Vangelo possa estendersi a tutta la terra, affinché la Mia opera possa diffondersi nelle nazioni dei Gentili. Così, il Mio nome può essere magnificato da adulti e bambini e il Mio santo nome sarà esaltato dalle bocche di genti provenienti da ogni tribù e nazione. In questa epoca finale, il Mio nome sarà magnificato fra le nazioni dei Gentili, farò sì che le Mie azioni siano viste dai Gentili, perché Mi chiamino l’Onnipotente sulla base delle Mie opera, e farò sì che le Mie parole si avverino in fretta. Farò in modo che tutti sappiano che Io non sono solo il Dio degli Israeliti, ma il Dio di tutte le nazioni dei Gentili, persino di quelle che ho maledetto. Lascerò che tutte le genti vedano che Io sono il Dio di tutta la creazione. Questa è la Mia più grande opera, lo scopo del Mio piano di lavoro per gli ultimi giorni e l’unica opera che deve essere compiuta negli ultimi giorni.

L’opera che ho portato avanti per migliaia di anni sarà completamente rivelata all’uomo solo negli ultimi giorni. Solo ora ho svelato all’uomo il pieno mistero della Mia gestione. L’uomo conosce lo scopo della Mia opera e inoltre ha ottenuto la comprensione di tutti i Miei misteri. E ho detto all’uomo tutto circa la destinazione che lo preoccupa. Ho già svelato all’uomo tutti i Miei misteri, che erano rimasti nascosti per oltre cinquemilanovecento anni. Chi è Jahvè? Chi è il Messia? Chi è Gesù? Voi dovreste sapere tutte queste cose. La Mia opera si svolge in base a questi nomi. Lo avete capito? Come dovrebbe essere proclamato il Mio santo nome? Come dovrebbe essere diffuso il Mio nome in tutte le nazioni in cui uno qualsiasi dei Miei nomi è stato invocato? La Mia opera ha già iniziato il processo di espansione e Io ne diffonderò la pienezza a tutte le nazioni. Dato che la Mia opera è stata svolta in voi, Io vi colpirò proprio come Jahvè colpì i pastori della casa di Davide in Israele, disperdendovi in ogni nazione. Poiché, negli ultimi giorni, manderò in frantumi tutte le nazioni e provocherò la ridistribuzione della loro gente. Al Mio ritorno, le nazioni saranno già state suddivise lungo i confini stabiliti dalle Mie fiamme ardenti. A quel tempo, Io Mi manifesterò nuovamente all’umanità come il sole cocente, mostrando Me Stesso a loro pubblicamente a immagine del Santissimo, che non hanno mai visto, camminando tra tutte le moltitudini delle nazioni, proprio come Io, Jahvè, una volta camminai tra le tribù ebraiche. Da quel momento in poi, guiderò gli uomini nelle loro vite sulla terra. Vedranno sicuramente la Mia gloria lì e vedranno anche sicuramente una colonna di nube nell’aria che li guiderà nelle loro vite, perché Io apparirò nei luoghi santi. L’uomo vedrà il Mio giorno di giustizia e anche la Mia manifestazione gloriosa. Ciò accadrà quando regnerò su tutta la terra e porterò molti figli nella gloria. Tutti si prostreranno in ogni dove e il Mio tabernacolo verrà eretto fermamente in mezzo all’umanità, sulla roccia dell’opera che sto portando avanti oggi. Gli uomini Mi serviranno anche nel tempio. L’altare, che è coperto di sporcizia e di cose esecrabili, sarà fatto a pezzi e ne ricostruirò uno nuovo. Sul sacro altare si accumuleranno agnelli e vitelli primogeniti. Abbatterò il tempio di oggi e ne ricostruirò uno nuovo. Il tempio che si erge ora e che è pieno di ripugnanti individui, crollerà e quello da Me costruito sarà pieno di servitori a Me fedeli. Si leveranno in piedi ancora una volta per servirMi per amore della gloria del Mio tempio. Vedrete sicuramente il giorno della Mia grande gloria e vedrete sicuramente il giorno in cui abbatterò il tempio e ne ricostruirò uno nuovo. Vedrete sicuramente anche il giorno della venuta del Mio tabernacolo nel mondo degli uomini. Come schiaccerò il tempio, così porterò il Mio tabernacolo nel mondo degli uomini, proprio quando le persone Mi vedranno discendere. Dopo aver schiacciato tutte le nazioni, Io le riunirò di nuovo, costruendo pertanto il Mio tempio e realizzando il Mio altare in modo che tutti possano offrire sacrifici a Me, servirMi nel Mio tempio e votarsi fedelmente alla Mia opera nelle nazioni dei Gentili. Sarà fatto proprio come gli Israeliti fanno ora, con la veste di un prete e una corona, con la gloria che Io, Jahvè, esprimo in mezzo a loro, e con la Mia maestà aleggiante su di loro e che resta con loro. Anche la Mia opera nelle nazioni dei Gentili sarà realizzata in questo modo. La Mia opera nelle nazioni dei Gentili sarà come la Mia opera in Israele, perché Io espanderò la Mia opera in Israele per diffonderla nelle nazioni dei Gentili.

Questo è il tempo in cui il Mio Spirito compie grandi opere, e il tempo in cui sto avviando la Mia opera fra le nazioni dei Gentili. Inoltre, è il tempo in cui sto classificando tutti gli esseri creati, per inserirli nelle loro rispettive categorie, in modo che la Mia opera possa procedere più velocemente e più efficacemente, e così vi chiedo ancora che offriate tutto il vostro essere per la Mia intera opera; inoltre, dovresti chiaramente discernere e assicurarti di tutta l’opera che ho fatto in te, e mettere tutta la tua forza nella Mia opera in modo che possa diventare più efficace. Questo è ciò che è necessario comprendere. Smettetela di lottare fra voi, di cercare vie d’uscita o di perseguire le comodità della carne, tutte cose che ritarderebbero la Mia opera e rovinerebbero il tuo meraviglioso futuro. Tutto ciò non farebbe che distruggerti, e non ti proteggerebbe in alcun modo. Non sarebbe sciocco? Quello di cui oggi godi avidamente è proprio ciò che rovinerà il tuo futuro, mentre il dolore che soffri oggi è proprio ciò che ti protegge. Devi essere chiaramente consapevole di queste cose, in modo da evitare le tentazioni da cui avrai problemi a districarti, e per evitare di brancolare nella fitta nebbia che vela il sole. Quando la fitta nebbia scomparirà, ti ritroverai nel giudizio del gran giorno. A quel punto, per l’umanità sarà giunto il Mio giorno. Come sfuggirai al Mio giudizio? Come potrai sopportare il caldo torrido del sole? Quando concedo la Mia abbondanza all’uomo, egli non la custodisce nel suo seno, ma la getta via dove nessuno la noterà. Quando il Mio giorno arriverà sull’uomo, questi non sarà più in grado di scoprire la Mia abbondanza o trovare le amare parole di verità che avevo pronunciato a lui molto tempo fa. Egli si lamenterà e piangerà per la perdita dello splendore della luce e per la caduta nelle tenebre. Quello che vedete oggi è solo la spada affilata della Mia bocca. Non avete visto il bastone nella Mia mano o la fiamma con la quale brucio l’uomo, e questo è il motivo per cui siete ancora altezzosi e intemperanti in Mia presenza. Ecco perché ancora Mi combattete nella Mia casa, contestando con lingua umana ciò che vi ho detto con la Mia bocca. L’uomo non Mi teme e dopo essere stato in inimicizia costante con Me fino a oggi, ancora non prova alcun timore. Avete la lingua e i denti degli ingiusti nelle vostre bocche. Le vostre parole e azioni sono come quelle del serpente che indusse Eva a peccare. Esigete l’uno dall’altro occhio per occhio e dente per dente e contendete per voi stessi posizione, fama e profitto in Mia presenza, senza sapere che Io sto segretamente osservando le vostre parole e le vostre azioni. Prima ancora che voi siate alla Mia presenza, Io ho sondato il profondo dei vostri cuori. L’uomo desidera costantemente fuggire dalla Mia mano ed evitare l’osservazione dei Miei occhi, ma Io non ho mai schivato le sue parole o le sue azioni. Invece, gli permetto volutamente che tali parole e azioni entrino nei Miei occhi, in modo che Io possa castigare la sua mancanza di giustizia ed emettere un giudizio sulla sua ribellione. Così, le parole e le azioni segrete dell’uomo restano sempre dinanzi al Mio seggio del giudizio, e tale seggio non ha mai abbandonato l’uomo, perché la sua ribellione è eccessiva. La Mia opera consiste nel bruciare e purificare tutte le parole e le azioni degli uomini, dette e fatte in presenza del Mio Spirito. In questo modo, quando lascerò la terra, gli uomini saranno ancora in grado di mantenere la loro fedeltà a Me e Mi serviranno come fanno i Miei santi servitori nella Mia opera, consentendo alla Mia opera sulla terra di continuare fino al giorno in cui sia completa.

Pagina precedente:Il Salvatore è già ritornato su una “nuvola bianca”

Pagina successiva:L’opera nell’Età della Legge

Potrebbero interessarti anche