Ogni parola di Dio è un’espressione della Sua indole

20 Ottobre 2017

di Hu Ke, Città di Dezhou, provincia dello Shandong

Ogniqualvolta vedevo queste parole pronunciate da Dio mi sentivo ansiosa: “Ogni frase che ho pronunciato contiene l’indole di Dio. Fareste bene a riflettere con attenzione sulle Mie parole, e di certo ne trarrete grande profitto” (“È molto importante comprendere l’indole di Dio” in “La Parola appare nella carne”). Mi sentivo ansiosa perché capire l’indole di Dio è fondamentale per l’uomo, sia per la sua comprensione di Dio, sia nel suo cercare di amarLo e soddisfarLo. Ma quando mangiavo e bevevo delle parole di Dio, avevo sempre la sensazione che la Sua indole fosse troppo astratta e io non sapessi come comprenderla. Successivamente, attraverso la condivisione da parte del mio leader, ho appreso che avrei dovuto capire ciò che piace a Dio e ciò che Egli odia dalle Sue parole, e in tal modo arrivare a comprendere la Sua indole. Di conseguenza, ho provato a metterlo in pratica per qualche tempo e ho visto dei risultati. Tuttavia ero ancora perplessa riguardo alle parole di Dio, “Ogni frase che ho pronunciato contiene l’indole di Dio”. e non avevo idea di come intenderle esattamente.

Un giorno ho letto queste parole in un sermone: “L’indole di Dio contiene molti aspetti. Essa contiene ciò che Dio ha ed è, le Sue riflessioni, le Sue idee, il Suo pensiero e la Sua saggezza. Essa contiene l’atteggiamento di Dio verso ogni genere di persona, come il Suo sentimento di misericordia e di premura, e ancor più la Sua ira verso la ribellione e la resistenza del genere umano. Poiché ognuna delle frasi di Dio contiene il Suo pensiero, la Sua saggezza e le Sue idee, poiché tutte contengono il contesto e la fonte delle Sue parole, poiché esse esprimono tutte naturalmente l’atteggiamento di Dio verso l’umanità, e non c’è una sola frase che sia priva di fondamento, per questo è un fatto molto naturale che ogni frase contenga l’indole di Dio. Ogni parola che gli esseri umani dicono esprime la loro indole della vita, dunque ogni parola di Dio non conterrà a maggior ragione la Sua indole? Ciò è facile da comprendere, ma come scoprirlo e conoscerlo non è così semplice come si possa immaginare. Se, quando si leggono le parole di Dio, non si cerca di ponderarle a sufficienza, non ci si sforza abbastanza o non si ha esperienza sufficiente, allora l’indole di Dio non sarà facile da percepire, e ancor meno da capire. Ciò che è necessario, quindi, è che l’uomo si plachi davanti a Dio, che metta interamente il suo cuore nelle Sue parole e che la lettura e il tentativo di ponderarle avvengano durante la preghiera; allora tu giungerai lentamente a scoprire l’ordine di idee che sta dietro le parole di Dio. Questo è l’inizio dell’ingresso” (la condivisione del Fratello). Quando ho letto questa condivisione tutto mi è diventato chiaro. Mi sono resa conto che l’indole di Dio contiene molte cose: contiene ciò che Egli ha ed è, le Sue riflessioni e le Sue idee, il Suo pensiero e la Sua saggezza, così come il Suo atteggiamento verso ogni genere di persona, e così via. Inoltre, ciascuna delle frasi di Dio contiene il contesto e la fonte di ogni Sua parola, e non c’è una sola frase che sia priva di fondamento, e ogni singola cosa che Dio fa e ogni frase che Egli pronuncia sono una naturale espressione di tutto ciò che Egli è nella vita. La mia comprensione dell’indole di Dio, d’altro canto, era limitata solo a ciò che Egli ama e a ciò che Egli odia. Questo tipo di comprensione era troppo unilaterale e dunque non era in grado di raggiungere una conoscenza dell’indole di Dio partendo da ogni Sua singola frase. Oltre a questo ho capito anche che, se volevo comprendere l’indole di Dio da ogni Sua frase, dovevo placarmi dinanzi a Lui e compiere uno sforzo molto più grande per cercare di capire a fondo le Sue parole. Inoltre, avevo bisogno di pregare e di cercare la guida dinanzi a Dio, focalizzandomi sulla comprensione dello stato d’animo dietro alle parole che Egli aveva pronunciato, così come sul contesto e sulla fonte dietro alle Sue azioni.

Ringrazio Dio per l’illuminazione e la rivelazione che mi hanno permesso di rendermi conto di queste cose e, quindi, in seguito, ho iniziato a focalizzarmi sulla pratica e l’ingresso in questo aspetto. Un giorno ho letto un brano delle parole di Dio: “Se quest’opera sia importante o meno, dipende dai bisogni del genere umano, dalla realtà della sua depravazione, dalla gravità della disobbedienza di Satana e dal suo disturbo dell’opera. Il giusto che è all’altezza del compito si basa sulla natura dell’opera svolta dall’operatore e all’importanza di quest’opera. Quando si tratta dell’importanza di quest’opera, in termini di quale metodo di lavoro adottare − opera compiuta direttamente dallo Spirito di Dio, opera compiuta dal Dio incarnato, o opera compiuta attraverso l’uomo − la prima ad essere eliminata è l’opera compiuta attraverso l’uomo e, in base alla natura dell’opera e alla natura dell’opera dello Spirito rispetto a quella della carne, è infine stato stabilito che l’opera compiuta dalla carne è più benefica all’uomo dell’opera compiuta direttamente dallo Spirito, e offre più vantaggi. Questo è il pensiero di Dio, al momento di decidere se l’opera debba essere compiuta dallo Spirito o dalla carne” (“L’umanità corrotta ha più bisogno della salvezza del Dio incarnato” in “La Parola appare nella carne”). Quando ho cercato con attenzione di comprendere questo brano, ho sentito di aver scoperto un grande dono. Le parole di Dio mostrano lo sviluppo del Suo pensiero in quel momento, mentre rifletteva su quale metodo utilizzare per l’opera degli ultimi giorni. Durante il corso del Suo pensiero, la prima cosa che Dio ha considerato è stata quale metodo usare che fosse di maggiore beneficio per l’uomo in quest’opera, quale fosse il modo migliore per raggiungere l’esito della salvezza dell’uomo e cosa fare per portare Satana ad accettare la sconfitta, vincendolo in tal modo e portando alla salvezza completa le persone che sono state così profondamente danneggiate. Durante l’intero processo di pensiero, Dio ha costantemente tenuto in considerazione l’uomo e mai i Propri interessi o la Propria incolumità. Dio sapeva chiaramente che la Sua incarnazione avrebbe patito molta sofferenza, ma ciò non è stato preso in esame quando si è trattato di salvare l’umanità. Invece, Egli ha scelto comunque il metodo del Dio che Si fa carne per compiere l’opera degli ultimi giorni, basandosi sulle necessità dell’umanità e sulla realtà della depravazione del genere umano. Egli corre un grande pericolo addentrandosi nella tana della tigre; Egli subisce la persecuzione selvaggia e la caccia del gran dragone rosso, sopporta gli abusi e la blasfemia delle varie religioni e confessioni e tollera la resistenza, la ribellione e l’incomprensione di quelli di noi che le seguono. Le ferite e gli attacchi inflitti al cuore di Dio e l’umiliazione che Egli sopporta sono veramente cose che nessuno può comprendere. Tutto ciò che Dio esprime e rivela è tutto quello che Egli è nella vita: la Sua dedizione disinteressata all’umanità e il Suo pagare il prezzo per essa. La grandezza di Dio e il Suo altruismo sono rivelati naturalmente nella Sua opera e in ogni Sua frase, e queste esprimono anche la grande misericordia e l’amore disinteressato di Dio. Il Suo amore per l’umanità non è solo parole vuote, ma un prezzo concreto che Egli paga. In quel momento, ho avuto una vivida percezione che Dio è davvero così grande e così amabile! Quindi, sebbene avessi letto queste parole di Dio in precedenza, non avevo mai capito il contesto dietro le parole che Cristo aveva pronunciato o tutto ciò che esse rivelavano, né l’amore di Cristo per l’umanità. Solo in quel momento ho avuto un’autentica comprensione di queste parole di Dio: “Ogni frase che ho pronunciato contiene l’indole di Dio”.

Prima, poiché non avevo mai quietato il mio cuore o provato seriamente a capire le parole di Dio, avevo perso tante buone opportunità di comprenderLo, al punto che persino oggi ho ancora tante nozioni e fraintendimenti verso di Lui e sono ancora estraniata da Lui. Solo ora comprendo che, se desidero capire l’indole di Dio, devo provare seriamente a capire e a cercare la verità all’interno di ogni Sua frase. In questo modo trarrò certamente un grande beneficio. Da oggi in poi desidero concentrarmi sul porre più impegno nelle Sue parole, e cercare di diventare presto una persona che ha una certa comprensione di Dio.

Il Signore promise: “Ecco, Io vengo tosto”. Desiderate accogliere il ritorno del Signore il prima possibile?

Contenuti correlati

Dopo aver perso il mio status

Ogni volta che vedevo o sentivo parlare di qualcuno che era stato sostituito e che si sentiva giù di morale, debole o sconfortato, e non aveva più voglia di seguire, lo disprezzavo. Pensavo che persone diverse avessero semplicemente funzioni diverse all’interno della chiesa, che non ci fosse distinzione tra alto e basso

Elevarsi di fronte al fallimento

di Fenqi, Corea del Sud Prima di credere in Dio, sono stata istruita dal PCC e il mio unico pensiero era come fare per diventare qualcuno e...

Lo Spirito Santo opera secondo dei principi

Per un certo tempo, anche se non avevo smesso di nutrirmi e dissetarmi della parola di Dio, non avevo mai percepito la luce. Avevo pregato Dio per questo ma, ciononostante, non ero stata ancora illuminata. Così ho pensato: “Mi sono nutrita e dissetata con quello che dovevo e Dio non mi illumina. Non posso farci niente, non ho la facoltà di ricevere la parola di Dio. Dio illumina ogni persona a Suo tempo, perciò è inutile cercare di affrettare le cose”. Poi ho continuato a seguire le regole e a nutrirmi e dissetarmi della parola di Dio senza ansia, attendendo “pazientemente” che Egli mi illuminasse.

Liberarsi dalle catene

di Momo, Città di Hefei, provincia dell’Anhui Prima di credere in Dio, qualsiasi cosa stessi facendo, non volevo mai essere da meno. Ero...