Invitiamo tutti i ricercatori di verità a mettersi in contatto con noi

Cento domande e risposte su come investigare la vera via

Colori a tinta unita

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Linea Spazio

Larghezza pagina

Array

La ricerca non ha prodotto risultati

`

89. Se abbiamo fede in Dio Onnipotente con un cuore sincero, se continuiamo a riunirci, a leggere la Sua parola, a svolgere attivamente il nostro dovere e a seguirLo fino alla fine, ciò è sufficiente per ottenere la salvezza?

La risposta viene dalla parola di Dio:

La gente dice che Dio è un Dio giusto e che fintanto che l’uomo Lo segue fino alla fine, Egli sicuramente sarà imparziale verso l’uomo, perché Egli è estremamente giusto. Se l’uomo Lo segue fino alla fine, potrebbe Egli mettere da parte l’uomo? Io sono imparziale verso tutti gli uomini e giudico tutti gli uomini secondo la Mia indole giusta, ma ci sono adeguate condizioni circa le richieste che Io faccio all’uomo, e quello che Io richiedo deve essere compiuto da tutti gli uomini, indipendentemente da che essi siano. Non Mi importa quanto estese o venerabili siano le tue qualifiche; Mi interessa solo che tu cammini sulla Mia via e se ami ed abbia sete o meno della verità. Se ti manca la verità e getti, invece, vergogna sul Mio nome e non agisci secondo la Mia via, limitandoti a seguire senza cura né preoccupazione alcuna, allora in quel momento Io ti colpirò e ti punirò per la tua malvagità, e che cosa avrai da dire, allora? Sarai in grado di dire che Dio non è giusto? Oggi, se hai rispettato le parole che ho detto, allora sei il tipo di persona che Io approvo. Tu dici di aver sempre sofferto, mentre seguivi Dio, che Lo hai seguito tra alti e bassi ed hai condiviso con Lui tempi buoni e cattivi, ma non hai vissuto le parole pronunciate da Dio; tu desideri solo darti da fare per Dio ogni giorno e non hai mai pensato di vivere una vita piena di significato. Tu dici che, in ogni caso, credi che Dio sia giusto: hai sofferto per Lui, ti sei dato da fare per Lui, hai votato te stesso a Lui ed hai lavorato duro pur non avendo ricevuto alcun riconoscimento; Egli di sicuro Si ricorderà di te. È vero che Dio è giusto, ma questa giustizia è esente da ogni impurità: non contiene alcuna volontà umana e non è contaminata dalla carne o da transazioni umane. Tutti coloro che sono ribelli e in opposizione e non sono in conformità con la Sua via, saranno puniti; nessuno sarà perdonato e nessuno sarà risparmiato! Alcune persone dicono: “Oggi mi do da fare per Te; quando arriverà la fine, mi puoi dare un po’ di benedizione?” Quindi, ti chiedo: “Hai rispettato le Mie parole?” La giustizia di cui parli si basa su una transazione. Tu pensi solo che Io sono giusto e imparziale verso tutti gli uomini e che tutti coloro che Mi seguono fino alla fine sono sicuri di essere salvati e di guadagnare le Mie benedizioni. C’è un significato interiore nelle Mie parole: “Tutti coloro che Mi seguono fino alla fine sono sicuri di essere salvati”: coloro che Mi seguono fino alla fine sono quelli che saranno pienamente guadagnati da Me, che sono coloro che, dopo essere stati conquistati da Me, cercano la verità e sono resi perfetti. Quali condizioni hai ottenuto? Hai ottenuto solo di seguire Me fino alla fine, o nient’altro? Hai rispettato le Mie parole? Hai soddisfatto una delle Mie cinque richieste, ma non hai alcuna intenzione di soddisfare le restanti quattro. Hai semplicemente trovato il percorso più semplice, più facile e lo hai perseguito credendoti fortunato. Per persone come te la Mia indole giusta è quella del castigo e del giudizio, è quella di una retribuzione giusta, ed è la punizione giusta di tutti gli operatori di iniquità; tutti coloro che non camminano sulla Mia via saranno sicuramente puniti, anche se seguono fino alla fine. Questa è la giustizia di Dio.

da “Le esperienze di Pietro: la sua conoscenza del castigo e del giudizio” in La Parola appare nella carne

Nelle parole “coloro che seguono Dio sino alla fine riceveranno la salvezza”, il significato di “seguire” sta per rimanere saldi in mezzo alle tribolazioni. Oggi molti credono che seguire Dio sia facile, ma quando l’opera di Dio starà per giungere alla fine, conoscerai il vero significato di “seguire”. Solo perché sei ancora in grado di seguire Dio oggi dopo essere stato conquistato, ciò non prova che tu sia uno di coloro che verranno portati a perfezione. Coloro che sono incapaci di sostenere le prove, che sono incapaci di uscire vittoriosi dalle tribolazioni saranno, alla fine, incapaci di rimanere saldi, e quindi di seguire Dio sino alla fine. Coloro che davvero seguono Dio sono in grado di sostenere la prova del loro lavoro, laddove coloro che non seguono davvero Dio non sono in grado di sostenere nessuna delle prove di Dio. Presto o tardi essi verranno scacciati, mentre i vittoriosi rimarranno nel Regno. Che l’uomo cerchi davvero Dio o meno è determinato dalla valutazione del suo lavoro, vale a dire, dalle prove di Dio, e non ha niente a che fare con la decisione dell’uomo stesso. Dio non rifiuta nessuno a casaccio; tutto ciò che Egli compie ha come unico scopo che l’uomo possa essere profondamente convinto. Egli non fa nulla che sia invisibile all’uomo, né compie alcuna opera che non possa convincere l’uomo. Che la fede dell’uomo sia vera o no è provato dai fatti, e non può essere deciso dall’uomo. Che “il grano non possa essere trasformato in zizzania e che la zizzania non possa essere trasformata in grano” è fuori da ogni dubbio. Tutti coloro che amano veramente Dio alla fine rimarranno nel Regno, e Dio non farà torto a nessuno che Lo ami davvero.

da “L’opera di Dio e la pratica dell’uomo” in La Parola appare nella carne

Molti dicono: “Io credo in Dio e sono un seguace in questo modo, così sono destinato a ottenere qualcosa. Non cerco la verità ma rimango un seguace fino alla fine e uso tutta la mia forza per profondere impegno e abbandonare certi aspetti nel corso dei miei doveri. Perfino se commetto trasgressioni, posso comunque ottenere qualcosa”. Non sanno ciò che dicono. Con tanta corruzione nelle persone, come possono cambiare se non cercano la verità? Col grado di corruzione che l’uomo possiede, se non vi è protezione da parte di Dio, uno può vacillare e tradire Dio in ogni momento. Ci credi? Anche se ti costringi, non puoi comunque arrivare fino al termine perché la fase finale è costruire un gruppo di vincitori; può forse essere così facile come ti immagini? Alla fine non è necessario che le persone cambino al 100 per cento o all’80 per cento, ma deve esserci almeno un cambiamento del 30 o 40 per cento; come minimo devi portare fuori le cose che sono impresse nel profondo dentro di te e cambiarle, e potrai raggiungere la prescrizione di Dio del 30 o 40 per cento, o meglio ancora raggiungere un cambiamento del 60 o 70 per cento, vale a dire che possiedi in te una certa verità, hai in te delle cose in armonia con Dio, e quando vai incontro a questioni non sarà facile per te opporre resistenza a Dio e non sarà facile offendere l’indole di Dio. In questo modo, alla fine, sarai perfezionato e sarai lodato. Alcuni pensano sempre: “Credere in Dio non significa forse soltanto frequentare le riunioni, cantare, ascoltare la parola di Dio, pregare, svolgere qualche dovere? Non è così?”. Pur essendo da tempo credenti in Dio, ancora non avete capito a fondo il significato della fede in Lui. In realtà, il significato della fede in Dio è incredibilmente profondo, e gli esseri umani non ci hanno pensato in maniera esauriente. Alla fine, gli aspetti presenti nelle persone e appartenenti a Satana e gli aspetti della loro natura devono cambiare e devono diventare compatibili con le prescrizioni della verità; solo questo significa conseguire veramente la salvezza. Se tu sei come eri nella religione – ti limiti a urlare qualche parola di dottrina o qualche slogan e poi compi certe azioni e buoni comportamenti e non commetti certi peccati, non commetti i peccati più evidenti – questo ancora non significa che tu abbia intrapreso la retta via del credere in Dio. Solo perché sai attenerti alle regole questo significa forse che stai percorrendo il giusto cammino? Significa forse che hai scelto correttamente? Se gli aspetti della tua natura non sono cambiati e alla fine tu ancora opponi resistenza a Dio e Lo offendi, questo è il problema principale. Se credi in Dio, ma non risolvi questo problema, puoi forse essere considerato salvato? Che cosa significa che Io dica questo? È per far capire a tutti voi, nel vostro cuore, che la fede in Dio non può essere separata dalle Sue parole, da Dio o dalla verità. Devi scegliere bene il tuo cammino, profondere impegno riguardo alla verità e alle parole di Dio. Non devi avere soltanto qualche conoscenza mal preparata o capirla solo più o meno e poi ritenere di aver finito. Se affronti le cose in maniera abborracciata, farai soltanto del male a te stesso. Una persona non deve deviare dalla sua fede in Dio; se alla fine non ha Dio nel cuore e si limita a tenere un libro dandovi un’occhiata, come guardando i fiori stando a cavallo, senza avere spazio per Dio nel proprio cuore, allora è finita. … Se sei incapace di fare una piccola cosa secondo le prescrizioni di Dio, quando affronterai una grossa questione di principio sarai ancora meno in grado di attuare le prescrizioni di Dio. Ciò significa che non hai testimonianza, e questo è preoccupante e dimostra che non hai niente.

da “Chi ha perduto l’opera dello Spirito Santo è più a rischio” in Registrazione dei discorsi di Cristo

Pagina precedente:L’opera di Dio nell’Età della Grazia durò duemila anni, ma quanto durerà quella degli ultimi giorni, finalizzata a chiudere la vecchia epoca e a creare un nuovo cielo e una nuova terra?

Pagina successiva:Come occorre sottomettersi all’opera di Dio e sperimentarla per ottenere la salvezza?

Potrebbero interessarti anche