32. Quale ricompensa viene concessa alle vergini sagge? Le vergini stolte soccomberanno alla catastrofe?

Parole di Dio attinenti:

“Seguire l’opera dello Spirito Santo” significa capire la volontà di Dio oggi, essere in grado di agire in conformità con le attuali prescrizioni di Dio, essere in grado di obbedire e seguire il Dio di oggi e ottenere l’accesso in conformità con i nuovissimi discorsi di Dio. Soltanto così si può seguire l’opera dello Spirito Santo ed essere nella corrente dello Spirito Santo. Simili persone non soltanto sono in grado di ricevere la lode di Dio e di vedere Dio, ma sanno anche riconoscere l’indole di Dio dalla Sua opera più recente e sanno riconoscere le concezioni e la disobbedienza dell’uomo, nonché la natura e la sostanza dell’uomo, dalla Sua opera più recente; inoltre durante il servizio sono in grado di conseguire gradualmente una trasformazione della loro indole. Soltanto tali persone sono in grado di guadagnare Dio e hanno autenticamente trovato la vera via. Coloro che sono eliminati dall’opera dello Spirito Santo sono persone che non sono in grado di seguire la nuovissima opera di Dio e si ribellano contro la nuovissima opera di Dio. Tale aperta opposizione a Dio è dovuta al fatto che Dio ha compiuto una nuova opera e che l’immagine di Dio non è uguale a quella delle concezioni di queste persone; di conseguenza si oppongono apertamente a Dio e giudicano Dio, il che induce Dio a disprezzarle e a respingerle. Possedere la conoscenza della più recente opera di Dio non è cosa facile, ma se le persone hanno in mente di obbedire intenzionalmente all’opera di Dio e di ricercare l’opera di Dio, avranno la possibilità di vedere Dio e di guadagnare la più recente guida dello Spirito Santo. Coloro che intenzionalmente si oppongono all’opera di Dio non possono ricevere l’illuminazione dello Spirito Santo né la guida di Dio. Pertanto, l’eventualità che le persone possano o meno ricevere la nuovissima opera di Dio dipende dalla grazia di Dio, dalla loro ricerca e dalle loro intenzioni.

Tutti coloro che sono in grado di obbedire agli attuali discorsi dello Spirito Santo sono benedetti. Non importa come fossero prima o come lo Spirito Santo operasse in loro: coloro che hanno guadagnato l’opera più recente sono i più benedetti, e coloro che non sono in grado di seguire oggi l’opera più recente vengono eliminati. Dio vuole coloro che sono in grado di accettare la nuova luce e vuole coloro che accettano e conoscono la Sua opera più recente. Perché viene detto che devi essere una vergine casta? Una vergine casta è in grado di ricercare l’opera dello Spirito Santo e capire le cose nuove e per di più è in grado di accantonare le vecchie concezioni e obbedire all’opera di Dio oggi. Questo gruppo di persone, che accettano l’odierna opera più recente, erano state predestinate da Dio prima dei secoli e sono le più benedette fra le persone. Voi ascoltate direttamente la voce di Dio e contemplate la manifestazione di Dio e così, in tutti i cieli e la terra, e in tutti i secoli, nessuno è stato benedetto più di voi, di questo gruppo di persone.

da “Conoscere la più recente opera di Dio e seguire le Sue orme” in La Parola appare nella carne

Quando avrai sperimentato ogni fase dell’opera di Dio incarnato nell’Età del Regno, capirai che le speranze di molti anni alla fine sono state realizzate. Capirai che solo ora hai davvero visto Dio faccia a faccia; soltanto ora hai contemplato il Suo volto, hai udito le Sue parole personali, hai apprezzato la saggezza della Sua opera e hai percepito quanto Egli sia reale e onnipotente. Percepirai di aver guadagnato molte cose che le persone dei tempi passati non hanno mai né visto né posseduto. A questo punto, saprai con chiarezza che cosa significhi credere in Dio ed essere in sintonia con il Suo cuore. Naturalmente, se rimani ancorato alle visioni del passato, e rifiuti o neghi il fatto della seconda incarnazione di Dio, rimarrai a mani vuote, non otterrai nulla e, in ultima analisi, sarai colpevole di esserti opposto a Dio. Coloro che ubbidiscono alla verità e all’opera di Dio, rientreranno sotto il nome del secondo Dio incarnato – l’Onnipotente. Sapranno accettare la guida personale di Dio, acquisiranno una maggiore e più alta verità, e riceveranno la vera vita umana. Assisteranno alla visione che le persone del passato non hanno mai visto: “Io mi voltai per vedere chi mi stava parlando. Come mi fui voltato, vidi sette candelabri d’oro e, in mezzo ai candelabri, uno simile a un Figlio d’uomo, vestito con una veste lunga fino ai piedi e cinto di una cintura d’oro all’altezza del petto. Il Suo capo e i Suoi capelli erano bianchi come lana candida, come neve; i Suoi occhi erano come fiamma di fuoco; i Suoi piedi erano simili a bronzo incandescente, arroventato in una fornace, e la Sua voce era come il fragore di grandi acque. Nella Sua mano destra teneva sette stelle; dalla Sua bocca usciva una spada a due tagli, affilata, e il Suo volto era come il sole quando risplende in tutta la sua forza” (Apocalisse 1:12-16). Questa visione è l’espressione di tutta l’indole di Dio, e una tale espressione della Sua indole è inoltre espressione dell’opera di Dio quando Si fa carne questa volta. Nei torrenti dei castighi e dei giudizi, il Figlio dell’uomo esprime la Sua indole innata attraverso le parole, concedendo a tutti coloro che accettano il Suo castigo e giudizio di vedere il vero volto del Figlio dell’uomo, un volto che è una rappresentazione fedele del volto del Figlio dell’uomo visto da Giovanni. (Naturalmente, tutto questo sarà invisibile a coloro che non accettano l’opera di Dio nell’Età del Regno). Il vero volto di Dio non può essere completamente espresso usando le parole dell’uomo, e perciò Egli usa l’espressione della Sua indole innata per mostrare all’uomo il Suo vero volto. Vale a dire che tutti coloro che hanno sperimentato l’indole innata del Figlio dell’uomo hanno visto il Suo vero volto, poiché Dio è troppo grande e non può essere completamente espresso usando le parole dell’uomo. Quando l’uomo avrà sperimentato ogni fase dell’opera di Dio nell’Età del Regno, conoscerà il vero significato delle parole di Giovanni che descrivono il Figlio dell’uomo fra i candelabri: “Il Suo capo e i Suoi capelli erano bianchi come lana candida, come neve; i Suoi occhi erano come fiamma di fuoco; i Suoi piedi erano simili a bronzo incandescente, arroventato in una fornace, e la Sua voce era come il fragore di grandi acque. Nella Sua mano destra teneva sette stelle; dalla Sua bocca usciva una spada a due tagli, affilata, e il Suo volto era come il sole quando risplende in tutta la sua forza”. In quel momento, saprai, al di là di ogni dubbio, che questa carne ordinaria che ha pronunciato tante parole è realmente la seconda incarnazione di Dio. E percepirai quanto tu sia benedetto e ti riterrai estremamente fortunato. Non vorresti accettare tale benedizione?

dall’Introduzione a La Parola appare nella carne

Io vi dico, coloro che credono in Dio per i segni sono sicuramente la categoria che subirà la devastazione. Quelli che sono incapaci di accettare le parole di Gesù fattoSi di nuovo carne sono indubbiamente la progenie dell’inferno, i discendenti dell’arcangelo, la categoria che sarà sottoposta a una distruzione eterna. Molte persone potrebbero non essere interessate a quello che dico, ma voglio ancora dire ai cosiddetti santi che seguono Gesù: nel momento in cui vedrete Gesù discendere dai cieli su di una nuvola bianca con i vostri stessi occhi, assisterete all’apparizione pubblica del Sole di giustizia. Forse per te quello sarà un momento di grande entusiasmo, ma dovresti sapere che quando vedrai Gesù discendere dai cieli, tu scenderai contemporaneamente all’inferno per essere punito. In quel momento si proclamerà la fine del piano di gestione di Dio, e Dio Stesso ricompenserà i buoni e punirà i cattivi. Il giudizio di Dio si sarà concluso prima che l’uomo possa vedere i segni, quando ci sarà soltanto l’espressione della verità. Coloro che accettano la verità e non cercano segni, essendo stati così purificati, saranno tornati davanti al trono di Dio ed entrati nell’abbraccio del Creatore. Soltanto coloro che insistono nel credere che “il Gesù che non giunge su una nuvola bianca è un falso cristo” saranno soggetti a una punizione perpetua, perché credono soltanto nel Gesù che mostra i segni, ma non riconoscono il Gesù che esprime giudizi severi e rivela la vera via della vita. Pertanto, secondo queste persone, può accadere solo che Gesù tratterà con loro quando ritorna apertamente su di una nuvola bianca. Sono particolarmente ostinate e arroganti, e hanno un’eccessiva fiducia in sé stesse. Come potrebbero essere ricompensati da Gesù individui così degenerati?

da “Nel momento in cui contemplerai il corpo spirituale di Gesù, Dio avrà creato nuovi cieli e nuova terra” in La Parola appare nella carne

Cristo viene negli ultimi giorni affinché tutti coloro che veramente credono in Lui possano essere dotati di vita. La Sua opera ha lo scopo di concludere la vecchia età e inaugurare quella nuova, ed è il cammino che va intrapreso da tutti coloro che vogliono accedere alla nuova era. Se sei incapace di riconoscerLo, e invece Lo condanni, Lo bestemmi o perfino Lo perseguiti, sei destinato a bruciare per l’eternità e non entrerai mai nel Regno di Dio. Infatti questo Cristo è Egli Stesso espressione dello Spirito Santo, espressione di Dio, Colui a cui Dio ha affidato la Sua opera in terra. Per questo, dico che, se non riesci ad accettare tutto ciò che viene fatto dal Cristo degli ultimi giorni, tu bestemmi lo Spirito Santo. La giustizia divina a cui andranno incontro coloro che bestemmiano lo Spirito Santo è evidente a tutti. Ti dico anche che, se ti opponi al Cristo degli ultimi giorni e Lo rinneghi, non vi è nessuno che possa sopportarne le conseguenze al posto tuo. Per di più, da oggi in poi non avrai un’altra possibilità di acquisire l’approvazione di Dio; anche se cerchi di redimerti, non contemplerai mai più il volto di Dio. Infatti ciò a cui ti opponi non è un uomo, ciò che rinneghi non è un qualche essere insignificante, ma Cristo Stesso. Sei consapevole di questa conseguenza? Non hai commesso un piccolo errore, ma un crimine atroce.

da “Solo il Cristo degli ultimi giorni può offrire all’uomo la via della vita eterna” in La Parola appare nella carne

Estratti di sermoni e di condivisioni per la consultazione:

Negli ultimi giorni, Dio Si fa carne e discende in segreto tra gli uomini per esprimerSi e parlare, svolgendo l’opera di giudizio cominciando dalla casa di Dio, purificando e perfezionando tutti coloro che ascoltano la Sua voce e ritornano dinanzi al Suo trono rendendoli dunque un gruppo di vincitori. Poi Dio realizza il grande disastro, raffinando e castigando tutti coloro che non accettano il giudizio di Dio degli ultimi giorni. In seguito, Dio discenderà con le nuvole e apparirà apertamente davanti a tutti gli uomini. Questo soddisferebbe pienamente la profezia nel libro dell’Apocalisse 1:7: “Ecco, Egli viene colle nuvole; ed ogni occhio Lo vedrà; Lo vedranno anche quelli che Lo trafissero, e tutte le tribù della terra faranno cordoglio per Lui”. quando il Signore discenderà con le nuvole, quelli che Lo avranno trafitto potranno ancora vederLo, ma chi sono le persone che Lo avevano trafitto? Alcuni dicono che sono coloro che inchiodarono il Signore Gesù alla croce. È davvero così? Le persone che crocifissero il Signore Gesù non furono maledette e distrutte da Dio molto tempo fa? In realtà, coloro che Lo trafissero sono coloro che, durante il periodo in cui Dio incarnato scende in segreto negli ultimi giorni per operare, non cercano la voce di Dio e condannano e resistono a Dio Onnipotente! In quel momento vedranno che il Dio Onnipotente a cui hanno resistito e che hanno condannato è proprio il Salvatore Gesù che aspettavano ansiosamente da anni. Si batteranno il petto, piangeranno, stridendo i denti. Solo le vergini sagge che ascoltano la voce di Dio possono avere l’opportunità di salutare il ritorno del Signore, di essere portate dinanzi al trono di Dio per prendere parte al banchetto delle nozze dell’Agnello, e di essere perfezionate da Dio in dei vincitori. Questo compie la profezia nel libro dell’Apocalisse: “Essi son quelli che non si sono contaminati con donne, poiché son vergini. Essi son quelli che seguono l’Agnello dovunque vada. Essi sono stati riscattati di fra gli uomini per esser primizie a Dio ed all’Agnello” (Apocalisse 14:4). Coloro che si aggrappano solo alla nozione per cui il Signore discenderà con le nuvole, ma non cercano e non indagano sull’opera di Dio degli ultimi giorni, vengono equiparati alle vergini stolte. Ciò vale soprattutto per coloro che resistono e condannano testardamente Dio Onnipotente. Sono i farisei e gli anticristi smascherati dall’opera di Dio negli ultimi giorni. Sono tutte persone che avranno crocifisso Dio un’altra volta. Su tutte queste persone si abbatteranno grandi disastri e punizioni.

da “Domande e risposte classiche sul Vangelo del Regno”

Oggi la parola di Dio è stata diffusa e le è stata resa testimonianza, e voi siete il primo gruppo di persone da tutte le nazioni, da tutte le regioni, ad accettare l’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni. Voi siete i più benedetti. […] Primo, avete accettato l’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni perché avete visto che il Signore Gesù è tornato, che Si è incarnato come Figlio dell’uomo, esprimendo la verità e compiendo la Sua opera di giudizio negli ultimi giorni. Quindi la vostra accettazione significa che siete stati rapiti, elevati al cospetto di Dio. Siete stati sollevati in aria per incontrare il Signore. Cosa significa “aria”? Diffondere il Vangelo per guadagnare persone e parlare online, non è forse questo “in aria”? Dov’è “l’aria?” “L’aria” è una metafora, e rappresenta la questione se siamo in cielo o sulla terra. Parlando più letteralmente, noi siamo sulla terra, ma godiamo di una vita accanto a Dio e ci nutriamo della Sua parola, che è l’acqua del fiume della vita che scorre dal trono, quindi viviamo come se fossimo nel terzo cielo. Secondo il suo significato reale, dove siamo? Siamo in cielo o siamo sulla terra? È difficile dirlo, quindi usiamo l’espressione “in aria” per descriverlo. Oggi siete stati rapiti dinanzi al trono di Dio a banchettare con l’Agnello, cioè a banchettare con Dio. Secondo, avete guadagnato l’opportunità di essere perfezionati da Dio negli ultimi giorni. Se siete purificati e perfezionati attraverso il giudizio e castigo davanti al seggio di Cristo, sarete qualificati per guadagnare l’approvazione di Dio. Che enorme benedizione! Abbiamo raggiunto ciò che i santi hanno desiderato ardentemente nei secoli ma molti di loro non sono riusciti a ottenere. Non siamo i più fortunati? Terzo, stiamo subendo il castigo e il giudizio di Dio, siamo potati e trattati, puniti e disciplinati. Anche se in cuor nostro ne soffriamo un po’, e ciò potrebbe sembrare imbarazzante all’inizio, alla fine otterremo qualcosa. Vale a dire, raggiungeremo il risultato di essere purificati, di capire la verità e conoscere Dio. Anche se, quando siamo puniti, mettiamo da parte la dignità e la faccia, prostrandoci e piangendo amaramente, confessando i nostri peccati e pentendocene, tuttavia dopo esserci sottoposti a questo periodo di affinamento cominciamo a vivere una reale sembianza umana. Diventiamo sempre più ragionevoli, la nostra coscienza si risveglia, i nostri spiriti sono illuminati e vediamo Dio. Diventiamo totalmente certi di questo cammino e la nostra strada diventa sempre più chiara, finché alla fine ci mettiamo sulla strada per essere perfezionati e diventiamo vincitori. Cosa significa diventare vincitori? Significa non patire la sofferenza della grande catastrofe; quando arriverà, “Mille te ne cadranno al fianco, e diecimila alla destra; ma tu non ne sarai colpito” (Salmi 91:7). Non è una grande benedizione? I miscredenti e i religiosi cadranno nella catastrofe, e anche se potrebbe sembrarci di essere nel mezzo del disastro, Dio è con noi, quindi la catastrofe non ci sorprenderà. Se avete veramente raggiunto la verità, vi dico, non proverete la morte. Queste parole sono vere. La promessa di Dio per gli ultimi giorni, le benedizioni più grandi, si adempirà su di noi.

da “Sermoni e comunicazioni sull’ingresso nella vita”

Pagina precedente: Prefazione

Pagina successiva: 42. Quali persone salva Dio? Quali persone Egli elimina?

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Contattaci su Messenger
Contattaci su WhatsApp

Contenuti correlati

31. Quali sono le vergini sagge? Quali sono le vergini stolte?

In passato, le persone hanno fatto predizioni riguardo a “cinque vergini sagge, cinque vergini stolte”; anche se la predizione non è accurata, non è totalmente sbagliata, così vi posso dare qualche spiegazione. Sicuramente cinque vergini sagge e cinque vergini stolte non rappresentano rispettivamente il numero di persone né un tipo di individuo. “Cinque vergini sagge” si riferisce al numero di persone, cinque vergini stolte rappresentano un tipo di individuo, ma queste due cose non sono i primogeniti maschi, bensì costituiscono il creato.

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro