30. Perché Dio non salva coloro dentro i quali operano gli spiriti maligni o coloro che sono posseduti dai demoni?

Parole di Dio attinenti:

Ora coloro che in precedenza sono stati posseduti dagli spiriti malvagi per un certo periodo (dalla nascita) verranno smascherati. Ti butterò fuori a calci! Ricordi ancora le mie parole? Io, il Dio santo e senza macchia, non risiedo in un tempio disgustoso e lurido. Coloro che sono stati posseduti dagli spiriti malvagi lo sanno da sé e non è necessario che Io lo chiarisca. Non sei predestinato! Sei il vecchio Satana, ma vuoi intrufolarti nel Mio Regno! Assolutamente no!

Tratto dal capitolo 81 di “Discorsi di Cristo al principio” in “La Parola appare nella carne”

Da tempo vedo chiaramente le varie azioni degli spiriti malvagi. E ho anche capito a fondo ogni persona da loro usata (quella con intenzioni sbagliate, quella che brama la carne o la ricchezza, che esalta se stessa, che scombussola la Chiesa, eccetera). Non dare per scontato che tutto finirà una volta che gli spiriti malvagi saranno stati scacciati. Lascia che te lo dica! D’ora in poi Mi sbarazzerò di queste persone a una a una, per non servirMi mai più di loro! Vale a dire che ogni individuo corrotto dagli spiriti malvagi non verrà usato da Me e sarà buttato fuori a calci! Non pensare che Io non abbia sentimenti! Tieni presente questo! Io sono il Dio santo e non risiederò in un lurido tempio! Mi servo soltanto di persone oneste e sagge che Mi sono totalmente leali e che sanno essere riguardose verso il Mio fardello. Questo, perché sono state predestinate da Me. Su di loro non agisce assolutamente alcuno spirito maligno. LasciaMi chiarire una cosa: d’ora in poi, tutti coloro che sono privi dell’opera dello Spirito Santo, avranno il lavoro degli spiriti malvagi. Lascia che te lo ripeta: non voglio neanche una persona su cui agiscano gli spiriti malvagi. Verranno tutte gettate nell’Ade insieme alla loro carne!

Tratto dal capitolo 76 di “Discorsi di Cristo al principio” in “La Parola appare nella carne”

Gli uomini menzionano spesso l’inferno e l’Ade. Ma a cosa si riferiscono queste due parole e qual è la differenza tra loro? Alludono davvero a un angolo freddo e buio? Le menti degli uomini interrompono sempre la Mia gestione, pensando che le loro riflessioni casuali vadano alla perfezione! Ma tutte queste non sono altro che loro fantasie. Ade e inferno si riferiscono entrambi a un tempio di sudiciume che in precedenza è stato occupato da Satana o dagli spiriti malvagi. In altre parole, chiunque sia stato occupato in passato da Satana o dagli spiriti malvagi, è lui stesso a essere l’Ade e l’inferno. Non c’è alcun errore! È per questa ragione che in passato ho sottolineato ripetutamente che non vivo in un tempio di sudiciume. Posso Io (Dio Stesso) vivere nell’Ade o all’inferno? Non sarebbe un’assurdità insensata? L’ho detto diverse volte, ma non capite ancora cosa intendo. Rispetto all’inferno, l’Ade è corrotto più gravemente da Satana. Coloro che sono diretti verso l’Ade sono i casi più critici, e semplicemente non li ho predestinati. Coloro che sono diretti verso l’inferno sono quelli che ho predestinato, ma sono poi stati eliminati. In parole povere, non ho scelto neanche una di queste persone.

Tratto dal capitolo 90 di “Discorsi di Cristo al principio” in “La Parola appare nella carne”

Estratti di sermoni e di condivisioni per la consultazione:

Chi è posseduto dai demoni vive la sua natura demoniaca, e tale natura proviene dagli spiriti maligni che dimorano in lui. La natura degli spiriti maligni diviene la natura intima della persona posseduta dai demoni. La particolare natura di una persona dipende dallo spirito che dimora in lei, e il carattere della natura della persona determina il carattere della sua indole corrotta; questo è assolutamente vero. I predestinati e gli eletti da Dio sono tutti persone con spirito umano. Coloro che sono privi di spirito umano sono quelli al cui interno dimora ogni sorta di spiriti maligni. Pertanto, queste persone appartengono alle ripugnanti schiere dei demoni e degli spiriti malvagi e non sono oggetto della salvezza di Dio, che ha invece come obiettivo coloro che possiedono lo spirito umano. Sebbene questi ultimi siano stati corrotti da Satana e abbiano sviluppato una natura che oppone resistenza a Dio, possono essere completamente purificati e salvati. Questo perché possiedono lo spirito umano, con un lato positivo verso le loro qualità umane e la loro essenza. Coloro che non possiedono uno spirito umano sono bestie o demoni, mostri con sembianze umane, e quindi Dio non li salva; questo perché non appartengono all’umanità, e l’umanità di cui parla Dio non li comprende.

Tratto dalla condivisione del Fratello

Pagina precedente: 29. Cos’è la possessione da parte dei demoni? Come si manifesta la possessione da parte dei demoni?

Pagina successiva: 31. Quali sono le vergini sagge? Quali sono le vergini stolte?

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.

Contenuti correlati

2. Perché Dio benedice soltanto la Chiesa che accetta la Sua opera e le obbedisce, e perché Egli maledice il mondo religioso

Poiché coloro che appartengono alla religione sono incapaci di accettare la nuova opera di Dio e si attengono solamente alla vecchia opera del passato, Dio ha abbandonato tali persone e compie la Sua nuova opera sulle persone che la accettano. Queste sono persone che collaborano alla Sua nuova opera e solo in questo modo la Sua gestione può essere portata a compimento.

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro