La Parola quotidiana di Dio | “L’apparizione di Dio ha introdotto una nuova età” | Estratto 72

Indipendentemente dal fatto che tu sia americano, inglese, o di qualsiasi altra nazionalità, dovresti andare al di là dei tuoi confini, oltrepassare te stesso, e vedere l’opera di Dio come una creatura di Dio. In tal modo, non porrai limiti alle orme di Dio, poiché oggi molta gente crede che sia impossibile che Dio appaia in un determinato paese o in una determinata nazione. Come è profondo il significato del lavoro di Dio, e come è importante l’apparizione di Dio! Come potrebbero essere misurate dal modo di concepire e di pensare dell’uomo? E pertanto affermo: dovresti infrangere le barriere dei tuoi concetti di nazionalità o etnia quando vai in cerca dell’apparizione di Dio. In tal modo non sarai vincolato dalle tue stesse concezioni; in tal modo, sarai qualificato per accogliere l’apparizione di Dio. Altrimenti, sarai per sempre nelle tenebre, e non otterrai mai l’approvazione di Dio.

Dio è il Dio di tutto il genere umano. Egli non fa di Sé Stesso la proprietà privata di un paese o di una nazione, e fa sì che l’opera del Suo piano non sia vincolata da alcuna forma, paese o nazione. Forse non hai mai immaginato questa forma o forse ne neghi l’esistenza, o forse il paese e la nazione in cui Dio appare è discriminato e il meno sviluppato sulla Terra. Eppure Dio ha la Sua sapienza. Con il Suo potere e attraverso la Sua verità e la Sua indole, Egli ha effettivamente guadagnato un gruppo di persone che condividono il Suo Stesso modo di pensare, e ha guadagnato il gruppo di persone che Si prefiggeva di formare: un gruppo conquistato da Lui, che sopporta prove angosciose e persecuzioni di ogni genere e in grado di seguirLo fino alla fine. L’obiettivo dell’apparizione di Dio libera dai vincoli di qualsiasi forma o paese significa per Lui essere in grado di completare l’opera del Suo piano. Per esempio, quando Dio Si fece carne in Giudea, il Suo scopo era quello di completare il lavoro della crocifissione per redimere l’intera umanità, eppure gli ebrei credevano fosse impossibile che Dio facesse una cosa simile, e pensavano fosse impossibile che Dio potesse farSi carne e assumere la forma del Signore Gesù. Il loro “impossibile” divenne la base mediante la quale condannarono Dio e Gli si opposero, e alla fine condusse Israele alla distruzione. Oggi molti hanno commesso un simile errore. Arbitrariamente proclamano l’imminente apparizione di Dio e al tempo stesso Ne condannano l’apparizione; il loro “impossibile” ancora una volta confina l’apparizione di Dio entro i limiti della loro immaginazione. E così ho visto molti scoppiare a ridere dopo essersi imbattuti nella parola di Dio. Queste risate non sono forse per niente differenti dalla condanna e blasfemia degli ebrei? Non siete devoti di fronte alla verità e ancor meno anelate alla verità. Vi limitate a studiare in modo cieco e ad attendere con noncuranza. Che cosa pensate di guadagnare dallo studiare e attendere in tal modo? Potete ricevere la personale guida di Dio? Se non sei in grado di discernere i discorsi di Dio, come puoi essere qualificato ad assistere all’apparizione di Dio? Dove Dio appare, c’è l’espressione della verità e c’è la voce di Dio. Solo coloro che possono accettare la verità possono sentire la voce di Dio, e solo tali persone sono qualificate per assistere all’apparizione di Dio. Metti da parte le tue concezioni! Fermati e leggi con attenzione queste parole. Se aneli alla verità, Dio ti illuminerà perché tu comprenda la Sua volontà e le Sue parole. Mettete da parte la vostra concezione di “impossibile”! Più le persone credono che qualcosa sia impossibile, più è probabile che si verifichi, poiché la sapienza di Dio svetta più in alto dei cieli, i pensieri di Dio sono più elevati di quelli dell’uomo e l’opera di Dio trascende i limiti del pensare e del congetturare umano. Più quel qualcosa è impossibile, più la verità deve essere cercata; più quel qualcosa è al di là della capacità umana di concepirlo e immaginarlo, più contiene la volontà di Dio. Poiché, indipendentemente da dove Dio riveli Se Stesso, Dio è sempre Dio e la Sua sostanza non muterà mai a motivo del luogo o del modo della Sua apparizione. L’indole di Dio resta la stessa, indipendentemente da dove siano le Sue orme. Ovunque esse siano, Egli è il Dio dell’intera umanità. Per esempio, il Signore Gesù non è solo il Dio degli Israeliti, ma è anche il Dio di tutte le genti dell’Asia, dell’Europa e dell’America e persino l’unico Dio dell’universo intero. Perciò, cerchiamo la volontà di Dio, scopriamo la Sua apparizione dai Suoi discorsi e seguiamo le Sue orme! Dio è la verità, la via e la vita. Le Sue parole e la Sua apparizione esistono simultaneamente e la Sua indole e le Sue orme saranno sempre accessibili all’umanità. Cari fratelli e sorelle, spero che possiate vedere l’apparizione di Dio in queste parole e che cominciate a seguire le Sue orme verso una nuova età, entro meravigliosi nuovi cieli e nuova terra, preparati per coloro che attendono l’apparizione di Dio.

Tratto da “La Parola appare nella carne

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.