La Parola quotidiana di Dio | “Introduzione” | Estratto 74

Dio e l’uomo non possono essere considerati uguali. La Sua essenza e la Sua opera sono assolutamente insondabili e incomprensibili all’uomo. Se Egli non compie personalmente la Sua opera e non pronuncia le Sue parole nel mondo dell’uomo, l’uomo non sarebbe in grado di comprendere la Sua volontà, e così persino coloro che hanno dedicato tutta la vita a Lui non sarebbero capaci di avere la Sua approvazione. Indipendentemente dal fatto che l’uomo faccia del bene, senza l’opera di Dio questo bene non conterà nulla, perché i pensieri di Dio saranno sempre superiori ai pensieri dell’uomo e la Sua saggezza è imperscrutabile per l’uomo. E così dico che coloro che hanno “visto attraverso” Dio e la Sua opera sono impotenti, e sono solo arroganti e ignoranti. L’uomo non dovrebbe definire l’opera di Dio; inoltre, non può definirla. Agli occhi di Dio, l’uomo è più piccolo di una formica, perciò come può comprendere l’opera di Dio? Coloro che dicono costantemente “Dio non opera in questo o in quel modo” o “Dio è come questo o come quello”, non sono forse degli arroganti? Dovremmo tutti sapere che le persone, che vengono dalla carne, sono state corrotte da Satana. È nella loro natura opporsi a Dio e non sono al Suo pari, tantomeno possono offrire consiglio alla Sua opera. Il modo in cui Dio guida l’uomo è opera di Lui Stesso. L’uomo dovrebbe ubbidire e non nutrire una visione del genere, poiché egli non è altro che polvere. Dal momento che proviamo a cercare Dio, non dovremmo sovrapporre le nostre concezioni alla Sua opera affinché Lui le consideri, e non dovremmo neanche utilizzare la nostra indole corrotta per provare a opporci volontariamente all’opera di Dio. Questo non farebbe di noi degli anticristi? In che modo questa gente potrebbe affermare di credere in Dio? Dal momento che crediamo che Dio esista e che desideriamo soddisfarLo e vederLo, dovremmo cercare la via della verità e una via per essere in armonia con Dio. Non dovremmo opporci ostinatamente a Lui; quale bene potrebbe derivare da simili azioni?

Oggi, Dio ha un’opera nuova. Potresti non accettare queste parole, forse ti sembreranno strane, ma ti consiglio di non rivelare la tua reale natura, perché soltanto coloro che hanno veramente fame e sete di giustizia davanti a Dio possono ottenere la verità e soltanto coloro che sono veramente devoti possono essere illuminati e guidati da Lui. Non verrà nulla dal ricercare la verità attraverso la lite. Solo cercando con pacatezza otterremo dei risultati. Quando dico che “oggi, Dio ha un’opera nuova”, Mi riferisco al ritorno di Dio nella carne. Forse non ti importa di queste parole, forse le disprezzi, o forse le trovi di grande interesse. In ogni caso, spero che tutti coloro che desiderano veramente l’apparizione di Dio possano affrontare questo fatto e considerarlo con la dovuta attenzione. È meglio non saltare alle conclusioni. È così che dovrebbe comportarsi la gente saggia.

Studiare una cosa simile non è difficile, ma richiede che ciascuno di noi conosca questa verità: Colui che è l’incarnazione di Dio deve avere la Sua sostanza e la Sua espressione. Poiché Dio Si trasforma in carne, compirà l’opera che deve realizzare, e dal momento che Egli Si trasforma in carne, esprimerà ciò che è e sarà in grado di portare la verità all’uomo, dargli la vita e mostrargli la via. La carne che non contiene l’essenza di Dio non rappresenta certamente Dio incarnato: non c’è dubbio. Per esaminare se si tratta dell’incarnazione di Dio, l’uomo deve valutare l’indole che Egli esprime e le parole che pronuncia. In altri termini, il fatto che Egli sia o non sia Dio in carne, e che sia o non sia la vera via, deve essere giudicato dalla Sua essenza. E così, nello stabilire se si tratta di Dio in carne, il punto è prestare attenzione alla Sua sostanza (la Sua opera, le Sue parole, la Sua indole e molto altro), anziché all’apparenza esteriore. Se l’uomo vede soltanto la Sua apparenza esteriore, e trascura la Sua essenza, ciò dimostra la sua ignoranza e la sua ingenuità. L’apparenza esteriore non determina la sostanza; inoltre, l’opera di Dio non si è mai conformata alle concezioni dell’uomo. L’apparenza esteriore di Gesù non era in conflitto con le concezioni dell’uomo? La Sua apparenza e il Suo abito non erano in grado di fornire indizi sulla Sua vera identità? Non era la ragione per la quale i farisei di un tempo si opposero a Gesù, dato che guardarono la Sua apparenza esteriore e non presero sul serio le parole che Egli aveva pronunciato? Spero che i fratelli e le sorelle che cercano l’apparizione di Dio non ripetano la tragedia della storia. Non dovete diventare i farisei dei tempi moderni e inchiodare nuovamente Dio sulla croce. Dovreste considerare con attenzione come accogliere il ritorno di Dio e avere una mente chiara su come essere persone che ubbidiscono alla verità. Questa è la responsabilità di quanti aspettano che Gesù ritorni con le nubi. Dovremmo stropicciarci gli occhi spirituali e non lasciarci ingannare dalle parole piene di voli pindarici. Dovremmo pensare all’opera pratica di Dio e dare un’occhiata al Suo lato reale. Non lasciatevi trasportare dai sogni e non perdetevi in essi, guardate sempre avanti, al giorno in cui il Signore Gesù scenderà improvvisamente fra voi su una nuvola a prendervi, voi che non Lo avete mai conosciuto o visto e non sapete compiere la Sua volontà. È meglio pensare a cose pratiche!

Tratto da “La Parola appare nella carne

Nessuno può capire l'opera di Dio

Dio e l'uomo sono ineguagliabili; la sostanza e l'opera di Dio sono indecifrabili, incomprensibili. Se Dio non compie di persona la Sua opera, se non pronuncia le Sue parole tra gli uomini, la Sua volontà non potrà esser compresa. Anche chi ha dedicato tutta la sua vita a Dio è incapace di ottenere la Sua approvazione. L'uomo non dovrebbe definire l'opera di Dio. Agli occhi di Dio, l'uomo è meno di una formica: come può il piccolo uomo capire l'opera di Dio? L'uomo non può definire l'opera di Dio. Agli occhi di Dio, l'uomo è meno di una formica: come può il piccolo uomo capire l'opera di Dio?

Senza l'opera di Dio, le migliori azioni dell'uomo non hanno valore, perché i pensieri di Dio saranno sempre più alti di quelli dell'uomo. Nessuno può comprendere la saggezza di Dio. Per questo Dio dice che chi crede di comprendere Lui e la Sua opera, è un essere inutile, arrogante e ignorante. Satana ha corrotto ogni carne. La natura dell'uomo si oppone a Dio; l'uomo non è uguale a Dio e non può offrirGli consigli per il Suo lavoro. L'uomo non dovrebbe definire l'opera di Dio. Agli occhi di Dio, l'uomo è meno di una formica: come può il piccolo uomo capire l'opera di Dio? L'uomo non può definire l'opera di Dio. Agli occhi di Dio, l'uomo è meno di una formica: come può il piccolo uomo capire l'opera di Dio?

Come Dio guida l'uomo è la Sua stessa opera. L'uomo dovrebbe sottomettersi e non avere opinioni perché l'uomo è solo polvere. Poiché proviamo a cercare Dio, non dovremmo mai sovrapporre le nostre nozioni all'opera di Dio perché Egli le consideri. Non dobbiamo usar la nostra natura corrotta per cercare di opporsi all'opera di Dio: ciò non ci renderebbe tutti degli anticristo? Chi fa ciò può sostenere di aver fede in Dio? L'uomo non dovrebbe definire l'opera di Dio. Agli occhi di Dio, l'uomo è meno di una formica: come può il piccolo uomo capire l'opera di Dio? L'uomo non può definire l'opera di Dio. Agli occhi di Dio, l'uomo è meno di una formica: come può il piccolo uomo capire l'opera di Dio?

Poiché crediamo nell'esistenza di un Dio, e desideriamo soddisfarLo e vederLo, dovremmo cercare la via della verità, il modo di essere compatibili con Dio, non dovremmo opporci a Lui: che beneficio potrebbe trarne? L'uomo non dovrebbe definire l'opera di Dio. Agli occhi di Dio, l'uomo è meno di una formica: come può il piccolo uomo capire l'opera di Dio? Agli occhi di Dio, l'uomo è meno di una formica: come può il piccolo uomo capire l'opera di Dio? L'uomo non può definire l'opera di Dio. Agli occhi di Dio, l'uomo è meno di una formica: come può il piccolo uomo capire l'opera di Dio?

da "Seguire l'Agnello e cantare dei canti nuovi"

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.

Contenuti correlati