La Parola quotidiana di Dio | “La differenza tra cambiamenti esteriori e cambiamenti di indole” | Estratto 382

Le persone possono comportarsi bene, ma ciò non significa necessariamente che siano in possesso della verità. Il fervore può solo indurre le persone ad attenersi alla dottrina e a seguire le regole; coloro che sono privi della verità non hanno modo di risolvere problemi sostanziali, e la dottrina non può prendere il posto della verità. Coloro che hanno subito un cambiamento della propria indole invece sono diversi; essi hanno compreso la verità, mostrano discernimento in tutte le questioni, sanno come agire secondo la volontà di Dio, come agire secondo i principi della verità, come agire per soddisfare Dio, e capiscono la natura della propria corruzione. Quando vengono messe a nudo le loro idee e le loro concezioni, sono in grado di mostrare discernimento e di rinunciare alla carne. È così che si esprime un cambiamento di indole. L’aspetto principale che riguarda il cambiamento di indole in una persona è il fatto che essa sia arrivata a comprendere chiaramente la verità e che, quando fa qualcosa, metta in pratica la verità con adeguata precisione e non mostri tanto spesso la sua corruzione. In genere, le persone la cui indole è mutata appaiono particolarmente ragionevoli e dotate di discernimento e, grazie alla loro comprensione della verità, non mostrano tanta presunzione e arroganza. Tali persone riescono a individuare e riconoscere gran parte della corruzione che viene portata alla luce in loro, perciò non assumono atteggiamenti arroganti. Sono in grado di avere una comprensione equilibrata di quale sia il posto dell’uomo, di come comportarsi in maniera ragionevole, di come essere ligi al dovere, di che cosa dire e che cosa non dire, e di che cosa dire e che cosa fare a seconda delle persone con cui si ha a che fare. Ecco perché si dice che persone di questo genere sono relativamente ragionevoli. Coloro che hanno subito un cambiamento nell’indole esprimono veramente qualità umane e possiedono la verità, sono sempre in grado di parlare e di vedere le cose in modo conforme alla verità e agiscono in base a dei principi in ogni cosa che fanno; non sono soggetti all’influenza di alcuna persona, questione o cosa, hanno tutti le loro opinioni personali e sanno sostenere i principi della verità. Le loro indoli sono relativamente stabili, non sono banderuole e, qualunque sia la loro condizione, capiscono come svolgere adeguatamente il proprio dovere e sanno come comportarsi così da soddisfare Dio. Coloro la cui indole è realmente cambiata non si concentrano su ciò che li fa apparire perbene a livello superficiale: hanno raggiunto una chiarezza interiore riguardo a che cosa fare per soddisfare Dio. Pertanto, dall’esterno può sembrare che non siano tanto entusiasti o che non abbiano fatto alcunché di tanto grande, ma tutto ciò che fanno è significativo, è prezioso e ha risultati pratici. Coloro la cui indole è cambiata sicuramente possiedono in grande misura la verità: lo possono confermare il loro modo di vedere le cose e i principi che seguono nelle loro azioni. Coloro che non possiedono la verità non hanno assolutamente avuto alcun cambiamento di indole. Cambiamento dell’indole non vuol dire avere un’umanità matura e consolidata ma si riferisce principalmente ai casi in cui alcuni dei veleni satanici presenti nella natura di alcune persone si modificano in seguito alla loro acquisizione della conoscenza di Dio e alla loro comprensione della verità. Significa, cioè, che tali veleni satanici vengono espulsi e che la verità espressa da Dio mette radici dentro queste persone, diventa la loro vita e il fondamento stesso della loro esistenza. Soltanto allora esse diventano persone nuove e, in quanto tali, la loro indole subisce una trasformazione. Un cambiamento di indole non significa che l’indole esteriore di tali persone sia più mite di prima, che un tempo fossero arroganti e che ora invece sappiano comunicare in modo ragionevole o che un tempo non ascoltassero nessuno e che invece adesso sappiano ascoltare gli altri: siffatti cambiamenti esteriori non si possono definire trasformazioni di indole. Naturalmente, i cambiamenti di indole includono tali stati d’animo ed atteggiamenti, ma l’aspetto davvero fondamentale è che la vita interiore di queste persone è cambiata. La verità espressa da Dio diventa la loro stessa vita, i veleni satanici interiori vengono eliminati, i loro punti di vista mutano completamente e nessuno di essi è in linea con quelli del mondo. Queste persone vedono chiaramente le macchinazioni e i veleni del gran dragone rosso per quello che sono; hanno compreso la vera essenza della vita. Così, i loro valori di vita sono cambiati ed è questo il tipo di cambiamento davvero fondamentale oltre che l’essenza di un cambiamento di indole.

Tratto da “Registrazioni dei discorsi di Cristo degli ultimi giorni”

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

Connettiti con noi su Messenger