“Dovreste mettere da parte le benedizioni della posizione e comprendere la volontà di Dio per la salvezza dell’uomo” | Estratto 85

Sebbene le Mie parole possano essere severe, sono tutte pronunciate per la salvezza dell’uomo, poiché Io sto solo pronunciando parole e non punendo la carne dell’uomo. Queste parole fanno sì che egli viva nella luce, che sappia che la luce esiste, e che è preziosa, e ancora di più che sappia quanto sono benefiche queste parole per lui, e che sappia che Dio è salvezza. Sebbene abbia pronunciato molte parole di castigo e giudizio, esse non sono state trasformate in atti. Sono venuto per compiere la Mia opera, per pronunciare le Mie parole e, per quanto possano essere severe, sono pronunciate come giudizio sulla vostra corruzione e sul vostro ribellismo. Lo scopo di tutto ciò rimane quello di salvare l’uomo dal dominio di Satana, di utilizzare le Mie parole per salvarlo; il Mio scopo non è quello di danneggiare l’uomo con le Mie parole. Le Mie parole sono severe affinché con la Mia opera si possano raggiungere risultati. Solo operando in questo modo, l’uomo può conoscere se stesso e allontanarsi dalla sua indole ribelle. Il più grande significato dell’opera della parola è di permettere agli uomini di mettere in pratica la verità dopo averla compresa, di ottenere cambiamenti nella loro indole, e la conoscenza di se stessi e dell’opera di Dio. Solo gli strumenti dell’opera mediante la parola possono consentire la comunicazione tra Dio e l’uomo, solo le parole possono spiegare la verità. Operare in tal modo è il mezzo migliore per conquistare l’uomo; nessun altro metodo, oltre a quello di proferire parole, è in grado di dare all’uomo una più chiara comprensione della verità e dell’opera di Dio e, pertanto, in questa fase finale dell’opera, Egli parla all’uomo al fine di rivelargli tutte le verità e i misteri che non comprende, permettendogli di acquisire da Dio la vera via e la vita e, in tal modo, compiere la Sua volontà. Lo scopo dell’opera di Dio sull’uomo è quello che egli possa soddisfare la Sua volontà e tutto viene fatto in vista della salvezza dell’uomo. Pertanto, nel periodo in cui salva l’uomo, Dio non compie alcuna opera di punizione. Nel periodo in cui salva l’uomo, Dio non punisce il male né ricompensa il bene, e nemmeno rivela le destinazioni di tutti i diversi tipi di persone. Invece, solo dopo il completamento della fase finale della Sua opera Egli eseguirà l’atto di punizione del male e di ricompensa del bene, e solo allora rivelerà il destino di tutti i diversi tipi di persone. Coloro che saranno puniti, saranno coloro che sono veramente impossibili da salvare, mentre coloro che sono salvati saranno coloro che hanno ottenuto la salvezza di Dio nel periodo in cui Egli ha salvato l’uomo. Nel periodo dell’opera di salvezza di Dio, tutti coloro che possono essere salvati lo saranno fino al limite massimo, nessuno sarà scartato, poiché lo scopo dell’opera di Dio è quello di salvare l’uomo. Durante il periodo della salvezza dell’uomo da parte di Dio, tutti coloro che non saranno in grado di realizzare un cambiamento nella loro indole, che non saranno capaci di obbedire completamente a Dio, diventeranno oggetto di punizione. Questa fase dell’opera, l’azione della parola, apre all’uomo tutte le vie e i misteri che egli non comprende, così che possa capire la volontà di Dio e ciò che Lui gli richiede, che possa avere le condizioni per mettere in pratica la parola di Dio e ottenere dei cambiamenti nella propria indole. Per compiere la Sua opera, Dio utilizza solo parole, e non punisce le persone solo perché sono un po’ ribelli, poiché ora è il tempo dell’opera di salvezza. Se tutti coloro che sono ribelli fossero puniti, nessuno avrebbe l’opportunità di essere salvato; tutti sarebbero puniti e cadrebbero nell’inferno. Lo scopo delle parole che giudicano l’uomo è di consentirgli di conoscere se stesso e di obbedire a Dio; non è quello di punirlo per mezzo del giudizio delle parole. Nel periodo dell’opera delle parole, molte persone manifesteranno il loro ribellismo, la loro resistenza e disobbedienza nei confronti di Dio incarnato. Ma Egli non li punirà per questo, ma metterà da parte coloro che sono corrotti nel profondo e non possono essere salvati. Consegnerà la loro carne a Satana, e in alcuni casi metterà fine alla loro vita. Coloro che rimangono continueranno a seguire e sperimentare trattamento e potatura. Se, mentre seguono, non riescono ancora ad accettare trattamento e potatura e diventano sempre più degenerate, queste persone avranno perso la loro possibilità di salvezza. Ogni singola persona che ha accettato la conquista delle parole avrà ampie opportunità di salvezza. La salvezza di Dio mostra a ognuna di queste persone la massima benevolenza, cioè esse vengono trattate con la massima tolleranza. A condizione che le persone tornino indietro dal cammino errato, che si possano pentire, Dio concederà loro l’opportunità di ottenere la Sua salvezza. Quando le persone si ribellano per la prima volta contro Dio, Egli non desidera metterle a morte, ma fa tutto ciò che può per salvarle. Se, effettivamente, qualcuno non lascia spazio alla salvezza, Dio lo mette da parte. Egli è lento nel punire perché desidera salvare tutti coloro che possono essere salvati. Egli giudica, illumina e guida le persone solo con le parole, e non utilizza una verga per metterle a morte. L’uso delle parole per salvare le persone costituisce lo scopo e la rilevanza della fase finale dell’opera.

Tratto da “La Parola appare nella carne

Il giudizio e il castigo di Dio hanno lo scopo di salvare l'uomo

Dio è venuto ad operare sulla terra per salvar l'umanità corrotta. La redenzione passata ha logorato la Sua compassione e misericordia, consegnandoSi a Satana in cambio dell'intera umanità. La redenzione di Dio giunge ora alla fine e separa le genti. Egli salva pienamente l'umanità, con giudizio e castigo. Tutto ciò che riceverete sarà il Suo giudizio e il Suo castigo e i Suoi colpi inesorabili.

Ma c'è una cosa che dovete sapere: non è per punire che Dio colpisce inesorabile il Suo popolo. Per quanto dure le Sue parole, per quanto grande la Sua ira, ciò che ricevete sono insegnamenti; non è Sua intenzione far del male. Dio non vuole distruggervi. Il Suo giusto giudizio purifica l'uomo, come il Suo inesorabile raffinamento; dure parole e colpi sono salvezza. Egli salva pienamente l'umanità, con giudizio e castigo. Tutto ciò che riceverete sarà il Suo giudizio e il Suo castigo e i Suoi colpi inesorabili.

Il modo in cui Dio salva l'uomo non è quello di un tempo. Oggi, il Suo giusto giudizio è la vostra salvezza eterna. Cos'hai da dire tu davanti a questo giudizio e castigo? Non è la salvezza che vi è sempre stata concessa? Avete visto Dio incarnato, sentito la Sua saggezza ed onnipotenza, conosciuto colpi e disciplina, ma anche ricevuto la Sua grazia estrema. Egli salva pienamente l'umanità, con giudizio e castigo. Tutto ciò che riceverete sarà il Suo giudizio e il Suo castigo e i Suoi colpi inesorabili.

Le vostre benedizioni sono le più grandi, più preziose dei tesori di Salomone. Sarebbero durati i vostri giorni così a lungo, se Dio non fosse venuto come vostro Salvatore? Se Dio volesse soltanto punirvi, non si sarebbe incarnato. Per punirvi basta una parola. Non sareste sopravvissuti sino ad oggi. Voi ancora non credete in quello che dice Dio? Egli salva pienamente l'umanità, con giudizio e castigo. Tutto ciò che riceverete sarà il Suo giudizio e il Suo castigo e i Suoi colpi inesorabili.

da "Seguire l'Agnello e cantare dei canti nuovi"

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Contattaci su Messenger
Contattaci su WhatsApp

Contenuti correlati