La Parola quotidiana di Dio | “Dio Stesso, l’Unico IV” | Estratto 140

Dialogo tra Satana e Jahvè Dio

Giobbe 1:6-11 Or accadde un giorno, che i figliuoli di Dio vennero a presentarsi davanti a Jahvè, e Satana venne anch’egli in mezzo a loro. E Jahvè disse a Satana: “Donde vieni?” E Satana rispose a Jahvè: “Dal percorrere la terra e dal passeggiare per essa”. E Jahvè disse a Satana: “Hai tu notato il Mio servo Giobbe? Non ce n’è un altro sulla terra che come lui sia integro, retto, tema Iddio e fugga il male”. E Satana rispose a Jahvè: “È egli forse per nulla che Giobbe teme Iddio? Non l’hai Tu circondato d’un riparo, lui, la sua casa, e tutto quel che possiede? Tu hai benedetto l’opera delle sue mani, e il suo bestiame ricopre tutto il paese. Ma stendi un po’ la Tua mano, tocca quanto egli possiede, e vedrai se non Ti rinnega in faccia”.

Giobbe 2:1-5 Or accadde un giorno, che i figliuoli di Dio vennero a presentarsi davanti a Jahvè, e Satana venne anch’egli in mezzo a loro a presentarsi davanti a Jahvè. E Jahvè disse a Satana: “Donde vieni?” E Satana rispose a Jahvè: “Dal percorrere la terra e dal passeggiare per essa”. E Jahvè disse a Satana: “Hai tu notato il Mio servo Giobbe? Non ce n’è un altro sulla terra che come lui sia integro, retto, tema Iddio e fugga il male. Egli si mantiene saldo nella sua integrità benché tu Mi abbia incitato contro di lui per rovinarlo senza alcun motivo”. E Satana rispose a Jahvè: “Pelle per pelle! L’uomo dà tutto quel che possiede per la sua vita; ma stendi un po’ la Tua mano, toccagli le ossa e la carne, e vedrai se non Ti rinnega in faccia”.

Nel piano di gestione divino di seimila anni, specie nel libro di Giobbe, questi due passi in cui Satana parla e agisce, sono rappresentativi della sua resistenza a Dio. Possiamo dirlo? (Sì.) Ecco Satana che mostra il suo vero volto. Hai visto le azioni demoniache nella nostra vita odierna? Quando le noti, non penseresti che siano cose proferite da Satana, bensì ritieni che siano dette dall’uomo, giusto? Che cosa rappresenta, quando è l’uomo a dirle? Raffigura Satana. Sebbene tu lo riconosca, non riesci comunque a percepire che sia davvero Satana a proferirle. Tuttavia, in questo momento, tu hai notato in modo inequivocabile ciò che Satana stesso ha detto. Ora ti appaiono dinanzi, chiari e limpidi, l’orribile volto e il male di Satana. Questi due passaggi pronunciati da Satana sono dunque utili agli uomini di oggi per poter conoscere la sua natura? Questi due passaggi meritano di essere messi insieme, affinché l’umanità odierna sia in grado di riconoscere l’orribile volto demoniaco e ravvisarne il vero aspetto? Sebbene dire questo possa non sembrare molto appropriato, esprimerlo in questo modo può comunque considerarsi veritiero. Posso solo metterla in questa maniera e se riuscite a comprendere, allora è sufficiente. Ripetutamente Satana attacca le cose che Jahvè compie, lanciando accuse sul timore di Giobbe nei confronti di Jahvè Dio. Tenta di provocarLo con vari metodi per ottenere che Jahvè gli consenta di tentare Giobbe. Le sue parole sono quindi fortemente provocatorie. Allora diteMi, dopo che Satana ha pronunciato queste parole, Dio può vedere chiaramente quello che Satana vuole fare? (Sì.) Dio comprende cosa ha in mente? (Sì.) Nel cuore divino, quest’uomo, Giobbe, che Dio considera, questo servo di Dio, che Dio ritiene essere un uomo giusto, un uomo perfetto, può resistere a una tentazione simile? (Sì.) Perché Dio dice: “Sì” con tanta certezza? Dio scruta sempre il cuore dell’uomo? (Sì.) Satana è in grado di osservare il cuore dell’uomo? (No.) Non può. Benché Satana possa vedere che l’uomo possiede un cuore timorato di Dio, la sua natura malvagia non può mai credere che la santità sia santità, o che la turpitudine sia turpitudine. Il perverso Satana non può mai apprezzare tutto ciò che è santo, giusto o splendido. Egli non può fare a meno di non risparmiare dolori agendo attraverso la sua natura, la sua malvagità e i metodi che impiega. Anche a costo di essere lui stesso punito o distrutto da Dio, non esita a opporsi ostinatamente a Dio: ecco il male, ecco la natura demoniaca. Così in questo passo Satana dice: “Pelle per pelle! L’uomo dà tutto quel che possiede per la sua vita; ma stendi un po’ la Tua mano, toccagli le ossa e la carne, e vedrai se non Ti rinnega in faccia”. Che cosa sta pensando? Il timore di Dio da parte dell’uomo è dovuto al fatto che quest’ultimo ha ottenuto tanti benefici da Dio. L’uomo ottiene vantaggi da Dio e, dunque, dice che Egli è buono. Ma non è perché Dio è buono, è solo perché l’uomo ottiene tanti benefici che può temere Dio così: una volta che lo privi di tali vantaggi, l’uomo Ti abbandona. Nella sua natura malvagia, Satana non crede che il cuore dell’uomo possa davvero temere Dio. Perché? A causa della sua natura malvagia, ignora cosa sia la santità e tanto meno sa cosa sia il timore reverenziale. Non sa cosa voglia dire ubbidire a Dio e temerLo. Poiché egli stesso non teme Dio, pensa: “Nemmeno l’uomo può temere Dio. È impossibile”. Non è così? (Sì.) DiteMi, Satana non è il male? (Sì!) Satana è il male. Eccetto la nostra Chiesa, dunque, sia che si tratti di varie religioni e confessioni, o di gruppi religiosi e sociali, essi non credono nell’esistenza di Dio, non credono che Dio possa compiere un’opera e non credono che esista un Dio, quindi pensano: “Anche ciò in cui credi non è Dio”. Prendete, per esempio, un uomo libertino. Si guarda intorno e considera tutti gli altri libertini, proprio com’è lui. Un uomo che mente sempre, non vede nessun uomo onesto, ma tutti che dicono bugie. Un uomo iniquo considera tutti cattivi e vuole combattere tutti quelli che vede. Quelle persone con un po’ di integrità vedono tutti onesti, così vengono sempre imbrogliati, ingannati e non c’è nulla che possano fare. Non è vero? Porto questi pochi esempi per rendervi più certi: la natura malvagia di Satana non è una pulsione passeggera o qualcosa prodotto dal suo ambiente, né una manifestazione temporanea causata da un qualche motivo o situazione. Assolutamente no! Non può fare a meno di essere così! Non può fare nulla di buono. Anche quando dice qualcosa di gradevole da ascoltare, è solo per sedurti. Più sono piacevoli, delicate, suadenti le sue parole, più diventano maligne e minacciose le intenzioni che nascondono. Qual è il volto, qual è la natura demoniaca che hai osservato in questi due passi? (Subdola, maligna e malvagia.) La sua caratteristica principale è il male, è soprattutto malvagio e maligno; maligno e malvagio.

Tratto da “La Parola appare nella carne

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.

Contenuti correlati