La Parola quotidiana di Dio: Conoscere Dio | Estratto 178

Dio non è soltanto il Dio dei Suoi eletti. Attualmente tu Lo segui ed Egli è il tuo Dio, ma per coloro che non Lo seguono, è il loro Dio? È il Dio anche di coloro che non Lo seguono? (Sì.) Allora è il Dio di tutte le cose? (Sì.) Dunque svolge la Sua opera e compie le Sue azioni solo su coloro che Lo seguono? (No.) L’ambito della Sua opera è l’intero universo. Ragionando in piccolo, esso è costituito dall’umanità intera e da tutte le cose. Ragionando in grande, è formato dall’universo intero. Così possiamo dire che Dio svolge la Sua opera e compie le Sue azioni tra tutti gli uomini. Ciò basta per far conoscere alle persone ogni cosa di Dio Stesso. Se vuoi conoscerLo e arrivare veramente a capirLo e a comprenderLo, non limitarti alle tre fasi della Sua opera e alle storie riguardanti l’opera che Egli ha compiuto in passato. Se provi a conoscerLo in questo modo, Lo confini entro un certo limite. Lo consideri troppo insignificante. A quali influssi ti esporrebbero tali conseguenze? Non saresti mai in grado di conoscere la mirabilità e la supremazia di Dio, il potere, l’onnipotenza e la portata della Sua autorità. Una simile comprensione inciderebbe sulla tua capacità di accettare la verità secondo cui Dio è il Sovrano di tutte le cose e sulla tua conoscenza della Sua vera identità e condizione. In altre parole, se la tua comprensione di Dio ha una portata limitata, anche ciò che puoi ricevere è limitato. È per questa ragione che devi ampliare l’ambito e allargare i tuoi orizzonti. A prescindere che si tratti dell’ambito dell’opera di Dio, della Sua gestione e del Suo governo o di tutte le cose governate e gestite da Lui, devi arrivare a conoscere tutto quanto e a cogliere le Sue azioni. Tramite questo modo di comprendere, sentirai inconsciamente che Dio governa su tutte le cose, che le gestisce e che vi provvede. Allo stesso tempo sentirai anche chiaramente di essere una parte e un membro di tutte le cose. Poiché Dio provvede a tutte le cose, accetti anche il Suo governo e la Sua provvidenza. Questo è un fatto innegabile. Tutte le cose sono soggette alle proprie leggi, che sono sottoposte al governo di Dio e hanno la propria regola di sopravvivenza, a sua volta sottoposta al Suo governo, e il destino e le esigenze dell’umanità sono anch’esse strettamente legate al Suo governo e al Suo provvedere. È per questo motivo che, sotto il dominio e il governo di Dio, l’umanità e tutte le cose sono interconnesse, interdipendenti e intrecciate. Questo è lo scopo e il valore della creazione di tutte le cose da parte Sua.

Tratto da “La Parola appare nella carne

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

Connettiti con noi su Messenger