Testimonianza di fede - Raccogliere il frutto della potatura e del trattamento subiti

05 Giugno 2020

Ne "La protezione di Dio", il personaggio principale è una donna dotata di una certa levatura che, raggiungendo discreti risultati nello svolgere il proprio compito, inizia ad avere un'alta opinione di sé, diventando sempre più arrogante e superba, e cessando di prestare attenzione a chiunque. Facendo di testa propria, causa scompiglio nel lavoro della Chiesa. Viene sfrondata e affrontata due volte, in un modo che lascia un ricordo indelebile nel suo cuore e, attraverso la rivelazione e il giudizio delle parole di Dio, comprende in parte la propria natura arrogante e capisce che l'indole giusta di Dio non tollera alcuna offesa. Sviluppa una certa riverenza verso Dio e inizia a concentrarsi sulla ricerca della verità e sull'agire secondo i principi quando svolge il proprio compito. Giunge a comprendere sinceramente che solo attraverso il giudizio e il castigo di Dio è possibile purificare e trasformare un'indole corrotta e che essere sfrondati, affrontati, giudicati e castigati è la massima espressione di amore e protezione da parte di Dio per l'umanità.

Visualizza altri

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Rispondi

Condividi

Annulla

Connettiti con noi su Messenger