Testimonianza di fede - Agonia eterna

17 Ottobre 2020

Il protagonista è un leader della Chiesa che, da quando è diventato credente, ha rinunciato a tutto per spendersi per Dio. Ha saputo soffrire e pagare un prezzo per compiere il proprio dovere e non si è tirato indietro di fronte alle prove, perciò si ritiene devoto a Dio. Un giorno, durante una riunione, viene arrestato dalla polizia del PCC e, quando questa cerca di costringerlo a rivelare dove si trovano i capi e le finanze della Chiesa sottoponendolo a torture assolutamente brutali, nella sua estrema sofferenza e debolezza si arrende a Satana e tradisce due persone che ospitavano la Chiesa la Chiesa. In seguito, vive costantemente nel dolore e nel rimorso per quello che ha fatto e che ha lasciato in lui un segno permanente. Questo fallimento gli fa provare l'indole giusta e inoffensibile di Dio, e si rende conto che, se una persona non persegue la verità o non basa la fede sulle parole di Dio e non possiede una vera fede in Lui, è più incline a inciampare e a cadere di fronte alle difficoltà e alle prove...

#Testimonianzadifede #testimonianzadeicristiani #vanitàdivanità #testimonianza #Vitacristiana

Visualizza altri

Il Signore promise: “Ecco, Io vengo tosto”. Desiderate accogliere il ritorno del Signore il prima possibile?

Rispondi

Condividi

Annulla