Testimonianze della vita della Chiesa - Ho imparato a trattare gli altri correttamente

23 Agosto 2020

La protagonista, leader della Chiesa, nota in fratello Chen una levatura buona, però, a un'indole arrogante, che lo porta a mettersi in mostra, vantarsi e a sminuire gli altri quando parla. Dopo avere affrontato l'argomento con lui, più volte ma invano, viene presa da un'avversione nei suoi confronti, lo giudica davanti ad altri fratelli e sorelle e lo vuole addirittura destituire dal suo compito. Sottoposta al castigo e al giudizio delle parole di Dio, inizia a comprendere la propria indole arrogante e malevolmente satanica, imparando a trattare gli altri correttamente una volta trovato un percorso di pratica. Alla fine, si rende conto che, se si vogliono trattare gli altri in modo equo e proficuo per loro beneficio, il solo modo di farlo è rispettando i principi della verità.

Visualizza altri

Il Signore promise: “Ecco, Io vengo tosto”. Desiderate accogliere il ritorno del Signore il prima possibile?

Rispondi

Condividi

Annulla