Cantico cristiano 2020 - Il giudizio è il modo principale in cui Dio perfeziona l'uomo

20 Maggio 2020

Dio perfeziona l'uomo attraverso la Propria indole giusta.

Giustizia e maestà, ira, maledizione e giudizio:

l'indole di Dio consta soprattutto di ciò

e con il giudizio Egli perfeziona l'uomo.

Alcuni non comprendono e allora chiedono perché.

Come mai Dio può perfezionare l'uomo

soltanto con il giudizio e la maledizione?

Se l'uomo è maledetto da Dio, come mai non muore?

Chiedono: "Se Dio giudica l'uomo, questi non è forse condannato?"

Allora, come può l'uomo essere perfezionato?

Queste sono domande poste da chi

non conosce l'opera di Dio.

Dio perfeziona l'uomo attraverso la Propria indole giusta.

Giustizia e maestà, ira, maledizione e giudizio:

l'indole di Dio consta soprattutto di ciò

e con il giudizio Egli perfeziona l'uomo.

Ciò che Dio maledice è la disobbedienza dell'uomo

e ciò che giudica sono tutti i suoi peccati.

Anche se Dio parla con asprezza e grande furia,

con queste dure parole rivela l'intima essenza dell'uomo.

Tale giudizio fa sì che l'uomo

capisca l'essenza della carne

e così si sottometta obbediente a Dio.

Dio perfeziona l'uomo attraverso la Propria indole giusta.

Giustizia e maestà, ira, maledizione e giudizio:

l'indole di Dio consta soprattutto di ciò

e con il giudizio Egli perfeziona l'uomo.

La carne dell'uomo è peccatrice, è di Satana,

è ribelle e oggetto del castigo di Dio.

Perciò, perché l'uomo possa conoscere se stesso,

le parole del giudizio di Dio devono colpirlo.

Dev'essere usato ogni tipo di raffinamento;

solo allora l'opera di Dio darà i suoi frutti.

Il giudizio è il modo in cui Dio perfeziona l'uomo.

Dio perfeziona l'uomo attraverso la Propria indole giusta.

Giustizia e maestà, ira, maledizione e giudizio:

l'indole di Dio consta soprattutto di ciò

e con il giudizio Egli perfeziona l'uomo.

da "Seguire l'Agnello e cantare dei canti nuovi"

Visualizza altri

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Rispondi

Condividi

Annulla

Connettiti con noi su Messenger