La Parola quotidiana di Dio | “Dio Stesso, l’Unico IV” | Estratto 143

La Parola quotidiana di Dio | “Dio Stesso, l’Unico IV” | Estratto 143

0 |20 Luglio 2020

Riesaminate la vostra vita fino a oggi, tutte le cose che Dio ha compiuto su di te in tutti gli anni della tua fede. Sia che lo avverti profondamente sia no, non erano le più necessarie? Non è forse quello che più avevi bisogno di ottenere? (Sì.) Non è questa la verità? Non è questa la vita? (Sì.) Dio ti ha mai illuminato affinché tu restituissi o ripagassi qualcosa dopo che Lui te l’aveva donata? (No.) Qual è lo scopo di Dio, allora? Perché lo fa? Anche Dio ha l’obiettivo di prendere dimora in te? (No.) Dio vuole ascendere al Suo trono nei cuori degli uomini? (Sì.) Qual è la differenza tra Dio che ascende al Suo trono e l’occupazione forzata di Satana? Dio vuole guadagnare i cuori degli uomini, Egli vuole dimorarvi: che cosa significa? Vuol dire che Dio pretende che gli uomini diventino Suoi burattini, Sue macchine? (No.) Qual è lo scopo di Dio allora? C’è una differenza tra Dio che vuole prendere dimora nei cuori umani e l’occupazione forzata di Satana, il suo attaccarsi all’uomo? (Sì.) Qual è la differenza? Sai dirMelo in modo chiaro? (Satana lo fa con la forza, mentre Dio lascia che l’uomo si offra spontaneamente.) Satana lo fa con la forza mentre Dio permette che tu ti proponga. È questa la differenza? Perché Dio vuole il tuo cuore? E inoltre, perché vuole prendere dimora in te? Come interpretate che “Dio prende dimora nei cuori umani”? Dobbiamo essere onesti con Dio a questo punto, altrimenti le persone fraintendono sempre, dicendo: “Dio vuole sempre risiedere in me. Perché? Non voglio che dimori in me, voglio solo essere me stesso. Voi dite che Satana s’impossessa degli uomini, ma anche Dio prende dimora in loro: non è la stessa cosa? Non voglio consentire a nessuno di dimorare in me. Io sono me stesso”. Qual è la differenza qui? Prendetevi un minuto per pensarci. Vi chiedo, “Dio risiede nell’uomo” è una frase vuota? Dio che dimora nell’uomo significa che vive nel tuo cuore? Dio domina ogni tua parola e ogni tua mossa? Se ti dice di alzare il braccio sinistro, osi alzare quello destro? Se ti dice di sederti, osi restare in piedi? Se ti dice di andare a est, hai il coraggio di andare a ovest? È un risiedere che significa qualcosa di simile? (No.) Allora cos’è? (Significa che l’uomo vive ciò che Dio ha ed è.) Nel corso di questi anni in cui Dio ha gestito l’uomo, nella Sua opera sull’uomo fino a ora in quest’ultima fase, qual è l’effetto voluto sull’uomo di tutte le parole che Egli ha proferito? L’uomo vive ciò che Dio ha ed è? Guardando al significato letterale di “Dio risiede nel cuore dell’uomo”, sembra come se Dio prendesse i cuori umani e vi risiedesse, dimorando in loro e non ne uscisse più; come se Dio vivesse dentro di loro e ne diventasse il padrone, li dominasse e ne disponesse a piacimento, cosicché l’uomo debba andare ovunque Dio gli dice. A questo livello di significato, sembra come se ogni persona fosse diventata Dio, in possesso della Sua essenza e della Sua indole. In tal caso, l’uomo potrebbe anche compiere le azioni e le opere di Dio? “Risiedere” può essere spiegato in questo modo? (No.) Allora, cos’è? Vi chiedo questo: tutte le parole e la verità che Dio dona all’uomo sono una rivelazione dell’essenza divina e di ciò che Egli ha ed è? (Sì.) È sicuro, non è vero? Tuttavia, tutte le parole che Dio dà all’uomo vanno messe in pratica per Dio Stesso, vanno possedute per Dio Stesso? Prendetevi un minuto per pensarci. Quando Dio giudica l’uomo, per quale motivo lo fa? Da dove provengono queste parole? Qual è il contenuto di queste parole che Dio esprime quando giudica l’uomo? Su cosa si basano? Si fondano sull’indole corrotta dell’uomo? (Sì.) Dunque, l’effetto ottenuto con il giudizio divino dell’uomo è basato sull’essenza di Dio? (Sì.) Dio che risiede nell’uomo è dunque una frase vuota? Di certo non lo è. Allora perché Dio dice queste parole all’uomo? Qual è il Suo scopo nel dirle? Le vuole utilizzare per la vita dell’uomo? (Sì.) Dio vuole fare uso di tutta questa verità di cui ha parlato per la vita umana. Così, quando l’uomo accoglie questa verità unitamente alla parola di Dio e le trasforma nella propria vita, è quindi in grado di obbedire a Dio? Di temere Dio? Di fuggire il male? Quando l’uomo ha raggiunto questo punto, è in grado di sottostare alla sovranità e alla disposizione divine? L’uomo è a quel punto in grado di sottomettersi all’autorità di Dio? Quando persone come Giobbe, o come Pietro, raggiungono la fine del loro cammino, quando la loro vita può essere considerata matura, quando hanno una vera comprensione di Dio, Satana può ancora condurli fuori strada? Può ancora impossessarsi di loro? Può ancora attaccarsi a loro con la forza? (No.) Che tipo di persona è allora questa? È qualcuno che è stato completamente guadagnato da Dio? (Sì.) A questo livello di significato, come considerate questo tipo di persona che è stata completamente guadagnata da Dio? Secondo Dio, in queste circostanze Egli ha già occupato il cuore di questa persona. Ma cosa prova questa persona? È allora che la parola di Dio, l’autorità di Dio, e la via di Dio diventano vita dentro l’uomo, che questa vita occupa l’intero essere dell’uomo e fa sì che ciò che egli vive, così come la sua essenza, siano adeguati a soddisfare Dio? Allora, secondo Dio, il cuore dell’umanità è occupato da Lui in questo preciso momento? (Sì.) Come intendete ora questo livello di significato? È lo Spirito di Dio che ti riempie? (No.) Allora cos’è esattamente che risiede in te? (La parola di Dio.) Sì, la parola di Dio, la via di Dio. Si tratta della verità e della parola di Dio che diventano la tua vita. In questo momento, l’uomo ha quindi la vita che proviene da Dio, ma non possiamo dire che questa sia la vita divina. È l’esistenza che l’uomo dovrebbe far derivare dalla Sua parola. Possiamo dire che questa sia la vita di Dio? (No.) Non importa, dunque, per quanto tempo l’uomo segua Dio, non importa quante parole riceva da Lui, l’uomo non potrà mai diventare Dio. Non è esatto? (Sì.) Anche se Dio un giorno dicesse: “Ho preso dimora nel tuo cuore, ora possiedi la Mia vita”, sentiresti di essere Dio? (No.) Che cosa diventeresti allora? Non avresti un’obbedienza assoluta di Dio? Il tuo corpo e il tuo cuore non sarebbero ricolmi della vita che Dio ti ha elargito? Questo è un segno del tutto normale quando Dio risiede nel cuore umano. È un fatto. Guardando, dunque, la cosa sotto tale aspetto, l’uomo può diventare Dio? (No.) Quando l’uomo ha ottenuto tutto della parola divina, quando egli può temere Dio e fuggire il male, può allora possedere l’identità di Dio? (No.) Può possedere la Sua essenza? (No.) Non importa cosa accade, alla fine l’uomo è pur sempre uomo. Sei una creazione; dopo aver ricevuto da Dio la Sua parola e la via, possiedi solo la vita che proviene dalla Sua parola, e non puoi mai diventare Dio.

Tratto da “La Parola appare nella carne

Visualizza altri

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.

Rispondi

Condividi

Annulla