La Parola quotidiana di Dio | “Dio Stesso, l’Unico VI” | Estratto 157

31 Luglio 2020

Ci sono molte somiglianze tra cultura tradizionale e superstizione, ma solo la cultura tradizionale ha certe storie, allusioni e fonti. Satana ha fabbricato e inventato molte leggende popolari o storie nei libri di storia, lasciando nelle persone profonde impressioni delle figure culturali relative a tradizioni o superstizioni. Prendiamo ad esempio “Gli otto immortali della Cina attraversano l’oceano”, “In viaggio verso l’Ovest”, “L’imperatore di Giada”, “Nezha sconfigge il Re Dragone” e “L’Investitura degli Dei”. Questi racconti non sono forse divenuti profondamente radicati nella mente dell’uomo? Anche se alcune persone non ne conoscono tutti i dettagli, ne conoscono le storie in generale, ed è questo contenuto generale che si incolla al cuore e alla mente, non lasciandosi dimenticare. Queste sono le cose che Satana aveva messo a punto per l’uomo molto tempo fa, disseminando in epoche differenti le sue varie idee e filosofie di vita. Queste cose danneggiano e corrodono direttamente l’anima delle persone, gettandole sotto un incantesimo dopo l’altro. Questo per dire che, una volta che accetti queste cose che derivano da cultura tradizionale, storie o superstizioni, una volta che tali cose si sono insediate nella mente, una volta che si sono fissate nel cuore, è proprio come un incantesimo – resti irretito ed influenzato da queste culture, da queste idee e storie tradizionali. Influenzano la tua vita, la tua visione della vita e il tuo giudizio sulle cose. Ancor di più, influenzano la tua ricerca dell’autentico sentiero di vita: sono proprio un sortilegio! Nonostante i tuoi tentativi, non riesci a uscirne; le fai a pezzi, ma non riesci a scuoterle via; le colpisci ma non le puoi abbattere. Non è così? (Sì.) Inoltre, gli uomini che si sono inconsapevolmente posti sotto questo tipo di incantesimo cominciano inconsapevolmente ad adorare Satana, accogliendo l’immagine di Satana nel cuore. In altre parole, stabiliscono Satana come proprio idolo, quale oggetto da adorare e a cui guardare, giungendo persino a trattarlo nello stesso modo in cui dovrebbero trattare Dio. Inconsapevolmente, queste cose stanno nel cuore delle persone, controllandone le parole e le azioni. Inconsapevolmente riconosci l’esistenza di tali storie, rendendole figure reali, volgendole in oggetti realmente esistenti. Inconsapevolmente, ospiti nel subconscio queste idee e l’esistenza di queste cose. Sempre inconsapevolmente accogli i demoni, Satana e gli idoli nella tua casa e nel tuo cuore – questo è davvero un incantesimo! Non la pensate così anche voi? (Sì.) C’è qualcuno tra voi che ha bruciato incenso e adorato il Budda? (Sì.) E qual era lo scopo di bruciare incenso e adorare il Budda? (Pregare per la pace.) Non è assurdo pregare Satana per la pace? Satana porta forse la pace? (No.) Ripensandoci adesso, eravate ignoranti a quel tempo? (Sì.) Quel tipo di comportamento è assurdo, ignorante e ingenuo, non è vero? Satana non può darvi la pace. Perché? Satana pensa solo a come corromperti e non può darti la pace; può solo concederti una tregua temporanea, ma devi fare un voto e se non mantieni la tua promessa o rompi il voto che hai fatto vedrai come ti tormenterà. Nel farti fare un voto, vuole in effetti porti sotto il suo controllo, non è vero? Quando pregavate per la pace, l’avevate forse ottenuta? (No.) Non avete ottenuto la pace, bensì, al contrario, siete stati colpiti da sciagure, disastri senza fine e un’intera schiera di calamità – uno sconfinato oceano di amarezza, invero. La pace non è sotto il dominio di Satana e questa è la verità. Questa è la conseguenza per l’umanità di una superstizione feudale e della cultura tradizionale.

Tratto da “La Parola appare nella carne

Visualizza altri

Il Signore promise: “Ecco, Io vengo tosto”. Desiderate accogliere il ritorno del Signore il prima possibile?

Rispondi

Condividi

Annulla