Cantico cristiano 2020 - Nessuno si cura di capire Dio attivamente

22 Marzo 2020

I

Quando Dio è irritato, si trova davanti a sé un'umanità che non Gli presta attenzione,

e che Lo segue e afferma di amarLo, ma trascura ciò che Lui prova.

Come può il Suo cuore non soffrire?

E anche chi vuole diventare confidente di Dio

non Gli sta vicino, e non si prende cura del Suo cuore.

Dio è solo! Non soltanto perché l'umanità corrotta si oppone a Lui,

ma neppur chi cerca d'essere spirituale, chi cerca di conoscerLo,

neanche chi vuol dedicar la sua vita a Lui comprende i Suoi pensieri.

Non conosce affatto la Sua indole e le Sue emozioni.

II

Quando Dio è gioioso, nessuno condivide la Sua felicità.

Quando Dio è frainteso, il Suo cuore è sconsolato.

Quando il Suo cuore è dolente, nessuno Lo ascolta confidarsi.

Nella millenaria opera di gestione, nessuno comprende le emozioni di Dio,

nessuno le apprezza o Gli resta accanto

per condividere le Sue gioie e i Suoi dolori.

E anche chi vuole diventare confidente di Dio

non Gli sta vicino, non si prende cura del Suo cuore.

Dio è solo! Non soltanto perché l'umanità corrotta si oppone a Lui,

ma neppur chi cerca d'essere spirituale, chi cerca di conoscerLo,

neanche chi vuol dedicar la vita a Lui comprende i Suoi pensieri.

Non conoscono affatto la Sua indole e le Sue emozioni. Oh, Dio è solo, Dio è, Dio è solo.

Dio, nella Sua opera di gestione benché Egli operi e parli sinceramente

e incontri l'uomo senza riserve, i Suoi seguaci si chiudono a Lui.

Nessuno vuole avvicinarsi, prendersi cura del Suo cuore.

Dio è solo! Non soltanto perché l'umanità corrotta si oppone a Lui,

ma neppur chi cerca d'essere spirituale, chi cerca di conoscerLo,

neanche chi vuol dedicar la vita a Lui

comprende le Sue emozioni, i Suoi pensieri. Oh, Dio è solo.

da "Seguire l'Agnello e cantare dei canti nuovi"

Visualizza altri

Il Signore promise: “Ecco, Io vengo tosto”. Desiderate accogliere il ritorno del Signore il prima possibile?

Rispondi

Condividi

Annulla