Cantico cristiano 2020 - Il risultato finale che l'opera di Dio mira a ottenere

03 Maggio 2020

In gran parte dell'opera di Dio,

chiunque abbia esperienza Lo teme e Lo venera,

che conta più dell'ammirarLo.

Col castigo e il giudizio Lui

mostra la Sua indole alla gente,

e loro Lo riveriscono.

Dio va temuto e anche ubbidito.

Il Suo essere e la Sua indole son diversi

ed al di sopra di quelli delle creature.

Solo Dio è degno di riverenza ed ubbidienza.

Chi ha fatto esperienza dell'opera di Dio, chi Lo conosce davvero,

tutti loro Lo venerano.

Chiunque abbia nozioni a sfavore,

e chi non Lo tratta come Dio, non Lo venera,

Lo segue ma non è conquistato.

Loro sono ribelli per natura.

Col Suo operato Dio vorrebbe che:

tutte le creature temano il Creatore.

Che tutti Lo adorino e a Lui si sottomettano completamente.

Il Suo essere e la Sua indole son diversi

ed al di sopra di quelli delle creature.

Solo Dio è degno di riverenza ed ubbidienza.

Questo otterrà la Sua opera alla fine.

da "Seguire l'Agnello e cantare dei canti nuovi"

Visualizza altri

Il Signore promise: “Ecco, Io vengo tosto”. Desiderate accogliere il ritorno del Signore il prima possibile?

Rispondi

Condividi

Annulla