Testimonianze della vita della Chiesa - Attenersi al proprio dovere

Testimonianze della vita della Chiesa - Attenersi al proprio dovere

330 |03 Agosto 2020

La protagonista del film è manipolata da veleni satanici come "Sii al di sopra degli altri e rendi gloria ai tuoi antenati" e "L'uomo lotta proteso verso l'alto, l'acqua scorre verso il basso", ed è particolarmente ammaliata da fama e prestigio. Mentre lavora alle riprese di uno spettacolo corale, si impegna molto nelle prove, soffrendo e pagando un prezzo, unicamente per poter stare in prima fila e mettersi in mostra davanti alla telecamera. Ossessionata dalla posizione tutte le volte che viene modificata la disposizione sul palco, vive tormentata e incatenata a fama e prestigio. Alla fine, attraverso la rivelazione e il giudizio delle parole di Dio, comprende in parte i pericoli e le conseguenze della propria indole satanica e del suo perseguire fama, profitto e prestigio. Inizia a provare rimorso e rinuncia a perseguire fama e prestigio. Al contrario, si concentra sullo svolgere correttamente il proprio dovere con i piedi ben piantati a terra e sul cantare meravigliosamente per lodare Dio e portarGli testimonianza. Così facendo, le viene concesso di assaporare la pace e la gioia di mettere in pratica la verità.

#vanitàdivanità #testimonianza #Vitacristiana

Visualizza altri

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.

Rispondi

Condividi

Annulla