Testimonianza di fede - "Il dolore recato da reputazione e prestigio"

28 Dicembre 2021

La protagonista, dopo essere stata messa a capo del gruppo di irrigazione, si preoccupa di perdere la faccia e di essere disprezzata se non sa offrire una condivisione profonda e aiutare a risolvere i problemi dei suoi fratelli e sorelle. Questi pensieri spesso la distolgono da ciò che conta e le instillano la paura di partecipare alle riunioni. Durante un incontro, preoccupata di non essere in grado di aiutare i fratelli in difficoltà, improvvisamente si innervosisce così tanto che non riesce a pensare lucidamente. L'unica cosa che può fare è fornire una convidivisione forzata basata sulla conoscenza dottrinale, ma non è in grado di affrontare le problematiche riscontrate. Ne è angosciata e afflitta, al punto che pensa persino di passare il compito a qualcun altro… Come fa la protagonista a superare quell'infelicità, a liberarsi dai vincoli della reputazione e del prestigio e a raggiungere la liberazione spirituale? Se vuoi scoprirlo, guarda questo video!

Visualizza altri

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Condividi

Annulla