La Parola quotidiana di Dio | “Dio è la sorgente della vita dell’uomo” | Estratto 587

Nel vasto mondo si sono susseguiti un’infinità di cambiamenti, uno dietro l’altro. Nessuno è in grado di condurre e guidare questa umanità, se non Colui che governa tutte le cose nell’universo. Non vi è nessuno altrettanto potente che possa lavorare sodo o fare preparativi per il genere umano, tanto meno una persona che sia capace di condurre il genere umano verso una destinazione di luce e di liberazione dalle ingiustizie terrene. Dio sospira per il futuro dell’umanità e Si addolora per la caduta del genere umano. Si rattrista per la lenta marcia del genere umano verso il declino e il sentiero di non ritorno. L’umanità ha spezzato il cuore di Dio e ha rinunciato a Lui per seguire il Maligno. Nessuno si è mai preoccupato della direzione che un simile genere umano prenderà. Questa è precisamente la ragione per cui nessuno avverte l’ira di Dio. Nessuno cerca il modo di piacerGli e nessuno tenta di avvicinarsi a Lui. Inoltre, nessuno cerca di comprendere il dolore e la sofferenza di Dio. Persino dopo aver udito la voce di Dio, l’uomo continua sul percorso che lo allontana da Dio, sottraendosi alla grazia e alla cura di Dio e sfuggendo alla verità di Dio, preferendo vendere se stesso a Satana, il nemico di Dio. E chi si è preso pensiero di considerare come Dio agirà nei confronti di un uomo impenitente che Lo ha rinnegato? Nessuno sa che i ripetuti richiami e le rinnovate esortazioni di Dio sono dovute al fatto che Egli regge nelle Proprie mani una catastrofe senza precedenti da Lui predisposta, una catastrofe insostenibile, sia per la carne che per l’anima umana. Tale catastrofe non è una punizione della sola carne, bensì anche dell’anima. È necessario che tu sia consapevole di questo: quando il piano di Dio sarà stato vanificato e quando i Suoi richiami e le Sue esortazioni non avranno ottenuto risposta, quale sarà la manifestazione della Sua ira? Sarà come nulla che sia stato mai sperimentato in precedenza, né di cui si sia mai sentito parlare nell’intera creazione. Pertanto, dico, questo disastro è senza precedenti e non verrà mai più ripetuto. Ciò a motivo del fatto che nel piano di Dio trovano luogo una sola creazione e una sola redenzione. È la prima e ultima volta. Pertanto nessuno può comprendere la benevola intenzione e la fervente aspettativa di Dio riguardo l’opera di redenzione del genere umano.

Tratto da “La Parola appare nella carne

Dio sospira per il futuro dell'umanità

I

In questo vasto mondo ch'è cambiato infinite vol­te sin da prima della storia, nessuno può condurre e guidare l'umanità se non Colui che regna su ogni cosa. Non c'è potente al mondo che possa lavorare per il bene e per i bisogni dell'umanità, né guidarla verso un futuro luminoso, né liberarla dall'ingiustizia del mondo. Dio sospira per il futuro de­ll'uomo e S'addo­lora per la sua caduta. È triste per la sua lenta ma­rcia verso il declino e una via senza ritorno. L'uomo ribelle ha spezzato il cuore di Dio; ha calcato con piacere la strada di Satana. E nessuno si è fermato a guardare dove l'umanità andrà a finire. Chi dunque si fermerà per accorgersi della rabbia di Dio? Chi cercherà di compiacerLo e di avvicinarsi a Lui? Dov'è colui il quale intravede la tristezza di Dio o prova a comprenderNe il dolore?

II

Anche quando sente la Sua voce chiamarlo, insiste sul sentiero che lo allontana dalla grazia, dalla verità e dallo sguardo vigile di Dio; volontariamente, si vende a Satana. Come Si comporterà Dio verso colui che Lo affronta insolente e Lo respinge? Sappi che i richiami e le esortazioni di Dio sono seguiti da un'atroce catastrofe, difficile da sopportare. Non punisce l'uomo solo nella carne, ma anche nell'anima. Nessuno sa quanta ira Dio riverserà quando il Suo piano è contrastato, e la Sua voce ignorata; una rabbia che l'uomo non ha mai provato né sentito. Questa è una calamità unica; Dio ha pianificato una sola creazione e una sola salvezza. Questa è la prima volta, e l'ultima. Nessuno riesce a sentire col cuore, l'angosciato amor di Dio e il Suo desiderio di salvar l'umanità.

da "Seguire l'Agnello e cantare dei canti nuovi"

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.

Contenuti correlati