La Parola quotidiana di Dio | “Il successo o il fallimento dipendono dalla strada che l’uomo percorre” | Estratto 482

Dalla differenza nelle sostanze di Pietro e Paolo dovresti capire che tutti coloro che non perseguono la vita si adoperano invano! Tu credi in Dio e Lo segui e così nel tuo cuore devi amare Dio. Devi mettere da parte la tua indole corrotta, devi cercare di soddisfare il desiderio di Dio e devi eseguire il dovere di una creatura di Dio. Poiché credi in Dio e Lo segui, dovresti offrire tutto a Lui e non dovresti fare scelte o richieste personali e dovresti raggiungere l’appagamento del desiderio di Dio. Dal momento che sei stato creato, dovresti obbedire al Signore che ti ha creato, perché non hai intrinsecamente il dominio su te stesso e non hai alcuna capacità di controllare il tuo destino. Dal momento che sei una persona che crede in Dio, dovresti cercare la santità e il cambiamento. Dal momento che sei una creatura di Dio, dovresti attenerti al tuo compito, stare al tuo posto e non eccedere i limiti del tuo dovere. Questo non vuol dire limitarti o reprimerti attraverso la dottrina, ma è il percorso attraverso il quale puoi eseguire il tuo dovere, e può essere conseguito – e dovrebbe essere raggiunto – da parte di tutti coloro che agiscono con giustizia. Se confronti le sostanze di Pietro e Paolo, saprai come dovresti cercare. Dei percorsi seguiti da Pietro e Paolo, uno è il percorso di essere resi perfetti e l’altro è il percorso di eliminazione; Pietro e Paolo rappresentano due percorsi diversi. Anche se ognuno ha ricevuto l’opera dello Spirito Santo e ciascuno ha ottenuto la rivelazione e l’illuminazione dello Spirito Santo e ognuno ha accettato ciò che era stato loro affidato dal Signore Gesù, il frutto nato in ognuno dei due non era lo stesso: uno ha dato davvero frutti, l’altro no. Dalla loro sostanza, dal lavoro che hanno compiuto e che fu espresso esteriormente da loro, e dalla loro fine, dovresti capire quale strada intraprendere, quale percorso scegliere. Essi seguirono due percorsi ben diversi. Paolo e Pietro furono la quintessenza di ciascun percorso, e così fin dall’inizio furono presi come modelli per rappresentare questi due percorsi. Quali sono i punti chiave delle esperienze di Paolo e perché egli non ce la fece? Quali sono i punti chiave delle esperienze di Pietro e come sperimentò di essere reso perfetto? Se confronti ciò di cui ognuno di loro si curava, allora saprai che tipo esatto di persona Dio richiede, qual è la Sua volontà, qual è la Sua indole, che tipo di persona alla fine sarà resa perfetta e anche che tipo di persona non sarà resa perfetta, qual è l’indole di coloro che saranno resi perfetti e qual è l’indole di quelli che non saranno resi perfetti – tali questioni di sostanza si possono ravvisare nelle esperienze di Pietro e Paolo. Dio ha creato tutte le cose e così Egli fa sì che tutta la creazione ritorni sotto il Suo dominio e si sottometta a esso; Egli comanderà tutte le cose, in modo che tutte le cose siano nelle Sue mani. Tutta la creazione di Dio, compresi gli animali, le piante, gli uomini, le montagne, i fiumi e laghi, tutto deve ritornare sotto il Suo dominio. Tutte le cose nei cieli e sulla terra devono ritornare sotto il Suo dominio. Esse non possono avere alcuna scelta e devono tutte sottomettersi alle Sue orchestrazioni. Questo è stato decretato da Dio ed è l’autorità di Dio. Dio comanda su tutto e ordina e dispone tutte le cose, ognuna classificata in base al tipo e con un posto assegnato secondo la volontà di Dio. Per quanto grande sia, nessuna cosa può superare Dio e tutte le cose servono l’umanità da Lui creata e nessuna cosa osa disubbidire a Dio o avanzare alcuna richiesta a Dio. E così anche l’uomo, in quanto creatura di Dio, deve eseguire il dovere dell’uomo. Indipendentemente dal fatto che egli sia signore o sovrano di tutte le cose, per quanto alta sia la sua posizione tra tutte le cose, egli non è altro che un piccolo essere umano sotto il dominio di Dio, non è altro che un essere umano insignificante, una creatura di Dio, e non sarà mai al di sopra di Lui. Come creatura di Dio, l’uomo dovrebbe cercare di compiere il dovere di una creatura di Dio e cercare di amare Dio senza compiere altre scelte, perché Dio è degno dell’amore dell’uomo. Coloro che cercano di amare Dio non dovrebbero cercare alcun beneficio personale o ciò che essi personalmente desiderano; questo è il modo di ricercare più corretto. Se quello che cerchi è la verità, ciò che metti in pratica è la verità e ciò che ottieni è un cambiamento nella tua indole, quindi il percorso che percorri è quello giusto. Se quello che cerchi è la benedizione della carne e ciò che metti in pratica è la verità delle tue concezioni, e se non vi è alcun cambiamento nella tua indole e non sei affatto obbediente a Dio nella carne e vivi ancora nella vaghezza, allora ciò che cerchi ti porterà sicuramente all’inferno, perché il cammino che segui è il percorso del fallimento. Se sarai reso perfetto o sarai eliminato dipende dalla tua ricerca, il che vale a dire che il successo o il fallimento dipendono dal cammino che l’uomo compie.

Tratto da “Il successo o il fallimento dipendono dalla strada che l’uomo percorre”

Cosa dovrebbe cercare una persona che crede in Dio

Dalle diverse sostanze di Pietro e di Paolo, dovresti dedurre che chi non cerca la vita fatica invano. Se credi in Dio e Lo segui, devi amarLo davvero con il cuore. Devi abbandonare la tua indole corrotta e compiere il dovere di creatura di Dio. Poiché sei una persona che crede in Dio, devi ricercare la santità e il cambiamento. Poiché sei una persona che crede in Dio, devi ricercare la santità e il cambiamento, il cambiamento, il cambiamento.

Poiché credi in Dio e Lo segui, dovresti darGli tutto di te, evitare di pensare ai tuoi interessi e soddisfare il desiderio di Dio. Essendo stato creato da Lui, dovresti obbedire al Signore; è vero che non sei capace di controllare il tuo destino. Poiché sei una persona che crede in Dio, devi ricercare la santità e il cambiamento. Poiché sei una persona che crede in Dio, devi ricercare la santità e il cambiamento. Poiché sei una persona che crede in Dio, devi ricercare la santità e il cambiamento. Poiché sei una persona che crede in Dio, devi ricercare la santità e il cambiamento, il cambiamento, il cambiamento.

da “Seguire l’Agnello e cantare dei canti nuovi”

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Contattaci su Messenger
Contattaci su WhatsApp

Contenuti correlati