La Parola quotidiana di Dio | “Solo l’uomo portato a perfezione può vivere una vita densa di significato” | Estratto 347

La vostra carne, i vostri lussuosi desideri, la vostra avidità, la vostra lussuria sono troppo profondamente radicati in voi. Tali cose sono così costantemente in controllo dei vostri cuori, che voi siete assolutamente incapaci di liberarvi dal giogo di questi pensieri selvaggi e degenerati. Voi non anelate a modificare la vostra attuale situazione, né a sfuggire all’influenza delle tenebre. Siete semplicemente avvinti da tali cose. Anche se sapete come tale vita sia estremamente penosa e tale mondo estremamente tenebroso, purtuttavia, assolutamente nessuno di voi ha il coraggio di cambiare una vita simile. Sperate solo di sfuggire a questo tipo di vita reale, di far uscire le vostre anime dal purgatorio e vivere in un ambiente tranquillo, felice, paradisiaco. Non siete disposti a sopportare le avversità per modificare la vostra vita attuale; né vi va di cercare all’interno di questo giudizio e castigo la vita cui dovreste accedere. Invece, coltivate sogni del tutto irrealistici su un meraviglioso mondo oltre la carne. La vita cui anelate è una vita che potete ottenere senza sforzo, senza sopportare sofferenza alcuna. Ciò è completamente assurdo! Poiché ciò che voi sperate non è di vivere una vita colma di significato nella carne e di guadagnare la verità nel corso della vostra vita, cioè, vivere per la verità e lottare per la giustizia. Questa non è quella che considerereste una vita radiosa, abbagliante. Pensate che questa non sarebbe una vita radiosa, densa di significato. Secondo voi, vivere una simile vita sarebbe davvero un darsi via per poco! Sebbene accettiate tale castigo oggi, tuttavia quello che state perseguendo non è arrivare a guadagnare la verità o vivere la verità nel presente, bensì piuttosto essere in grado di accedere a una vita felice oltre la carne, in futuro. Non siete alla ricerca della verità, né state rendendo testimonianza alla verità, e certamente non state conducendo un’esistenza votata alla verità. Non state perseguendo l’ingresso in tale realtà oggi, ma state costantemente pensando che verrà un giorno in cui guarderete a un cielo azzurro e verserete amare lacrime, nell’attesa di essere portati in cielo. Non sapete che questo vostro modo di pensare è già privo di ogni contatto con la realtà? Continuate a pensare che il Salvatore, nella Sua infinita benevolenza e compassione, verrà senza dubbio un giorno a prenderti con Sé, tu che hai sopportato travagli e sofferenze in questo mondo, e che Egli senza dubbio esigerà vendetta per te che sei stato vittimizzato e oppresso. Non sei forse colmo di peccato? Sei tu forse l’unico che ha sofferto a questo mondo? Tu stesso ti sei gettato in balia di Satana e hai sofferto, e tuttavia hai ancora bisogno che Dio ti vendichi? Coloro che non sono in grado di soddisfare le richieste di Dio non sono forse tutti nemici di Dio? Coloro che non credono nel Dio incarnato non sono forse l’anticristo? A che cosa valgono le tue buone azioni? Possono prendere il posto di un cuore che adora Dio? Non puoi ricevere la benedizione di Dio semplicemente facendo qualche buona azione, e Dio non vendicherà i torti che ti sono stati fatti perché sei stato vittimizzato e oppresso. Coloro che credono in Dio pur non conoscendo Dio, ma compiono buone azioni, non vengono anch’essi tutti castigati? Tu ti limiti a credere in Dio, ti limiti a volere che Dio ti ripaghi e vendichi i torti che hai subito, e vuoi che Dio ti fornisca una via di fuga dalla tua misera situazione. Però ti rifiuti di prestare attenzione alla verità; e non aneli a vivere secondo la verità. Ancor meno sei in grado di sfuggire a questa dura e vuota esistenza. Invece, mentre vivi la tua vita nella carne e la tua vita di peccato, guardi ansioso a Dio perché faccia giustizia delle tue afflizioni e dissipi la nebbia della tua esistenza. Come è possibile? Se possiedi la verità, sei in grado di seguire Dio. Se hai di che vivere, puoi essere una manifestazione della parola di Dio. Se hai vita, puoi godere della benedizione di Dio. Coloro che possiedono la verità possono godere della benedizione di Dio. Dio assicura che ripagherà coloro che Lo amano con tutto il cuore e sopportano tribolazioni e sofferenze, non coloro che amano solo se stessi e sono caduti preda delle insidie di Satana. Come può esserci bontà in coloro che non amano la verità? Come può esserci giustizia in coloro che amano solo la carne? La giustizia e la bontà non sono forse tali in relazione alla verità? Non sono riservate a coloro che amano Dio con tutto il cuore? Coloro che non amano la verità e non sono che cadaveri in putrefazione, in tutte queste persone non alberga forse il male? Coloro che non sono in grado di vivere la verità non sono forse tutti nemici della verità? E che Mi dite di voi?

Tratto da “Solo l’uomo portato a perfezione può vivere una vita densa di significato”

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.