L’App della Chiesa di Dio Onnipotente

Ascolta la voce di Dio e accogli il ritorno del Signore Gesù!

Invitiamo tutti i ricercatori di verità a mettersi in contatto con noi

Discorsi di Cristo degli ultimi giorni (Selezioni)

Discorsi-di-Cristo-degli-Ultimi-giorni
Discorsi di Cristo degli ultimi giorni (Selezioni)

Categorie

La parola di oggi, la parola di Dio
Discorsi più recenti di Dio Onnipotente (Selezioni)

Prima Dio creò Adamo ed Eva, e creò anche un serpente. Fra tutte le cose, il serpente era il più velenoso; il suo corpo conteneva il veleno e Satana si servì di questo veleno. Fu il serpente a indurre Eva a peccare. Adamo peccò dopo Eva e così entrambi furono in grado di distinguere tra il bene e il male. Se Jahvè avesse saputo che il serpente avrebbe tentato Eva e che Eva avrebbe tentato Adamo, perché li avrebbe messi tutti insieme all’interno di un giardino? Se fosse stato in grado di prevedere queste cose, perché avrebbe creato un serpente e lo avrebbe posto nel giardino dell’Eden? Perché il giardino dell’Eden conteneva il frutto dell’albero della conoscenza del bene e del male? Dio voleva che ne mangiassero? Quando arrivò Jahvè, né Adamo né Eva osarono confrontarLo e fu solo in quel momento che Jahvè seppe che avevano mangiato il frutto dell’albero della conoscenza del bene e del male e che erano caduti nel tranello del serpente. Alla fine Dio maledisse il serpente e maledisse Adamo ed Eva. Jahvè non sapeva quando loro due avessero mangiato del frutto dell’albero. L’umanità divenne corrotta a tal punto di diventare malvagia e sessualmente promiscua, tanto che le cose che nascondeva nel cuore erano tutte cattive e ingiuste; erano completamente immonde. Jahvè perciò Si pentì di aver creato l’umanità. Successivamente compì la Sua opera distruggendo il mondo con un’alluvione, a cui sopravvissero Noè e i suoi figli. Alcune cose non sono in realtà così avanzate e sovrannaturali come la gente potrebbe immaginare. Alcuni domandano: “Visto che Dio sapeva che l’arcangelo Lo avrebbe tradito, per quale motivo lo creò?” Ecco come sono andate le cose: quando la terra ancora non esisteva, l’arcangelo era il più grande degli angeli del cielo. Aveva la giurisdizione sugli angeli del cielo; questa era l’autorità che Dio gli aveva concesso. A eccezione di Dio, era il più grande degli angeli del cielo. Quando Dio successivamente creò l’umanità, l’arcangelo consumò un tradimento più grande verso Dio sulla terra. Dico che tradì Dio perché desiderava gestire l’umanità e oltrepassare il potere di Dio. Fu l’arcangelo a indurre Eva al peccato; agì in questo modo perché desiderava stabilire il suo regno sulla terra e costringere l’umanità a tradire Dio e a obbedire invece a esso. Vide che molte cose gli obbedivano; gli angeli gli obbedivano, come faceva la gente sulla terra. Gli uccelli e le bestie, gli alberi, le foreste, le montagne, i fiumi e tutte le cose sulla terra erano affidati alle cure dell’uomo – cioè Adamo ed Eva –, mentre Adamo ed Eva gli obbedivano. L’arcangelo volle dunque oltrepassare il potere di Dio e tradirLo. Poi, indusse molti angeli a tradire Dio, i quali in seguito divennero degli spiriti immondi. Finora lo sviluppo dell’umanità non è stato causato dalla corruzione dell’arcangelo? Oggi l’umanità è quella che è solo perché l’arcangelo tradì Dio e corruppe l’umanità. Quest’opera graduale non è affatto astratta e semplice come la gente immagina. Satana compì il tradimento per un motivo, eppure la gente non sa comprendere una cosa così semplice. Perché Dio creò il cielo, la terra e tutte le cose, e creò anche Satana? Visto che Dio disprezza Satana così tanto, e che Satana è il Suo nemico, perché lo creò? Creando Satana, non stava creando un nemico? Dio in realtà non creò un nemico, piuttosto, creò un angelo e poi l’angelo Lo tradì. La condizione di questo angelo era così grande che egli desiderava tradire Dio. Si potrebbe dire che questa sia stata una coincidenza, ma fu anche una tendenza inevitabile, la stessa inevitabilità con cui una persona muore a una certa età; le cose già si sono sviluppate sino a raggiungere una certa fase. Ci sono alcune persone irragionevoli che dicono: “Dato che Satana è Tuo nemico, perché lo hai creato? Non sapevi che l’arcangelo Ti avrebbe tradito? Non riesci a vedere dall’eternità all’eternità? Non conosci la sua natura? Poiché sapevi chiaramente che Ti avrebbe tradito, perché lo hai fatto diventare un arcangelo? Anche se si ignora la questione del tradimento, esso guidò numerosi angeli e discese sul mondo dei mortali per corrompere l’umanità; fino a oggi, non sei ancora stato in grado di realizzare il Tuo piano di gestione di seimila anni”. È giusto questo? Non ti stai creando più problemi del necessario? Ancora altri dicono: “Se fino a oggi Satana non avesse corrotto l’umanità, Dio non avrebbe salvato l’umanità come ha fatto. In questo caso, la saggezza e l’onnipotenza di Dio sarebbero stati invisibili; dove si sarebbe manifestata la Sua saggezza? Dio perciò creò una razza umana per Satana; in futuro Dio rivelerà la Sua onnipotenza – altrimenti, l’uomo come potrebbe scoprire la saggezza di Dio? Se l’uomo non Gli si opponesse e non si comportasse in modo ribelle verso di Lui, non sarebbe necessario che le Sue opere si manifestassero. Se tutto il creato Lo adorasse e Gli obbedisse, Egli non avrebbe un’opera da compiere”. Questo è ancora più lontano dalla realtà delle cose, perché non c’è nulla di immondo in Dio e Egli non può creare cose immonde. Egli ora rivela i Suoi atti solo per sconfiggere il nemico, per salvare l’umanità, che aveva creato, per sconfiggere i demoni e Satana, che Lo odia, Lo tradisce e Gli si oppone, che all’inizio era sotto il Suo dominio e Gli apparteneva; Dio desidera sconfiggere questi demoni e così facendo rivela la Sua onnipotenza su tutte le cose. L’umanità e tutte le cose sulla terra sono ora sotto il dominio di Satana e sotto il dominio del maligno. Dio vuole rivelare i Suoi atti a tutte le cose in modo che la gente Lo conosca e quindi sconfigga Satana e sgomini totalmente i Suoi nemici. L’intera opera viene compiuta rivelando i Suoi atti. Tutte le Sue creature sono sotto il dominio di Satana e perciò Egli desidera rivelare loro la Sua onnipotenza per sconfiggere Satana. Se non ci fosse Satana, Egli non avrebbe bisogno di rivelare le Sue azioni. Se non fosse per le molestie di Satana, Egli avrebbe creato l’umanità e l’avrebbe condotta a vivere nel giardino dell’Eden. Perché non rivelò mai tutti i Suoi atti agli angeli o all’arcangelo prima del tradimento di Satana? Se gli angeli e l’arcangelo Lo avessero conosciuto e Gli avessero obbedito all’inizio, allora Dio non avrebbe compiuto quelle opere insignificanti. A causa dell’esistenza di Satana e dei demoni, le persone Gli si oppongono e la loro indole è più che mai ribelle, e perciò Dio vuole rivelare i Suoi atti. Poiché desidera guerreggiare con Satana, deve usare il Suo potere per vincere Satana e lo fa ricorrendo a tutti i Suoi atti per sconfiggerlo; in questo modo, l’opera di salvezza che Egli compie fra gli esseri umani manifesterà agli uomini la Sua saggezza e onnipotenza. L’opera che Dio svolge oggigiorno è significativa e non assomiglia affatto a ciò che la gente dice: “L’opera che Tu svolgi non è forse contraddittoria? Questo susseguirsi di opere non è forse un continuo assillo con cui crei problemi a Te Stesso? Hai creato Satana, allora lascia che Ti tradisca e che Ti si opponga. Hai creato l’umanità e poi l’hai ceduta a Satana e hai permesso ad Adamo ed Eva di essere tentati. Visto che hai fatto tutte queste cose intenzionalmente, perché detesti l’umanità? Perché detesti Satana? Queste cose non le hai fatte Tu? Che cos’è che odi tanto?” Molte persone irragionevoli diranno queste cose. Vogliono amare Dio, ma in cuor loro si lamentano di Lui. Che contraddizione! Non capisci la verità, nutri troppi pensieri riguardo al soprannaturale e sostieni persino che questo sia un errore di Dio: quanto sei irragionevole! Sei tu che giochi con la verità; non è un errore di Dio! Alcune persone protestano in continuazione: “Tu hai creato Satana e hai abbandonato l’umanità nelle mani di Satana. L’umanità possiede un’indole satanica; anziché perdonarla, in gran parte la detesti. Inizialmente, in una certa misura, amavi l’umanità. Hai gettato Satana nel mondo degli uomini e ora detesti l’umanità. Sei Tu che odi e ami l’umanità – qual è la spiegazione? Non è forse una contraddizione?” A prescindere dal modo in cui vedete la questione, ciò è accaduto in cielo; l’arcangelo tradì Dio in questo modo e l’umanità venne corrotta così, continuando così fino a oggi. Comunque la si racconti, la faccenda sta in questi termini. Tuttavia, dovete capire che oggi Dio svolge quest’opera per salvarvi e per sconfiggere Satana.

Poiché l’angelo era particolarmente debole e non aveva alcuna capacità, quando gli fu conferita l’autorità, divenne arrogante, specialmente l’arcangelo, la cui condizione era superiore a quella di qualunque altro angelo. L’arcangelo era il re di tutti gli angeli. Era alla guida di milioni di angeli e sotto Jahvè la sua autorità sorpassava quella di tutti gli altri angeli. Voleva fare questo e quello e condurre gli angeli nel mondo dell’uomo per amministrare il mondo. Dio gli disse di amministrare l’universo; l’arcangelo rispose che l’universo da amministrare era suo e così tradì Dio. In cielo, Dio aveva creato un altro mondo. L’arcangelo voleva amministrare questo mondo e, in aggiunta, scendere nel regno dell’uomo. Dio poteva forse permettergli di fare una cosa simile? Così, lo colpì e lo scaraventò in aria. Da quando Satana ha corrotto l’umanità, Dio gli ha dichiarato guerra per salvare l’umanità stessa; Egli ha impiegato questi sei millenni per sconfiggerlo. La vostra concezione di un Dio onnipotente è incompatibile con l’opera che Egli sta realizzando in questo momento; nella pratica non funziona ed è decisamente assurda! In realtà, Dio dichiarò soltanto che l’arcangelo era Suo nemico dopo che questi Lo aveva tradito. Soltanto a causa del suo tradimento il demonio calpestò l’umanità dopo essere sceso nel mondo degli uomini ed è per questo motivo che l’umanità è arrivata a questo punto. Successivamente, Dio fece un giuramento con Satana: “Ti sconfiggerò e salverò l’umanità, la Mia creazione”. Inizialmente Satana non era convinto e disse: “Francamente, che cosa puoi farmi? Puoi scagliarmi in aria? Puoi realmente sconfiggermi?” Dopo che Dio lo ebbe scagliato in aria, non gli prestò più attenzione e Si dedicò a salvare l’umanità e a compiere la Sua opera, nonostante le continue molestie di Satana. Tutto ciò che Satana poté fare avvenne grazie al potere concessogli da Dio; il demonio prese con sé tutte queste cose nell’aria e ancora oggi le mantiene. Dio lo scaraventò per aria, ma non riprese la sua autorità, e in tal modo il demonio ha continuato a corrompere l’umanità. Dio, dal canto Suo, ha iniziato a salvare l’umanità che Satana aveva corrotto dopo la creazione. Dio non rivelò i Suoi atti quando Si trovava in cielo; tuttavia, prima della creazione della terra, permise agli uomini nel mondo che aveva creato in cielo di vedere i Suoi atti e così condusse le persone al di sopra del cielo. Diede loro la saggezza e l’intelligenza e condusse queste persone a vivere in quel mondo. Naturalmente, nessuno di voi ha mai sentito parlare di queste cose prima d’ora. Successivamente, dopo che Dio aveva creato l’umanità, l’arcangelo cominciò a corromperla; sulla terra, tutta l’umanità era nel caos. Solo in quel momento Dio cominciò la Sua guerra contro Satana, e solo a questo punto la gente vide i Suoi atti. Inizialmente erano nascosti all’umanità. Dopo essere stato colpito in aria, Satana si occupò delle sue questioni e Dio Si occupò della Sua opera, muovendogli guerra senza dargli tregua, fino agli ultimi giorni. Questo è il momento in cui Satana dovrebbe essere distrutto. Dio inizialmente gli diede autorità, e quindi lo colpì in aria, ma il demonio persistette nel suo atteggiamento di sfida. Successivamente, sulla terra, Satana corruppe l’umanità, ma in realtà Dio era sulla terra a gestire il genere umano. Dio esercita la Sua gestione degli uomini per sconfiggere Satana. Corrompendo le persone, Satana pone fine al loro destino e disturba l’opera di Dio. D’altra parte, l’opera svolta da Dio è la salvezza dell’umanità. Quale fase dell’opera divina non ha il fine di salvare l’umanità? Quale fase non ha lo scopo di purificare le persone, indurle ad agire con rettitudine e vivere in modo da creare un’immagine che può essere amata? Satana, tuttavia, non fa così. Corrompe l’umanità; svolge continuamente la sua opera di corruzione dell’umanità nell’universo. Naturalmente, anche Dio compie la Sua opera. Non presta attenzione a Satana. Non importa quanta autorità abbia Satana: la sua autorità gli era stata comunque data da Dio. In realtà, Egli non gli ha dato semplicemente tutta la Sua autorità, per cui, qualunque cosa faccia il demonio, non può superare Dio ed è sempre sotto il controllo di Dio. Dio non rivelò alcuno dei Suoi atti mentre era in cielo. Diede soltanto a Satana una piccola parte di autorità per permettergli di esercitare il controllo sugli angeli. Di conseguenza, qualunque cosa faccia, non può superare l’autorità di Dio, perché l’autorità che Dio gli aveva dato originariamente è limitata. Mentre Dio opera, Satana disturba. Negli ultimi giorni, finirà le sue molestie; analogamente, l’opera di Dio sarà terminata e il tipo di persona che Dio desidera completare sarà completato. Dio guida gli individui in senso positivo; la Sua vita è acqua viva, incommensurabile e senza limiti. Satana ha corrotto l’uomo fino a un certo punto; alla fine, l’acqua viva della vita completerà l’uomo e a Satana sarà ormai impossibile interferire e portare a termine la propria opera. Perciò, Dio acquisterà completamente questa gente. Satana si rifiuta ancora di prenderne atto adesso; si oppone continuamente a Dio, ma Egli non gli presta attenzione. Dio ha detto: “Vincerò su tutte le forze oscure di Satana e su tutte le influenze del male”. Questa è l’opera da compiere nella carne e che costituisce il significato dell’incarnazione. È per completare la fase dell’opera di sconfitta di Satana negli ultimi giorni, per annientare tutte le cose che appartengono al demonio. La vittoria di Dio su Satana è una conclusione inevitabile! Satana, in realtà, ha fallito già molto tempo fa. Quando ebbe inizio la diffusione del Vangelo sulla terra del gran dragone rosso, ossia quando il Dio incarnato cominciò a operare e quest’opera fu avviata, Satana venne assolutamente sconfitto, perché lo scopo dell’incarnazione era precisamente quello di sconfiggere Satana. Satana vide che Dio, ancora una volta, Si era fatto carne e aveva cominciato a svolgere la Sua opera, e vide che nessuna forza avrebbe potuto arrestare l’opera. Per questo motivo, rimase sbalordito nel vedere quest’opera e non osò più compiere altre opere. Inizialmente Satana credeva di possedere molta saggezza, e interruppe e ostacolò l’opera di Dio; tuttavia, non si aspettava che Dio Si sarebbe nuovamente incarnato e che, nella Sua opera, Dio avrebbe usato la natura ribelle del demonio perché fungesse da rivelazione e da giudizio per l’umanità, in modo da conquistare l’umanità e sconfiggere il male. Dio è più saggio del demonio e la Sua opera lo supera di gran lunga. Di conseguenza, ho precedentemente dichiarato quanto segue: l’opera che svolgo viene compiuta in risposta alle manovre di Satana. Alla fine rivelerò la Mia onnipotenza e l’impotenza di Satana. Quando Dio compie la Sua opera, Satana Lo pedina sino a quando, alla fine, non verrà distrutto – senza neanche sapere chi lo avrà colpito! Si renderà conto della verità soltanto quando sarà già stato distrutto e schiacciato; in quel momento sarà già stato bruciato nel lago di fuoco. A quel punto non si sarà convinto del tutto? Visto che non ha altri stratagemmi da usare!

È proprio quest’opera realistica realizzata passo dopo passo che spesso affligge il cuore di Dio con pena per l’umanità, al punto che la Sua guerra contro Satana dura da seimila anni. Dio disse quindi: “Non creerò mai più l’umanità, né conferirò più il potere agli angeli”. Da quel momento in poi, quando gli angeli vennero a compiere la loro opera sulla terra, seguirono semplicemente Dio per svolgere un’opera. Egli non diede mai autorità agli angeli. Come fecero gli angeli visti dagli Israeliti a compiere la loro opera? Si rivelarono nei sogni e comunicarono le parole di Jahvè. Quando Gesù risorse, tre giorni dopo esser stato crocifisso, furono gli angeli a far rotolare via il masso; lo Spirito di Dio non compì quest’opera in prima persona. Gli angeli fecero soltanto questo tipo di opera; ebbero dei ruoli ausiliari, privi di autorità, dato che Dio non l’avrebbe mai più conferita loro. Dopo aver operato per un po’ di tempo, le persone che Dio usò sulla terra assunsero la posizione di Dio e dissero: “Desidero superare l’universo! Voglio stare nel terzo cielo! Vogliamo i regni del potere sovrano!” Sarebbero diventate arroganti dopo vari giorni di lavoro; volevano il potere sovrano sulla terra, volevano stabilire un’altra nazione, volevano tutte le cose sotto i loro piedi e volevano stare nel terzo cielo. Non sai che sei soltanto essere umano impiegato da Dio? Come puoi ascendere al terzo cielo? Dio viene sulla terra per operare, nel silenzio e senza clamore, e Se ne va dopo avere ultimato la Sua opera in segreto. Anziché gridare come fanno gli esseri umani, ma compie la Sua opera in modo piuttosto realistico. Non entra mai in chiesa mettendoSi a urlare: “Vi annienterò tutti! Vi maledirò e castigherò tutti!” Svolge semplicemente la Sua opera e Se ne va dopo aver terminato. I pastori religiosi che curano i malati e scacciano i demoni, rimproverano gli altri dal pulpito, fanno discorsi lunghi e solenni e discutono di questioni irrealistiche, sono dei veri arroganti! Sono discendenti dell’arcangelo!

Dopo aver eseguito seimila anni della Sua opera fino a oggi, Dio ha già rivelato molti dei Suoi atti, soprattutto per sconfiggere Satana e salvare tutta l’umanità. Egli sfrutta questa opportunità per permettere che ogni cosa in cielo, ogni cosa sulla terra, ogni cosa nei mari, sino all’ultimo oggetto della creazione divina sulla terra, veda l’onnipotenza di Dio e tutti i Suoi atti. Egli coglie l’opportunità di sconfiggere Satana per rivelare tutti i Suoi atti all’umanità e per permettere alla gente di essere in grado di lodarLo ed esaltare la Sua saggezza di vincere Satana. Ogni cosa sulla terra, in cielo e nei mari Gli rende gloria, loda la Sua onnipotenza, esalta tutti i Suoi atti e proclama il Suo santo nome. Questa è la prova della Sua vittoria su Satana; è la prova della Sua conquista di Satana e, cosa ancora più importante, attesta la Sua salvezza dell’umanità. Tutto il creato Gli rende gloria, Lo loda per aver sconfitto il Suo nemico ed essere tornato vincitore e Lo esalta come il grande Re vincitore. Il Suo scopo non è soltanto sconfiggere Satana, e per questo motivo la Sua opera continua da seimila anni. Egli usa la sconfitta di Satana per salvare l’umanità; usa la sconfitta di Satana per rivelare tutti i Suoi atti e per manifestare tutta la Sua gloria. Otterrà la gloria e tutta la moltitudine degli angeli vedrà anche tutta la Sua gloria. I messaggeri in cielo, gli esseri umani sulla terra e tutto il creato sulla terra vedranno la gloria del Creatore. Questa è l’opera che Egli svolge. Le Sue creature in cielo e sulla terra assisteranno tutte alla Sua gloria ed Egli tornerà trionfalmente dopo aver sconfitto definitivamente Satana e l’umanità Lo adorerà. Dio realizzerà quindi con successo entrambe le cose. Alla fine tutta l’umanità sarà conquistata da Dio ed Egli annienterà chiunque si opponga o si ribelli a Lui: annienterà tutti coloro che appartengono a Satana. Ora vedi tutti questi atti di Dio, tuttavia continui a opporti e a ribellarti e non ti sottometti; covi molte cose dentro di te e fai qualunque cosa tu voglia; segui le tue voglie e i tuoi gusti – questa è ribellione, questa è resistenza. La fede in Dio posta al servizio della carne, delle proprie voglie e dei propri piaceri, del mondo e di Satana, è immonda; è ostinata e ribelle. Attualmente, ci sono diversi tipi di fede: alcuni cercano riparo dal disastro e altri cercano di ottenere benedizioni, mentre alcuni desiderano capire i misteri e altri ancora provano a ricevere denaro. Queste sono tutte forme di resistenza; sono tutte bestemmie! Dire che una persona resiste o che si ribella non forse è in riferimento a queste cose? Oggigiorno molta gente mormora, si lamenta o giudica. Queste sono tutte cose fatte dal maligno; rappresentano la resistenza e la ribellione umane; persone del genere sono possedute e occupate da Satana. Gli uomini che Dio guadagna sono coloro che si sottomettono completamente a Lui, sono persone che sono state corrotte da Satana ma sono ora state salvate e conquistate mediante l’opera divina, persone che hanno sopportato le tribolazioni e che alla fine sono state guadagnate completamente da Dio e non vivono più sotto il dominio di Satana e si sono liberate dall’ingiustizia, persone disposte a vivere la santità. Queste sono le persone più sante; questi sono i santi. Se attualmente le tue azioni non corrispondono a una parte delle richieste di Dio, verrai eliminato. Ciò è inconfutabile. Tutto viene fatto secondo l’oggi; anche se Egli ti ha predestinato e ti ha scelto, le tue azioni di oggi determineranno il tuo risultato. Se non sai stare al passo ora, verrai eliminato. Se non sai stare al passo ora, come puoi anche persino sperare di[a] farlo in seguito? Ora che un grande miracolo è apparso davanti a te, ancora non credi. Dimmi, come crederai in Lui dopo, quando terminerà la Sua opera e non la svolgerà più? A quel punto ti sarà ancora più impossibile seguirLo! In futuro Dio Si baserà sul tuo atteggiamento e sulla tua conoscenza riguardo all’opera di Dio incarnato e sulla tua esperienza per stabilire se sei un peccatore o un giusto, o per stabilire se sei perfezionato o eliminato. Devi avere le idee chiare ora. Lo Spirito Santo funziona così: determina il tuo esito secondo il tuo comportamento attuale. Chi pronuncia le parole odierne? Chi svolge l’opera odierna? Chi decide se oggi sarai eliminato? Chi decide di renderti perfetto? Non è questo ciò che faccio Io Stesso? Io sono l’Unico che pronuncia queste parole; Io sono l’Unico che svolge quest’opera. Maledire, castigare e giudicare le persone fa parte della Mia opera. Alla fine, anche eliminarti rientrerà nella Mia opera. Tutto questo è compito Mio! Renderti perfetto è compito Mio e lasciarti godere delle benedizioni è compito Mio. Tutto questo è opera Mia. Il tuo esito non fu predestinato da Jahvè; è stabilito dal Dio di oggi. È determinato ora; non fu determinato prima che il mondo venisse creato. Alcune persone irragionevoli dicono: “Forse c’è qualcosa che non va con i Tuoi occhi e non vedi come dovresti. Alla fine vedrai come lo Spirito manifesterà tutto!” Gesù originariamente scelse Giuda come Suo discepolo. La gente crede che Gesù avesse commesso un errore con lui. Come aveva potuto scegliere un discepolo che Lo avrebbe tradito? Inizialmente Giuda non aveva alcuna intenzione di tradire Gesù. Questo accadde soltanto dopo. All’epoca, Gesù considerava Giuda in maniera positiva; lo indusse a seguirLo e gli affidò la gestione delle questioni finanziarie. Se avesse saputo che Giuda avrebbe rubato il denaro, Gesù non glielo avrebbe affidato. Si può dire che, in origine, Gesù non sapeva che quest’uomo fosse disonesto e ingannevole e che truffasse i fratelli e le sorelle. Successivamente, quando ormai Giuda seguiva Gesù da un po’ di tempo, Gesù lo vide ingannare i fratelli e le sorelle e pure Dio. Le persone scoprirono anche che spendeva sempre il denaro della borsa comune e avvertirono Gesù. Gesù venne a conoscenza di tutto questo solo in quel momento. Poiché Gesù doveva eseguire l’opera della crocifissione ed era necessario che qualcuno Lo tradisse, e Giuda sembrava adatto per questo ruolo, Gesù disse: “Uno di noi Mi tradirà. Il Figlio dell’uomo ricorrerà a questo tradimento per essere crocifisso e risorgere dopo tre giorni”. All’epoca, però, Gesù non aveva scelto Giuda perché Lo tradisse; al contrario, voleva che Giuda diventasse un discepolo leale. Con somma sorpresa di Gesù, Giuda si rivelò un avido depravato che tradiva il Signore, e Questi colse l’occasione scegliendo Giuda per tale opera. Se tutti e dodici discepoli di Gesù fossero stati leali e non ci fosse stato nessun Giuda fra di loro, in ultima analisi colui che avrebbe tradito Gesù sarebbe stato qualcuno al di fuori della cerchia dei discepoli. Tuttavia, le cose andarono così: capitò che fra di loro ci fosse uno che non si faceva certo scrupolo di prendere tangenti – Giuda. Gesù, dunque, Si avvalse di quest’uomo per completare la Sua opera. Quanto fu semplice! Gesù non lo aveva prestabilito all’inizio della Sua opera; prese questa decisione solo quando le cose si erano ormai spinte fino a un certo punto. Si trattò di una decisione di Gesù, ossia della decisione dello Spirito Stesso di Dio. A quel punto, quindi, Gesù scelse Giuda; quando Giuda poi Lo tradì, ciò fu opera dello Spirito Santo con l’intento di soddisfare l’intento di Dio; all’epoca, dunque, fu opera dello Spirito Santo. Quando Gesù scelse Giuda, non aveva idea che questi Lo avrebbe tradito. Di lui sapeva soltanto che era Giuda Iscariota. I vostri risultati sono determinati anche dal vostro livello di sottomissione attuale e dal livello di crescita della vostra vita, non dalla convinzione diffusa fra gli uomini che l’esito sia prestabilito sin dalla creazione del mondo. Devi percepire chiaramente queste cose. Tutta quest’opera non viene svolta secondo la tua immaginazione.

Note a piè di pagina:

a. Il testo originale omette “persino sperare di”.

Discorsi di Cristo degli ultimi giorni (Selezioni)

Soltanto chi ha esperienza dell’opera di Dio crede veramente in Dio L’apparizione di Dio ha introdotto una nuova età Dio sovrintende al destino dell’intera umanità Vedere la manifestazione di Dio nel Suo giudizio e nel Suo castigo L’uomo può essere salvato solamente nell’ambito della gestione di Dio Il rombo dei sette tuoni – profezia che il Vangelo del Regno verrà diffuso nell’intero universo Il Salvatore è già ritornato su una “nuvola bianca” Nel momento in cui contemplerai il corpo spirituale di Gesù, Dio avrà creato nuovi cieli e nuova terra Chi non è compatibile con Cristo, è sicuramente un avversario di Dio Molti sono chiamati, ma pochi eletti Devi ricercare la via per essere in armonia con Cristo Sei un vero credente in Dio? Cristo compie l’opera di giudizio attraverso la verità Lo sai? Dio ha compiuto un’opera grandiosa fra gli uomini Solo il Cristo degli ultimi giorni può offrire all’uomo la via della vita eterna Devi preparare una quantità sufficiente di buone azioni per la tua destinazione A chi sei fedele? Tre ammonimenti È molto importante comprendere l’indole di Dio Come conoscere il Dio sulla terra Dio è la sorgente della vita dell’uomo Il sospiro dell’Onnipotente Dovreste prendere in considerazione le vostre azioni Quali punti di vista devono avere i credenti L’uomo corrotto è incapace di rappresentare Dio Il servizio religioso deve essere bandito Obbedire a Dio nella fede in Lui Promesse per chi è stato perfezionato Il malvagio deve essere punito Come conoscere la realtà Come servire Dio conformemente alla Sua volontà Il Regno Millenario è arrivato Dovresti sapere che il Dio concreto è Dio Stesso Il lavoro di Dio è così semplice come crede l’uomo? Conoscere l’opera di Dio oggi Devi vivere per la verità poiché credi in Dio La sostanziale differenza tra il Dio incarnato e le persone utilizzate da Dio La fede in Dio dovrebbe focalizzarsi sulla realtà, non su riti religiosi Solo coloro che conoscono l’opera di Dio oggi possono servire Dio Coloro che obbediscono a Dio con cuore sincero saranno certamente guadagnati da Lui L’Età del Regno è l’Età della Parola Tutto viene compiuto dalla parola di Dio Solo amare Dio vuol dire credere veramente in Dio Un breve discorso a proposito di “Il Regno Millenario è arrivato” Soltanto coloro che conoscono Dio possono renderGli testimonianza Come Pietro arrivò a conoscere Gesù Coloro che amano Dio vivranno per sempre nella Sua luce Sei diventato vivo? Avere un’indole immutata è essere ostili a Dio L’opera di diffusione del Vangelo è anche l’opera di salvezza dell’uomo Tutti coloro che non conoscono Dio sono coloro che si oppongono a Dio La Trinità esiste? Le esperienze di Pietro: la sua conoscenza del castigo e del giudizio Parte 1 Le esperienze di Pietro: la sua conoscenza del castigo e del giudizio Parte 2 Come realizzare la tua missione futura Qual è la tua comprensione, quando si tratta di Dio Che cosa vuol dire essere un vero uomo Nessuno di coloro che sono della carne potrà sfuggire al giorno dell’ira La differenza tra il ministero del Dio incarnato e il dovere dell’uomo Le due incarnazioni completano il significato dell’incarnazione Che cosa sai della fede L’opera nell’Età della Legge La vera storia dietro l’opera nell’Età della Redenzione Dovresti sapere come si è evoluta l’umanità intera fino a oggi Parte 1 Dovresti sapere come si è evoluta l’umanità intera fino a oggi Parte 2 Riguardo all’appellativo e all’identità Parte 1 Riguardo all’appellativo e all’identità Parte 2 Solo l’uomo portato a perfezione può vivere una vita densa di significato Come può l’uomo che ha definito Dio nelle sue concezioni ricevere le rivelazioni di Dio? Solo coloro che conoscono Dio e la Sua opera possono soddisfarLo Dio è il Signore di tutta la creazione Il successo o il fallimento dipendono dal cammino che l’uomo compie Parte 1 Il successo o il fallimento dipendono dal cammino che l’uomo compie Parte 2 L’opera di Dio e l’opera dell’uomo Parte 1 L’opera di Dio e l’opera dell’uomo Parte 2 Conoscere le tre fasi dell’opera di Dio è il percorso per conoscere Dio (Parte 1) Conoscere le tre fasi dell’opera di Dio è il percorso per conoscere Dio (parte 2) L’umanità corrotta ha maggiormente bisogno della salvezza del Dio incarnato Parte 1 L’umanità corrotta ha maggiormente bisogno della salvezza del Dio incarnato Parte 2 L’essenza della carne abitata da Dio L’opera di Dio e la pratica dell’uomo Parte 1 L’opera di Dio e la pratica dell’uomo Parte 2 L’essenza di Cristo è di obbedire alla volontà del Padre celeste Ridare una vita normale all’uomo e condurlo a un destino meraviglioso Parte 1 Ridare una vita normale all’uomo e condurlo a un destino meraviglioso Parte 2 Dio e l’uomo entreranno nel riposo insieme (Parte 1) Dio e l’uomo entreranno nel riposo insieme Parte 2 Passi scelti tratti dai tre brani della parola di Dio su “La visione dell’opera di Dio” Parte 1 Passi scelti tratti dai tre brani della parola di Dio su “La visione dell’opera di Dio” Parte 2 Passi scelti tratti dai quattro brani della parola di Dio su “Il mistero dell’incarnazione” Parte 1 Passi scelti tratti dai quattro brani della parola di Dio su “Il mistero dell’incarnazione” Parte 2 Passi scelti tratti dai quattro brani della parola di Dio su “Il mistero dell’incarnazione” Parte 3 Passi scelti tratti dai dieci brani della parola di Dio su “Lavoro e ingresso” Parte 1 Passi scelti tratti dai dieci brani della parola di Dio su “Lavoro e ingresso” Parte 2 Passi scelti tratti dai dieci brani della parola di Dio su “Lavoro e ingresso” Parte 3 Passi scelti tratti dai dieci brani della parola di Dio su “Lavoro e ingresso” Parte 4 Passi scelti tratti dai quattro brani della parola di Dio su “In merito alla Bibbia” Parte 1 Passi scelti tratti dai quattro brani della parola di Dio su “In merito alla Bibbia” Parte 2 Passi scelti tratti dai quattro brani della parola di Dio su “La verità intrinseca dell’opera di conquista” Parte 1 Passi scelti tratti dai quattro brani della parola di Dio su “La verità intrinseca dell’opera di conquista” Parte 2 Conoscere la più recente opera di Dio e seguire le Sue orme Discorsi di Dio all’intero universo – Il quarto discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il quinto discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il sesto discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il settimo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – L’ottavo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il nono discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il decimo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – L’undicesimo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il dodicesimo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il tredicesimo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il quattordicesimo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il quindicesimo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il sedicesimo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il diciassettesimo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il diciottesimo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il diciannovesimo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il ventesimo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il ventunesimo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il ventiduesimo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il ventitreesimo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il ventiquattresimo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il venticinquesimo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il ventiseiesimo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il ventisettesimo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il ventottesimo discorso Discorsi di Dio all’intero universo – Il ventinovesimo discorso Riguardo alla pratica della preghiera I dieci decreti amministrativi cui gli eletti di Dio devono obbedire nell’Età del Regno I comandamenti della nuova età

00:00
00:00

0Risultato della ricerca