Discorsi di Cristo al principio - Capitolo 88

Le persone non possono proprio immaginare quanto il Mio ritmo sia accelerato: è un prodigio insondabile per l’uomo. Il Mio ritmo prosegue sin dalla creazione del mondo, e la Mia opera non si è mai fermata. L’intero universo mondo cambia di giorno in giorno, e anche le persone cambiano in continuazione. Tutto ciò fa parte della Mia opera, è tutto parte del Mio piano, appartiene, inoltre, alla Mia gestione; nessun essere umano sa o comprende queste cose. Solo quando Io Stesso ve lo dico, solo quando Io comunico con voi faccia a faccia, sapete una minima parte; altrimenti, proprio nessuno può avere idea del disegno del Mio piano di gestione. Questa è la Mia grande potenza e, inoltre, queste sono le Mie azioni prodigiose. Queste sono cose che nessuno può cambiare, perciò quel che Io dico oggi è valido e non può proprio cambiare. Le nozioni umane non contengono neppure la minima parte della conoscenza di Me: sono tutte chiacchiere senza senso! Non pensate di aver avuto abbastanza o di essere appagati! Ti dico questo: hai ancora tanta strada da fare! Di tutto il Mio piano di gestione, voi sapete solo poco, perciò dovete ascoltare le Mie parole e fare quello che vi dico. Agite secondo i Miei desideri in tutto e avrete certamente le Mie benedizioni; chiunque creda può ricevere, mentre chiunque non creda avrà quel “nulla” che immaginava realizzato in sé. Questa è la Mia giustizia e, ancora di più, la Mia maestà, la Mia collera e il Mio castigo. Non permetterò a nessuno di cavarsela nemmeno con un solo pensiero o azione.

Dopo aver ascoltato le Mie parole, la maggior parte delle persone prova paura e trema, i loro volti sono corrugati con espressione accigliata per la preoccupazione. Ti ho davvero fatto un torto? Può mai essere che tu non sia figlio del gran dragone rosso? Fingi addirittura di essere bravo! Fingi addirittura di essere il Mio figlio primogenito! Pensi forse che Io sia cieco? Pensi che Io non sappia distinguere le persone? Io sono il Dio che scruta i cuori più intimi delle persone: questo è quello che dico ai Miei figli, e quello che dico anche a voi, figli del gran dragone rosso. Vedo tutto chiaramente, senza il minimo errore. Come potrei non sapere quello che faccio? Sono chiarissimo su quello che faccio! Perché dico che sono Dio Stesso, il Creatore dell’universo e di tutte le cose? Perché dico di essere il Dio che scruta i cuori più intimi delle persone? Sono ben consapevole della situazione di ciascuno. Pensate che non sappia cosa fare o cosa dire? Questo non vi riguarda. State attenti a non essere uccisi dalla Mia mano, subireste delle perdite in tal modo. I Miei decreti amministrativi sono spietati. Capite? Tutto quello che vi ho detto fa parte dei Miei decreti amministrativi. Dal giorno in cui ve li comunico, se commetterete ulteriori trasgressioni, sarete puniti, perché prima non avete capito.

Ora promulgo i Miei decreti amministrativi per voi (validi dal giorno della loro emanazione, con castighi diversi a seconda delle persone):

Mantengo le Mie promesse e tutto è nelle Mie mani: chiunque dubiterà sarà certamente ucciso. Non c’è spazio per nessuna considerazione, perché costoro saranno sterminati immediatamente, così il Mio cuore sarà libero dall’odio (d’ora in poi, è confermato che chiunque venga ucciso non debba essere membro del Mio Regno, ma discendente di Satana).

In quanto primogeniti, dovreste stare al vostro posto e adempiere bene ai vostri doveri, senza interessarvi d’altro. Dovreste offrire voi stessi per il Mio piano di gestione e, ovunque voi andiate, dovreste rendere buona testimonianza di Me e glorificare il Mio nome. Non commettete atti vergognosi, ma siate di esempio per tutti i Miei figli e per il Mio popolo. Non siate dissoluti neanche per un istante: dovete sempre apparire davanti a tutti con l’identità di figli primogeniti, non servi. Anzi, dovreste avanzare a testa alta. Vi sto chiedendo di glorificare il Mio nome, non di disonorarlo. I figli primogeniti hanno ciascuno la propria funzione, non possono fare tutto. Questa è la responsabilità che vi ho conferito, alla quale non potete sottrarvi. Dovete dedicarvi con tutto il cuore, con tutta la mente e con tutte le forze allo svolgimento di ciò che vi ho affidato.

Da oggi in poi, in tutto l’universo mondo, il compito di pascere tutti i Miei figli e tutto il Mio popolo sarà affidato ai Miei figli primogeniti, e Io castigherò chiunque non dedicherà cuore e mente al suo svolgimento. Questa è la Mia giustizia. Non risparmierò né sarò indulgente neanche con i Miei figli primogeniti.

Se c’è qualcuno tra i Miei figli o tra il Mio popolo che ridicolizza e insulta uno dei Miei figli primogeniti, Io lo punirò duramente, perché i Miei figli primogeniti Mi rappresentano; se qualcuno fa loro qualcosa, lo fa anche a Me. Questo è il più severo dei Miei decreti amministrativi. Permetterò ai Miei figli primogeniti di amministrare, secondo i loro desideri, la Mia giustizia contro tutti i Miei figli e il Mio popolo che violano questo decreto.

Abbandonerò gradualmente chiunque Mi tratti con superficialità e si concentri solo sul Mio cibo, sul Mio abbigliamento e sul Mio sonno, che si occupi solo dei Miei affari esterni, che non abbia alcuna considerazione per il Mio fardello e che non presti attenzione a svolgere correttamente le proprie funzioni. Chi ha orecchie per intendere, intenda.

Chiunque termini il proprio servizio per Me deve ritirarsi con ubbidienza e senza clamore. State attenti, altrimenti vi sistemerò (questo è un decreto aggiuntivo).

I Miei figli primogeniti prenderanno, d’ora in poi, la verga di ferro e cominceranno a mettere in pratica la Mia autorità di governare tutte le nazioni e tutti i popoli, di camminare in mezzo a tutte le nazioni e a tutti i popoli, e di portare a termine il Mio giudizio, la Mia giustizia e la Mia maestà tra tutte le nazioni e tutti i popoli. I Miei figli e il Mio popolo Mi temeranno, Mi loderanno, Mi acclameranno e Mi glorificheranno senza sosta, perché il Mio piano di gestione è compiuto e i Miei figli primogeniti possono regnare con Me.

Questi sono solo alcuni dei Miei decreti amministrativi; vi comunicherò gli altri successivamente, a mano a mano che l’opera progredisce. Dai decreti sopra riportati, vedrete il ritmo con cui compio la Mia opera, e a che punto è arrivata. Questa sarà una conferma.

Ho già giudicato Satana. Dato che la Mia volontà è libera e i Miei figli primogeniti sono stati glorificati con Me, ho già esercitato la Mia giustizia e maestà sul mondo e su tutte le cose che appartengono a Satana. Io non alzo un dito e non presto attenzione a Satana (perché non merita nemmeno di conversare con Me). Continuo semplicemente a fare quello che voglio. La Mia opera procede senza intoppi, passo dopo passo, e la Mia volontà è libera su tutta la terra. Ciò ha svergognato Satana in una certa misura, il quale è stato completamente distrutto; ma la cosa in sé non ha soddisfatto la Mia volontà. Permetto anche ai Miei figli primogeniti di mettere in pratica i Miei decreti amministrativi su di lui. Da un lato, lascio che Satana veda la Mia collera nei suoi confronti; dall’altro, gli mostro la Mia gloria (i Miei figli primogeniti sono la testimonianza più evidente dell’umiliazione di Satana). Non lo punisco Io di persona, ma lascio che siano i Miei figli primogeniti a mettere in pratica la Mia giustizia e la Mia maestà. Poiché Satana abusava, perseguitava e opprimeva i Miei figli, ora che il suo servizio è terminato permetterò ai Miei figli primogeniti maturi di sistemarlo. Satana non ha potuto nulla per evitare la caduta. La paralisi di tutte le nazioni del mondo ne è la migliore testimonianza; le persone che combattono e i paesi in guerra sono la manifestazione evidente del crollo del regno di Satana. Non ho mostrato segni né prodigi in passato proprio per umiliare Satana e glorificare il Mio nome, passo dopo passo. Quando Satana sarà stato completamente annientato, comincerò a mostrare la Mia potenza: quel che Io dico si realizzerà, e le cose soprannaturali che non sono conformi alle nozioni umane si adempiranno (in riferimento alle benedizioni che presto arriveranno). Poiché Io sono il Dio concreto in persona e non ho regole, e poiché parlo in base ai cambiamenti nel Mio piano di gestione, quel che ho detto in passato non è, quindi, applicabile per forza al presente. Non aggrappatevi alle vostre nozioni! Io non sono un Dio che si attiene alle regole; con Me tutto è libero, trascendente e del tutto liberato. Probabilmente quel che ho detto ieri risulta superato oggi, o potrebbe essere messo da parte (tuttavia, i Miei decreti amministrativi, una volta promulgati, non cambieranno mai). Queste sono le fasi del Mio piano di gestione. Non aggrappatevi alle norme. Ogni giorno ci sono una nuova luce e nuove rivelazioni; questo è il Mio piano. Ogni giorno la Mia luce sarà rivelata in te e la Mia voce sarà trasmessa all’universo mondo. Capisci? Questo è il tuo dovere, la responsabilità che ti ho affidato. Non devi trascurarlo nemmeno per un istante. Userò fino alla fine le persone che approvo, e questo non cambierà mai. Poiché Io sono il Dio onnipotente, so quale tipo di persona dovrebbe fare una certa cosa, e quale tipo di persona sa fare una certa cosa. Questa è la Mia onnipotenza.

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Contattaci su Messenger
Contattaci su WhatsApp