La Parola quotidiana di Dio | “Come conoscere il Dio sulla terra” | Estratto 319

22 Luglio 2020

Tutti voi siete lieti di ricevere ricompense dinanzi a Dio e di diventare oggetto del Suo favore ai Suoi occhi. È il desiderio che ognuno prova dopo che ha iniziato ad avere fede in Dio, perché l’uomo tende con tutto il cuore verso qualcosa di più elevato, e nessuno è disposto a rimanere indietro rispetto ad altri. Questo è tipico dell’uomo. Proprio per tale ragione molti tra voi cercano costantemente di accattivarsi il favore del Dio nei cieli, eppure, in verità, la vostra lealtà e la vostra schiettezza verso Dio sono di gran lunga inferiori a quelle che riservate a voi stessi. Perché dico questo? Perché non riconosco affatto la vostra lealtà verso Dio, e inoltre nego l’esistenza del Dio che è presente nei vostri cuori. Vale a dire, il Dio che voi adorate, il Dio vago che ammirate, non esiste affatto. Il motivo per cui lo affermo con tanta convinzione è che voi siete troppo distanti dal vero Dio. Il motivo per cui avete lealtà è dovuto all’esistenza di un idolo dentro i vostri cuori; quanto a Me, il Dio che appare né grande né piccolo ai vostri occhi, tutto quel che fate è riconoscerMi a parole. Quando parlo della vostra grande distanza da Dio, Mi riferisco a quanto siate lontani dal vero Dio, mentre il Dio vago sembra essere vicinissimo. Quando dico “non grande” è in riferimento a come il Dio in cui credete oggi sembri essere semplicemente un uomo privo di grandi capacità; un uomo non molto elevato. Quando dico “non piccolo” significa che, sebbene quest’uomo non possa sollevare il vento e ordinare la pioggia, Egli è nondimeno in grado di invitare lo Spirito di Dio a compiere l’opera che scuote i cieli e la terra, lasciando l’uomo completamente disorientato. Apparentemente tutti voi sembrate molto obbedienti verso questo Cristo sulla terra, eppure in sostanza non avete fede in Lui né Lo amate. Ciò che intendo dire è che colui nel quale avete realmente fede è quel Dio vago nei vostri sentimenti, e quello che amate realmente è il Dio a cui anelate notte e giorno, eppure non avete mai visto di persona. Riguardo a questo Cristo, la vostra fede è semplicemente insignificante, e il vostro amore per Lui non è niente. Fede significa convinzione e fiducia; amore significa adorazione e ammirazione nel cuore, mai separazione. Eppure, la vostra fede e il vostro amore per il Cristo di oggi sono di gran lunga inferiori a questo. Per quanto riguarda la fede, in che modo avete fede in Lui? Per quanto riguarda l’amore, in quale modo Lo amate? Semplicemente non avete alcuna comprensione della Sua indole e ancor meno conoscete la Sua essenza; dunque, come credete in Lui? Dov’è la realtà della vostra fede in Lui? Come Lo amate? Dov’è la realtà del vostro amore per Lui?

Molti Mi hanno seguito senza esitazione fino a oggi, e in questi pochi anni tutti voi avete sopportato una grande fatica. Ho compreso appieno la natura e le abitudini di ciascuno di voi, ed è stato estremamente difficile interagire con voi. Purtroppo, mentre Io ho raccolto molte informazioni al vostro riguardo, voi non avete la minima cognizione di Me. Non c’è da stupirsi se la gente dice che vi siete fatti raggirare da un uomo in un momento di confusione. Infatti voi non capite nulla della Mia indole, e tanto meno riuscite ad afferrare cosa c’è nella Mia mente. Ora le vostre incomprensioni nei Miei confronti non fanno che aggiungere la beffa al danno, e la vostra fede in Me rimane confusa. Invece di dire che avete fede in Me, sarebbe più appropriato affermare che state tutti cercando di accattivarvi il Mio favore e di blandirMi. I vostri motivi sono molto semplici: “Seguirò chiunque possa ricompensarmi e crederò in chiunque possa consentirmi di evitare grandi disastri, che sia Dio o un presunto Dio qualsiasi. Di questo non mi importa niente”. Sono molti gli uomini così tra voi, ed è una condizione molto grave. Se un giorno si provasse a verificare quanti fra voi hanno fede in Cristo perché Ne comprendono appieno la sostanza, temo, nessuno di voi sarebbe all’altezza delle Mie attese. Pertanto non sarebbe male che ognuno di voi considerasse una questione: dato che il Dio in cui credete è molto diverso da Me, qual è l’essenza della vostra fede in Dio? Più credete nel vostro cosiddetto Dio, più vi allontanate da Me. Qual è, dunque, il nocciolo del problema? Sono certo che nessuno di voi l’ha mai considerato, ma vi è mai passata per la mente la sua gravità? Avete riflettuto sulle conseguenze del continuare in questa forma di fede?

Tratto da “La Parola appare nella carne

Hai vera fede in Cristo e amore per Lui?

Voi sembrate obbedienti a Cristo ma non avete fede né amore per Lui. Credete nel Dio vago nei vostri sentimenti, amate il Dio cui anelate giorno e notte, eppure mai incontrato. Fede è fiducia e convinzione; amore è adorazione, ammirazione nel cuore e mai separazione. Ma la vostra fede e l'amore per il Cristo di oggi sono molto inferiori, sono inferiori.

Avete poca fede, non amate questo Cristo. Non conoscete la Sua essenza o indole, allora come potete avere fede o amore in Lui? Dov'è la vostra vera fede in Lui? Lo state davvero amando? Lo state davvero amando? Fede è fiducia e convinzione; amore è adorazione, ammirazione nel cuore e mai separazione. Ma la vostra fede e l'amore per il Cristo di oggi sono molto inferiori, sono inferiori. Quanto alla fede, come avete fede in Lui? Quanto all'amore, in che modo Lo amate?

da "Seguire l'Agnello e cantare dei canti nuovi"

Visualizza altri

Il Signore promise: “Ecco, Io vengo tosto”. Desiderate accogliere il ritorno del Signore il prima possibile?

Rispondi

Condividi

Annulla