413 Una fede che Dio non approva

L’uomo non può obbedire a Dio

perché è preso da ciò che fu prima.

Le cose di prima hanno creato nell’uomo

ogni sorta di idee e pensieri su Dio

che sono diventate l’immagine di Dio, nella mente dell’uomo.

Ciò in cui crede sono i suoi concetti

e criteri di sua invenzione.

Se confronti il Dio che compie l’opera reale

con il Dio della tua mente,

la tua fede allora viene da Satana,

corrotta dalle tue preferenze.

Dio non vuole una fede così.

Malgrado la dedizione, le qualifiche

e una vita di sforzi per la Sua opera,

anche fino al martirio per Lui,

Dio non approverà chi ha una fede così.

Egli dona loro solo un po’ di grazia

e lascia che ne godano per breve tempo.

Se confronti il Dio che compie l’opera reale

con il Dio della tua mente,

la tua fede allora viene da Satana,

corrotta dalle tue preferenze.

Dio non vuole una fede così.

Persone così non sono in grado

di mettere in pratica la verità.

Lo Spirito Santo non opera in loro

e Dio le eliminerà una alla volta.

Che sia giovane o anziano, chi non obbedisce a Dio

con motivi errati, Ne contrasta l’opera.

Tali persone saranno indubbiamente

eliminate del tutto da Dio.

Se confronti il Dio che compie l’opera reale

con il Dio della tua mente,

la tua fede allora viene da Satana,

corrotta dalle tue preferenze.

Dio non vuole una fede così.

Adattato da “Tu che hai fede in Dio devi obbedirGli” in “La Parola appare nella carne”

Pagina precedente: 412 Cosa deriva dal trattare la vostra fede con leggerezza

Pagina successiva: 414 Le ragioni per cui le persone falliscono nella loro fede in Dio

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro

Connettiti con noi su Messenger