Invitiamo tutti i ricercatori di verità a mettersi in contatto con noi

Domande e risposte classiche sul Vangelo del Regno (Selezioni)

Colori a tinta unita

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Linea Spazio

Larghezza pagina

Risultato della ricerca 0

La ricerca non ha prodotto risultati

`

Domanda 2: Mettendo la nostra fede nel Signore e seguendoLo, possiamo raggiungere la vita eterna. La parola del Signore lo conferma: Il Signore Gesù disse: “Io son la resurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muoia, vivrà; e chiunque vive e crede in me, non morrà mai” (Giovanni 11:25-26). “… ma chi beve dell’acqua che io gli darò, non avrà mai più sete; anzi, l’acqua che io gli darò, diventerà in lui una fonte d’acqua che scaturisce in vita eterna” (Giovanni 4:14). Questi passaggi sono la promessa del Signore Gesù. Il Signore Gesù ci può concedere la vita eterna, la via del Signore Gesù è la via della vita eterna. La Bibbia dice: “Chi crede nel Figliuolo ha vita eterna; ma chi rifiuta di credere al Figliuolo non vedrà la vita, ma l’ira di Dio resta sopra lui” (Giovanni 3:36). Non è forse vero che il Signore Gesù è il Figlio dell’uomo, non è vero che Egli è Cristo? Credendo nel Signore Gesù dovremmo di conseguenza ottenere anche noi la via della vita eterna. Ma voi testimoniate che il Cristo degli ultimi giorni ci porterà la via della vita eterna. Non lo capisco molto bene, siamo tutti seguaci del Signore Gesù Cristo. Perché questo non è sufficiente per raggiungere la via della vita eterna? Perché allora dobbiamo accettare anche le parole e l’opera di Cristo degli ultimi giorni?

Risposta: Il Signore Gesù è Dio fattoSi carne, è la manifestazione di Dio. Il Signore Gesù disse: “e chiunque vive e crede in me, non morrà mai” (Giovanni 11:26). “… l’acqua che io gli darò, diventerà in lui una fonte d’acqua che scaturisce in vita eterna” (Giovanni 4:14). La Bibbia dice: “Chi crede nel Figliuolo ha vita eterna” (Giovanni 3:36). Queste parole sono tutte la verità, sono tutte un dato di fatto! Perché il Signore Gesù è Dio fattoSi carne, Egli ha la sostanza e l’identità di Dio. Egli Stesso è la via della vita eterna. Tutto ciò che Egli dice e fa è una manifestazione naturale della vita di Dio. Tutto ciò che Egli esprime è la verità e ciò che Dio ha ed è. Così il Signore Gesù Stesso è la vita eterna, e può concedere la via della vita eterna. Egli può riportare i morti in vita. Credendo nel Signore Gesù, noi crediamo in un solo vero Dio, e quindi possiamo ricevere la vita eterna. Questo è certo. La risurrezione di Lazzaro eseguita dal Signore Gesù è una prova sufficiente del fatto che il Signore Gesù ci può concedere la via della vita eterna, Egli ha questa autorità. Allora, per quale motivo il Signore Gesù non concesse la via della vita eterna durante l’Età della Grazia? Questo perché il Signore Gesù venne per essere inchiodato alla croce con lo scopo di redimere l’umanità, e non per svolgere l’opera di purificazione e di salvezza, come negli ultimi giorni. L’opera di redenzione del Signore Gesù si occupava solo del perdono dei peccati dell’uomo, ma non liberava l’uomo dalla sua natura e indole satanica. Quindi, tramite la fede nel Signore, fummo perdonati per i nostri peccati, ma la nostra indole satanica non fu affatto purificata. Noi pecchiamo ancora nostro malgrado, resistiamo e tradiamo Dio. Non è forse questa la verità? Mhm. Dopo aver stabilito tutto questo, dobbiamo essere chiari su una cosa. L’opera redentrice del Signore Gesù svolta durante l’Età della Grazia aprì la strada all’opera di giudizio negli ultimi giorni, così, dopo che il Signore Gesù ebbe completato l’opera della redenzione, promise anche che sarebbe ritornato. Il Signore Gesù una volta disse: “Molte cose ho ancora da dirvi; ma non sono per ora alla vostra portata; ma quando sia venuto lui, lo Spirito della verità, egli vi guiderà in tutta la verità, perché non parlerà di suo, ma dirà tutto quello che avrà udito, e vi annunzierà le cose a venire” (Giovanni 16:12-13). Dalle parole del Signore Gesù possiamo vedere che solo quando il Signore verrà di nuovo negli ultimi giorni, Egli esprimerà tutta la verità che purifica e salva l’uomo. Qui: “quando sia venuto lui, lo Spirito della verità, egli vi guiderà in tutta la verità”. Queste verità sono esattamente le verità che Dio Onnipotente degli ultimi giorni esprime durante la purificazione e la salvezza dell’umanità. Sono le parole che lo Spirito Santo dice alle chiese, e sono la via della vita eterna che Dio ha concesso all’umanità negli ultimi giorni. Questo è il motivo per cui i seguaci del Signore non sono stati in grado di ottenere la via della vita eterna durante l’Età della Grazia. Il Signore Gesù disse: “e chiunque vive e crede in me, non morrà mai”. E anche la Bibbia dice: “Chi crede nel Figliuolo ha vita eterna”. Ma in realtà, il Signore disse questo per testimoniare il fatto che Egli Stesso è la manifestazione di Dio. e solo Lui può concedere all’uomo la vita eterna. La promessa del Signore Gesù, secondo cui quelli credono in Lui non moriranno mai, è una testimonianza dell’autorità di Dio. Dio Stesso è la via della vita eterna, Dio è in grado di concedere la vita eterna all’uomo. Questo non significa che l’uomo riceva la vita eterna all’atto dell’accettazione dell’opera del Signore Gesù. Credo che tutti lo capiate. Pensiamo a questo: Secondo la nostra immaginazione e concezione, finché i nostri peccati sono perdonati, possiamo entrare nel Regno dei Cieli e ottenere la vita eterna, ma perché il Signore Gesù profetizza molte volte che sarebbe venuto di nuovo? Le parole del Signore ora si sono completamente avverate. Se qualcuno accetta solo il Signore Gesù, ma non accetta il Suo ritorno, si tratta di una persona che crede veramente nel Figlio? Si tratta di qualcuno che tradisce il Signore! I veri credenti nel Figlio sono coloro che, oltre a credere nel Signore, accettano anche il Suo ritorno e fanno esperienza delle parole e della opera di Cristo degli ultimi giorni. Solo questo tipo di persona può ottenere la vita eterna. Questo è un fatto.

Come tutti sappiamo, pur avendo l’uomo accettato la redenzione del Signore Gesù nell’Età della Grazia, con il perdono dei peccati e la concessione al diritto di pregare Dio e godere della Sua grazia e benedizioni, non possiamo negare che attualmente l’uomo sia ancora limitato dalla sua natura peccaminosa, e viva ancora impotente nel peccato, sia del tutto incapace di praticare la parola del Signore e non possieda alcuna reale reverenza e obbedienza verso Dio. In questo momento, l’uomo potrebbe ancora spesso mentire e ingannare Dio, cerca la fama e la fortuna, brama il denaro e segue le tendenze del mondo. Soprattutto quando l’opera di Dio non è in linea con le nozioni dell’uomo, questi potrebbe ancora incolpare, giudicare e persino resistere a Dio. Queste persone non potrebbero nemmeno pentirsi veramente, potrebbero ottenere l’approvazione del Signore? Anche se molti uomini sono in grado di seguire, testimoniare, e persino sacrificare la loro vita per il Signore, e si sono veramente pentiti, la loro indole corrotta è stata realmente purificata per consentire loro di ottenere la santità? Quindi, essi conoscono veramente il Signore? Si sono realmente sbarazzati dell’influenza di Satana e sono stati guadagnati da Dio? Assolutamente no, questo è un fatto comunemente riconosciuto. Questo è sufficiente a dimostrare che l’opera del Signore Gesù durante l’Età della Grazia era una mera opera di redenzione. Non era sicuramente l’opera della salvezza e della perfezione negli ultimi giorni. Le parole del Signore Gesù espresse durante l’Età della Grazia indicarono alle persone solo la via del pentimento, non la via della vita eterna, quindi questo è il motivo per cui il Signore Gesù disse che sarebbe ritornato. Il ritorno del Signore Gesù serve per eseguire l’opera di espressione della verità ed elargimento all’uomo della via della vita eterna, in modo che possa liberarsi completamente dell’influenza di Satana e ottenere la verità come vita per diventare un uomo che conosce Dio, Gli obbedisce, Lo teme ed è compatibile con Lui, e consentirgli l’ingresso nel Regno dei Cieli e ottenere la vita eterna. Sulla base dell’opera di redenzione del Signore Gesù, Dio Onnipotente negli ultimi giorni ha avviato l’opera di giudizio cominciando dalla casa di Dio e ha espresso tutte le verità per purificare e salvare l’umanità. Egli ha rivelato all’umanità l’indole giusta, maestosa e inoffensibile di Dio, ha giudicato e esposto la sostanza e il fatto della corruzione degli uomini da parte di Satana. Egli ha portato alla luce la radice della ribellione dell’uomo e resistenza a Dio, e ha enunciato all’uomo tutte le intenzioni e i requisiti di Dio. Nel contempo, ha spiegato chiaramente tutte le verità di cui l’uomo ha bisogno per ricevere la salvezza, come la vera storia e la sostanza di tutte le tre fasi dell’opera di salvezza di Dio e la relazione fra queste tre fasi, la differenza fra l’opera di Dio e l’opera dell’uomo, la reale storia e la verità della Bibbia, il mistero del giudizio negli ultimi giorni, il mistero del rapimento delle vergini sagge e quello del perfezionamento delle persone rese vittoriose prima dei disastri, il mistero di Dio fattoSi carne, e che cosa significa credere veramente, obbedire e amare Dio, come temere Dio e fuggire il male per diventare compatibile con Cristo, come vivere una vita significativa, e così via. Queste verità sono la via della vita eterna donata da Dio all’umanità negli ultimi giorni. Quindi, se vogliamo ottenere la verità e la vita, raggiungere la salvezza, la purificazione ed essere perfezionati, dobbiamo accettare e obbedire alle parole e all’opera di Dio Onnipotente, il Cristo degli ultimi giorni. Questo è l’unico modo in cui possiamo raggiungere la verità e la vita. Diamo uno sguardo alle parole di Dio Onnipotente.

Dio Onnipotente dice: “Dio Stesso è la vita e la verità, e la Sua vita e la Sua verità coesistono. Coloro che sono incapaci di acquisire la verità non acquisiranno mai la vita. Senza la guida, il sostegno e l’approvvigionamento della verità, acquisirai soltanto lettere, dottrine e, per di più, morte. La vita di Dio è onnipresente, e la Sua verità e la Sua vita coesistono. Se non riesci a trovare la fonte della verità, non acquisirai il nutrimento della vita; se non riesci ad acquisire l’approvvigionamento di vita, sicuramente non avrai alcuna verità e così, a parte immaginazioni e concezioni, la totalità del tuo corpo non sarà altro che carne, la tua fetida carne. Sappi che le parole dei libri non contano come vita, le testimonianze della storia non possono essere celebrate come verità, e le dottrine del passato non possono servire da resoconto delle parole attualmente pronunciate da Dio. Solamente ciò che è espresso da Dio quando Egli viene sulla terra e vive fra gli uomini è la verità, la vita, la volontà di Dio e la Sua attuale maniera di operare. Se applichi alla situazione attuale le testimonianze di parole pronunciate da Dio in epoche passate, sei un archeologo, e il modo migliore di definirti è esperto del patrimonio storico. Questo perché credi sempre nelle tracce dell’opera che Dio compì in tempi passati, credi solo nell’ombra di Dio, rimasta da quando in precedenza operò fra gli uomini, e credi solo nella via che Dio offrì ai Suoi seguaci in epoche precedenti. Non credi nella direzione dell’opera di Dio di oggi, nell’attuale volto glorioso di Dio e nella via di verità espressa ora da Dio. E così sei innegabilmente un sognatore a occhi aperti che è completamente distaccato dalla realtà. Se adesso ti aggrappi ancora a parole che sono incapaci di donare vita all’uomo, sei un ramo secco senza speranza, poiché sei troppo conservatore, troppo intrattabile, troppo indifferente alla ragione!

……

Il Cristo degli ultimi giorni dona la vita e offre la via duratura e perpetua della verità. Questa verità è il cammino attraverso cui l’uomo guadagnerà la vita e l’unico cammino con cui egli conoscerà Dio e sarà da Lui approvato. Se non cerchi la via della vita, offerta dal Cristo degli ultimi giorni, non otterrai mai l’approvazione di Gesù e non avrai mai i requisiti per varcare la porta del Regno dei Cieli, poiché sei un fantoccio e un prigioniero della storia. Coloro che sono governati da regole, da lettere, e incatenati alla storia non potranno mai guadagnare la vita e acquisire la via perpetua della vita. Questo perché tutto ciò che hanno è acqua torbida rimasta stagnante per migliaia di anni, anziché l’acqua di vita che fluisce dal trono. Coloro che non sono riforniti di acqua di vita rimarranno per sempre cadaveri, giocattoli di Satana e figli dell’inferno. Come potranno allora contemplare Dio? Se ti limiti ad attenerti al passato, cerchi solo di mantenere le cose come stanno rimanendo fermo e non cerchi di modificare lo status quo e di abbandonare la storia, non sarai forse sempre contro Dio? Le fasi dell’opera di Dio sono vaste e poderose, come grandi ondate e tuoni rimbombanti, eppure tu stai seduto ad aspettare passivamente la distruzione, perseverando nella tua follia senza fare nulla. In questo modo come puoi essere considerato uno che segue le orme dell’Agnello? Come puoi considerare il Dio a cui ti attieni come un Dio sempre nuovo e mai vecchio? E come possono le parole dei tuoi libri ingialliti trasportarti verso una nuova era? Come possono indurti a cercare le fasi dell’opera di Dio? E come possono innalzarti al cielo? Ciò che tieni in mano sono le lettere che possono fornire solo un sollievo temporaneo, non le verità in grado di dare la vita. Le sacre scritture che leggi possono soltanto arricchire la tua lingua, non sono parole di sapienza in grado di aiutarti a conoscere la vita umana, tanto meno le vie in grado di condurti alla perfezione. Questa discrepanza non ti induce a riflettere? Non ti fa capire i misteri ivi celati? Sei in grado di presentarti da solo in cielo per incontrare Dio? Senza l’avvento di Dio, puoi raggiungere il cielo per godere di una felicità familiare con Lui? Adesso, stai ancora sognando? Ti suggerisco, allora, di smettere di sognare e di guardare chi è all’opera adesso, chi sta compiendo l’opera di salvare l’uomo durante gli ultimi giorni. Altrimenti non acquisirai mai la verità e non guadagnerai mai la vita.

Coloro che desiderano guadagnare la vita senza fare affidamento sulla verità pronunciata da Cristo sono le persone più ridicole della terra, e coloro che non accettano la via della vita apportata da Cristo sono persi nella fantasticheria. Per questo, dico che quanti non accettano il Cristo degli ultimi giorni saranno per sempre disprezzati da Dio. Cristo è la porta dell’uomo verso il Regno durante gli ultimi giorni, che nessuno può evitare. Nessuno può essere reso perfetto da Dio se non attraverso Cristo. Tu credi in Dio e così devi accettare la Sua parola e obbedire alla Sua via. Non devi pensare soltanto ad acquisire benedizioni senza ricevere la verità o accettare l’approvvigionamento di vita. Cristo viene negli ultimi giorni affinché tutti coloro che veramente credono in Lui possano essere dotati di vita. La Sua opera ha lo scopo di concludere la vecchia età e inaugurare quella nuova, ed è il cammino che va intrapreso da tutti coloro che vogliono accedere alla nuova era. Se sei incapace di riconoscerLo, e invece Lo condanni, Lo bestemmi o perfino Lo perseguiti, sei destinato a bruciare per l’eternità e non entrerai mai nel Regno di Dio” (“Solo il Cristo degli ultimi giorni può offrire all’uomo la via della vita eterna” in La Parola appare nella carne).

Dio Onnipotente, Cristo degli ultimi giorni, ha espresso tutte le verità per purificare e salvare l’umanità. Queste parole sono abbondanti, complete e hanno tutto il nutrimento che Dio provvede. Aprono i nostri occhi e arricchiscono la nostra conoscenza, permettendoci di vedere che Cristo è la verità, la via e la vita. Cristo è la via della vita eterna. Le parole che Dio esprime nell’Età del Regno vanno ben al di là di tutto ciò che fu detto durante l’Età della Legge e l’Età della Grazia. In particolare, come scritto in “Discorsi di Dio a tutto l’universo” nel libro “La Parola appare nella carne”, Dio Si fa conoscere per la prima volta a tutta l’umanità. Questa è anche la prima volta che l’umanità sente le dichiarazioni del Creatore a tutti gli uomini. Questo ha causato forti reazioni attraverso l’intero universo, e ha aperto gli occhi degli uomini. Questa è l’opera di giudizio davanti al grande trono bianco negli ultimi giorni. L’Età del Regno è l’età in cui Dio svolge l’opera di giudizio, ed è l’età in cui l’indole giusta di Dio Si manifesta a tutta l’umanità. Quindi, nell’Età del Regno, Dio esprime la Sua parola, giudicando, purificando e perfezionando l’uomo. Egli fa scendere ogni sorta di calamità sugli uomini, premiando i buoni e punendo i cattivi. Egli rivela la giustizia, la maestà e l’ira di Dio verso l’umanità. Tutte le verità che Dio Onnipotente esprime per purificare, salvare e perfezionare l’uomo sono la via della vita eterna che Dio dona all’uomo negli ultimi giorni. Queste verità sono l’acqua del fiume della vita che scorre dal trono. Quindi, nella nostra fede in Dio, se noi vogliamo ottenere la via della vita eterna, e raggiungere il rapimento ed entrare nel Regno dei Cieli, dobbiamo accettare l’opera di giudizio di Dio Onnipotente, Cristo degli ultimi giorni, così come il giudizio e il castigo tramite le Sue parole. Solo in questo modo noi possiamo ottenere l’opera dello Spirito Santo, capire e ottenere la verità, raggiungere la purificazione, ed essere salvati. Solo coloro che sperimentano il giudizio e il castigo di Dio Onnipotente negli ultimi giorni hanno il diritto di entrare nel Regno di Dio. Questo è un fatto assoluto! Se continuiamo a mantenere le nostre nozioni religiose, alla fine saremo noi a subire una perdita. Le vergini sagge si dedicano solo alla ricerca della verità e all’ascolto delle parole di Dio, ma le vergini stolte si attengono solo alle lettere della Bibbia e ai loro concetti e immaginazioni, non cercando la verità, e non ascoltando la voce di Dio. Un giorno, il disastro si abbatterà improvvisamente su di loro e vi sarà pianto e stridor di denti. Anche il rimpianto sarà inutile. Quindi, tutti coloro che non accettano Dio Onnipotente, saranno colti dal disastro e verranno puniti. Questo è ciò che Dio ha ordinato e nessuno può cambiarlo. In particolare, coloro che condannano aspramente l’opera di Dio Onnipotente negli ultimi giorni sono già stati smascherati da Dio come anticristi degli ultimi giorni, e soffriranno la punizione eterna, senza più alcuna possibilità di incontrare Dio. È chiaro che l’opera di Dio Onnipotente negli ultimi giorni è quella di classificare l’uomo secondo il tipo, per determinare il destino delle persone, e per concludere l’età.

dal copione del film “Chi è il mio Signore”

Pagina precedente:Domanda 1: La parola di Dio Onnipotente dice: “Solo il Cristo degli ultimi giorni può offrire all’uomo la via della vita eterna”, mi sono ricordata di ciò che disse una volta il Signore Gesù: “Ma chi beve dell’acqua che io gli darò, non avrà mai più sete; anzi, l’acqua che io gli darò, diventerà in lui una fonte d’acqua che scaturisce in vita eterna” (Giovanni 4:14). Sappiamo già che il Signore Gesù è la fonte dell’acqua viva della vita e la via della vita eterna. Dio Onnipotente e il Signore Gesù potrebbero essere la stessa fonte? La Loro opera e le Loro parole sono entrambe dello Spirito Santo? La Loro opera è svolta dallo stesso Dio?

Pagina successiva:Domanda 2: Il Signore Gesù e Dio Onnipotente sono lo stesso Dio, ma compiono un’opera diversa in età diverse. Il Signore Gesù ha compiuto l’opera di redenzione e ha predicato la via del pentimento. Negli ultimi giorni, Dio Onnipotente compie l’opera di giudicare e purificare l’umanità e le porta la via della vita eterna. Ho ancora un’altra domanda: qual è la differenza tra la via del pentimento e la via della vita eterna?

Potrebbero interessarti anche