Postfazione

Sebbene queste parole non includano tutte le espressioni di Dio, bastano perché le persone raggiungano lo scopo di conoscere Dio e subiscano un cambiamento della loro indole. Forse alcuni pensano che, dal momento che l’opera di Dio nella Cina continentale è conclusa, ciò dimostri che Egli ha finito di pronunciare tutte le parole che doveva e che non può assolutamente avere qualcosa di nuovo da dire, in quanto Dio non può che proferire queste parole. Inoltre, ci sono coloro che credono che “La Parola appare nella carne” contenga tutte le espressioni di Dio nell’Età del Regno, e che procurarsi questo libro equivalga a ottenere ogni cosa di Dio, o che questo libro guiderà l’umanità nel futuro proprio come ha fatto la Bibbia. Io credo che coloro che possiedono una simile visione delle cose non siano una minoranza, poiché alle persone piace sempre imporre limitazioni a Dio. Sebbene tutti proclamino che Dio è onnipotente e onnicomprensivo, la natura delle persone rende ancora facile per loro delimitare Dio entro un determinato ambito. Tutti stanno arrivando a conoscere Dio, ma nel frattempo Gli resistono e Lo delimitano.

L’opera di Dio nell’Età del Regno è appena cominciata. Tutti i discorsi di Dio raccolti in questo libro sono diretti solo a coloro che Lo seguivano allora, e non sono altro che una parte delle espressioni di Dio nella Sua attuale incarnazione; non rappresentano la totalità di Dio. Inoltre, non si può dire che includano tutta l’opera che Dio compirà in questa incarnazione. Dio indirizzerà le Sue parole a persone di varie etnie e diversi ambienti sociali, conquisterà tutto il genere umano e porrà fine alla vecchia era. Come potrebbe, dunque, concludere tutto dopo aver espresso una porzione così limitata delle Sue parole? Il fatto è che l’opera di Dio è divisa in diversi periodi di tempo e in diverse fasi. Egli sta operando secondo il Suo piano e pronunciando le Sue parole secondo i Suoi passi. Come potrebbe l’uomo comprendere l’onnipotenza e la saggezza di Dio? La realtà che desidero spiegare qui è questa: ciò che Dio è e ha è eternamente inesauribile e illimitato. Dio è la sorgente di vita e di tutte le cose. Dio non può essere compreso da alcun essere creato. Infine, devo continuare a ricordare a tutti: non confinate mai più Dio in libri e parole o nei Suoi precedenti discorsi. C’è solo una parola per esprimere la caratteristica dell’opera di Dio: nuova. Egli non ama ripercorrere vecchi sentieri o ripetere la Sua opera; inoltre, Egli non vuole che le persone Lo adorino confinandoLo entro un determinato ambito. Tale è l’indole di Dio.

Pagina precedente: Appendice: Vedere la manifestazione di Dio nel Suo giudizio e nel Suo castigo

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

A proposito della Bibbia (4)

Molte persone credono che la comprensione e la capacità di interpretare la Bibbia equivalgano all’aver trovato la vera via, ma le cose sono...

Pratica (8)

Ancora non capite i vari aspetti della verità, e ci sono ancora parecchi errori e deviazioni nella vostra pratica; in molti ambiti vivete...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro