239 Dio è disceso in mezzo a un gruppo di vincitori

Per migliaia di anni l’uomo ha anelato

a vedere il Salvatore giungere in Persona,

a vedere Gesù scender su una nube bianca

tra coloro che Lo hanno desiderato struggendosi.

L’uomo desidera che il Salvatore torni

e Si ricongiunga con l’umanità.

L’uomo spera che Egli compirà di nuovo la Sua opera di redenzione

proprio come fece tra i Giudei.

Lui è arrivato ma l’uomo non Lo conosce

e ignora che Lui è sulla terra.

L’uomo attende senza scopo, non sa

che Lui è ormai giunto su una nube bianca.

La nube è il Suo Spirito e le Sue parole,

tutta la Sua indole, ciò che Lui è.

E ora Lui è in mezzo ai vincitori

che creerà negli ultimi giorni.

Gli uomini sperano che Egli abbia ancora compassione

e che sia amorevole con loro,

che li perdoni e Si sobbarchi i loro peccati

e che li liberi dal peccato.

Gesù non ha seguito le idee degli uomini,

anzi ha fatto esattamente l’opposto.

Lui non è giunto tra chi Lo anelava

e non è apparso su una nube bianca.

Lui è arrivato ma l’uomo non Lo conosce

e ignora che Lui è sulla terra.

L’uomo attende senza scopo, non sa

che Lui è ormai giunto su una nube bianca.

La nube è il Suo Spirito e le Sue parole,

tutta la Sua indole, ciò che Lui è.

E ora Lui è in mezzo ai vincitori

che creerà negli ultimi giorni.

Sebbene il santo Salvatore lo ami,

l’uomo non sa come il Salvatore possa compiere

la Sua opera in templi pieni di sporcizia

dove vagano spiriti impuri.

Sebbene l’uomo attenda sempre il Suo arrivo,

Lui non apparirà a coloro che bevono il sangue

e indossano gli abiti degli ingiusti

che credono senza conoscerLo e Lo estorcono.

Lui è arrivato ma l’uomo non Lo conosce

e ignora che Lui è sulla terra.

L’uomo attende senza scopo, non sa

che Lui è ormai giunto su una nube bianca.

La nube è il Suo Spirito e le Sue parole,

tutta la Sua indole, ciò che Lui è.

E ora Lui è in mezzo ai vincitori

che creerà negli ultimi giorni.

L’uomo sa che Gesù è amore, cura e redenzione;

non sa che Lui è Dio Stesso, giusto,

maestoso, con la Sua ira e il Suo giudizio,

e che ha autorità e dignità.

L’uomo anela al ritorno del Redentore

e le sue preghiere commuovono il Cielo.

Ma Gesù non appare a coloro

che in Lui credono senza conoscerLo.

Lui è arrivato ma l’uomo non Lo conosce

e ignora che Lui è sulla terra.

L’uomo attende senza scopo, non sa

che Lui è ormai giunto su una nube bianca.

La nube è il Suo Spirito e le Sue parole,

tutta la Sua indole, ciò che Lui è.

E ora Lui è in mezzo ai vincitori

che creerà negli ultimi giorni.

Adattato da “Il Salvatore è già ritornato su una ‘nuvola bianca’” in “La Parola appare nella carne”

Pagina precedente: 238 Come potrebbe l’uomo vedere “il Signore Gesù Salvatore” discendere dal cielo?

Pagina successiva: 240 Chi abbandona il Cristo degli ultimi giorni soffrirà eterna punizione

Il Signore promise: “Ecco, Io vengo tosto”. Desiderate accogliere il ritorno del Signore il prima possibile?

Contenuti correlati

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro