301 Le persone non conoscono il vero volto di Dio

1 Fin dalla creazione del mondo, dalla corruzione delle persone da parte di Satana nella misura in cui sono corrotte oggi, è stato a causa della loro corruzione che, dal loro punto di vista, Mi sono sempre più tenuto nascosto e Mi sono reso sempre più imperscrutabile. L’umanità non ha mai visto il Mio vero volto e non ha mai interagito direttamente con Me. Solo per sentito dire o nel mito è esistito un “Me” nell’immaginazione umana. Pertanto concordo con l’immaginazione umana, cioè con le concezioni degli uomini, sul fatto che per affrontare il “Me” che gli uomini si sono fatti nella loro mente, Io potrei cambiare lo stato del “Me” che essi nutrono da un’infinità di anni. Questo è il principio della Mia opera. Nessuno è stato in grado di conoscerlo completamente.

2 Sebbene gli umani si siano prostrati davanti a Me e siano venuti al Mio cospetto per adorarMi, Io non amo tali azioni umane, perché, nel loro cuore, le persone non hanno la Mia immagine, bensì un’immagine diversa dalla Mia. Quindi, dato che nella loro mente sono privi di nozioni sulla Mia indole, non sanno nulla del Mio vero volto. E così, quando credono di essersi opposti a Me o di aver offeso i Miei decreti amministrativi, Io fingo di non vedere. Dunque, nei loro ricordi Io sono un Dio che mostra misericordia all’umanità piuttosto che castigarla, oppure Io sono Dio Stesso, che non fa sul serio quando parla. Queste sono tutte supposizioni del pensiero umano e non sono conformi ai fatti.

Adattato dal capitolo 14 di “Parole di Dio all’intero universo” in “La Parola appare nella carne”

Pagina precedente: 300 Le persone che vivono in una terra così sudicia

Pagina successiva: 302 Le persone considerano Cristo come un uomo ordinario

Il Signore promise: “Ecco, Io vengo tosto”. Desiderate accogliere il ritorno del Signore il prima possibile?

Contenuti correlati

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro

Connettiti con noi su Messenger