230 Tutto ciò che si discosta dalle parole di Dio è vano

1 Medito sulle parole di Dio e rifletto seriamente su me stesso. Per darmi la possibilità di addestrarmi, Dio mi ha elevato perché svolgessi un compito, ma ho usato questa opportunità per mettermi in mostra. Quando il mio lavoro porta un piccolo frutto, cambio persino il mio modo di parlare e camminare. Dichiaro di dare a Dio tutta la gloria ma tengo il conto dei miei contributi. Credo sempre nei miei doni ma non prego genuinamente Dio. Senza cercare la verità in tutte le cose, colpisco un muro dopo l’altro. Ho visto solo quanto patetico e bisognoso io sia dopo essere caduto nell’oscurità. O Dio! Ora finalmente so che non posso fare niente senza Te.

2 Non sono stato consapevole dell’importanza dei principi nel trattare le questioni. Ho sempre pensato che le doti bastassero a fare tutto bene. Ora, infine, ho sperimentato che tutto ciò che si discosta dalle parole di Dio è vano. Operare facendo affidamento sui doni ma senza cercare la verità equivale a fallimento certo. Senza sottomissione e amore verso Dio, compiere il proprio dovere è inutile. Senza vergogna alcuna, ho agito contro coscienza e ho sottratto gloria a Dio; mi sono persino messo in mostra e ho fatto sfoggio di me stesso. Come può questo essere un cuore che riverisce Dio? Senza perseguire la verità e insistendo nei miei modi, come potrei non inciampare? O Dio! Il Tuo giudizio mi ha permesso di conoscere la Tua giusta indole.

3 Sono davvero ribelle, eppure Dio mi illumina e guida ugualmente. Nel vedere l’amore e la misericordia di Dio, il mio rimorso e il sentirmi in debito si fanno più grandi. Sono così misero e insignificante, nient’altro che un granello di polvere. Se sono in grado di compiere il mio dovere di creatura, devo farlo al mio meglio, così da ripagare Dio. Odio di aver compiuto in passato il mio dovere senza cercare la verità. Il fatto che io abbia perso tante occasioni di essere perfezionato ha davvero ferito il cuore di Dio. Solo dopo aver provato l’amarezza più profonda ho imparato che tesoro fosse la verità. Solo dopo essere stato sfrondato e trattato da Dio ho saputo quanto profondamente corrotto io fossi. Desidero dare tutto per seguire la verità, accettare il giudizio di Dio ed essere purificato. Donerò tutto me stesso per compiere il mio dovere e così confortare il cuore di Dio.

Pagina precedente: 229 Riflettere su se stessi apre la strada verso il futuro

Pagina successiva: 231 Se non si persegue la verità, il fallimento è certo

Sei disposto ad essere una pecora che ascolta la voce di Dio per accogliere il Suo ritorno?

Contenuti correlati

4 Lodi sono giunte a Sion

ILodi sono giunte a Sion! Lodi sono giunte a Sion! Lodi sono giunte a Sion! Sono giunte a Sion!Lodi sono giunte a Sion! La dimora di Dio è...

210 Come cercare le orme di Dio

IPer trovare le orme di Dio,dobbiamo cercare la Sua volontà,cercar le parole e i discorsi di Dio.Dove ci son le Sue nuove parole,là c’è la...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Interlinea

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro