L’App della Chiesa di Dio Onnipotente

Ascolta la voce di Dio e accogli il ritorno del Signore Gesù!

Invitiamo tutti i ricercatori di verità a mettersi in contatto con noi

Colori a tinta unita

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Linea Spazio

Larghezza pagina

Risultato della ricerca 0

La ricerca non ha prodotto risultati

`

32. Un ciuffetto d’erba cresciuto tra i rovi

Yixin, Singapore

Nel novembre 2016 conobbi, tramite Facebook, fratello Lin e le sorelle Zhang e Xiaoxiao della Chiesa di Dio Onnipotente. Tra l’altro, mi parlarono di alcune profezie delle Bibbia, ne discussero con me e recarono testimonianza per l’opera di Dio negli ultimi giorni. Le discussioni tra noi e le loro testimonianze mi fecero capire che Dio Onnipotente sta conducendo l’opera di giudizio e di purificazione delle persone tramite le parole, sulle fondamenta dell’opera di redenzione compiuta dal Signore Gesù. Dio Onnipotente desidera salvare completamente l’umanità dal potere di Satana e liberarci dalla nostra indole corrotta, così che non ci ribelleremo a Dio e non Gli opporremo resistenza mai più, ma diventeremo un popolo che Gli obbedisce e Lo adora veramente. Dalle parole di Dio Onnipotente arrivai a capire che l’opera di Dio degli ultimi giorni rivelerà tutto il grano e le zizzanie, le pecore e i capri, le vergini sagge e quelle stolte, in modo che ognuno andrà con i propri simili e la virtù sarà premiata, mentre la malvagità verrà punita. Mi resi conto che Dio Onnipotente era il ritorno del Signore Gesù che stavo aspettando e accettai con gioia l’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni.

Un giorno, sorella Zhu, della precedente confessione di cui facevo parte, mi chiese, all’improvviso, di che cosa mi stessi occupando in quell’ultimo periodo, così le dissi che stavo indagando l’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni. Sorella Zhu aveva molte brutte cose da dire sulla Chiesa di Dio Onnipotente e bestemmiava Dio Onnipotente. Mi esortò a non avere niente a che fare con loro. Io le dissi: “È da un po’ che sono in contatto con dei fratelli e delle sorelle della Chiesa di Dio Onnipotente e mi trovo molto bene a discutere con loro. Hanno un modo fresco e chiaro di condividere le verità, e ne ho capite molte, ascoltandoli. Sono cresciuta molto e ne ho tratto molti benefici, e di sicuro non sono come tu li hai descritti. E le parole di Dio Onnipotente sono molto pratiche e hanno risolto molte delle perplessità che avevo su alcune questioni. Quelle parole hanno dato nutrimento alla mia vita e mi hanno indicato un modo di praticare…”. Vedendo che ero inflessibile, sorella Zhu cambiò argomento e mi chiese se avrei parlato a sorella Yun – che ci predicava il Vangelo del Signore – della mia indagine sull’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni. Le risposi: “Ci sono ancora molte cose che non capisco, ma, quando avrò finito di analizzarla, dirò a tutti quello che ho scoperto”. Concordò che avrei dovuto avere un chiaro quadro, prima di dire qualcosa a sorella Yun.

Perciò, rimasi sorpresa quando, cinque giorni dopo, il capo del locale dove lavoravo mi venne a dire: “Yixin, Yun mi ha chiesto di pregare per te. In effetti, io non so pregare, ma farò del mio meglio…”. Sentendo questo, capii immediatamente che sorella Zhu aveva già parlato a sorella Yun della mia indagine sull’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni. Pensai che sorella Zhu non si fosse comportata molto bene ed ero un po’ seccata con lei. Pensai che mi avesse tradito e venduta, e cominciai a pensare che persino i miei fratelli e le mie sorelle nel Signore non fossero degni di fiducia… Ma, mentre lo pensavo, il mio capo, senza chiedermi nulla, attirò l’attenzione di una dozzina di miei colleghi e disse loro che io non ero una buona cristiana e che stavo percorrendo un cammino deviato. Continuò dicendo molte cose a condanna della Chiesa di Dio Onnipotente. Successe tutto così velocemente che io non seppi come reagire e mi arrabbiai molto. Così iniziai a pregare silenziosamente; “Signore, loro hanno sentito che Tu sei tornato, allora perché non sono per nulla interessati a indagare su questo? Perché ascoltano soltanto le dicerie online e dicono tutte quelle cose che si oppongono a Te e Ti condannano? Dio Onnipotente ha detto molte verità; non è questa una prova che Dio Onnipotente è il Tuo ritorno? Perché si oppongono così tanto alla mia fede in Dio Onnipotente? Ho forse torto io? Oh Signore, non so cosa fare. Per favore, guidami Tu…”.

la pioggia e l'albero

In seguito, dissi a fratello Lin che cosa era successo quel giorno. Fratello Lin trovò per me due passi delle parole di Dio Onnipotente: “Satana divora costantemente la conoscenza di Me custodita nel cuore degli uomini e costantemente, mostrando i denti e sfoderando gli artigli, si impegna negli ultimi spasimi della sua lotta contro la morte. Desiderate essere catturati dai suoi ingannevoli stratagemmi in questo momento? Desiderate, nel momento in cui si completa l’ultima fase della Mia opera, allontanare la vostra vita? Certamente non siete più in attesa che Io dispensi ancora la Mia clemenza? La chiave è cercare di conoscerMi, ma non dovreste nemmeno trascurare di prestare attenzione alla pratica effettiva. Vi rivelo delle intuizioni direttamente nelle Mie parole, nella speranza che saprete sottomettervi alla Mia guida […]” (“Il sesto discorso” dei Discorsi di Dio all’intero universo in La Parola appare nella carne). “Quando Dio sta lavorando nella carne, Egli sta in realtà combattendo la battaglia con Satana nella carne. Quando lavora nella carne, Egli sta compiendo la Sua opera nel regno spirituale e rende reale sulla terra l’intera Sua opera nel regno spirituale” (“L’umanità corrotta ha maggiormente bisogno della salvezza del Dio incarnato” in La Parola appare nella carne). Fratello Lin ha commentato questi passi in questo modo: “Dalle parole di Dio possiamo vedere che quello che ti è successo è stata una battaglia spirituale e che tu sei uscita vincitrice dalla prova cui Satana ti ha sottoposto. Negli ultimi giorni, Dio si è incarnato per poter parlare e salvare le persone. Dalle parole di Dio possiamo comprendere delle verità, conoscere la Sua opera e la Sua indole, abbandonare completamente Satana e tornare a Dio. Possiamo conseguire la salvezza ed essere acquisiti da Dio. Satana segue sempre Dio, per mettere alla prova, distruggere e disturbare la Sua opera. Satana usa chiunque può per creare dicerie, al fine di calunniare e condannare Dio Onnipotente, il Cristo degli ultimi giorni, e impedirci di venire dinanzi a Lui. I capi religiosi e gli atei in posizioni di potere sono l’incarnazione di Satana, e ogni volta che Dio si incarna sulla Terra per svolgere la Sua opera, essi Gli oppongono resistenza e Lo condannano, disturbano la Sua opera e impediscono alle persone di seguirLo. Quando il Signore Gesù svolgeva la Sua opera, i capi sacerdoti, gli scribi e i Farisei del Suo tempo erano stati incaricati da Satana di fare tutto il possibile per condannare la Sua opera e opporsi a essa. Spargevano dicerie, rendevano falsa testimonianza, Lo calunniavano e Lo bestemmiavano. Sostenevano che il Signore Gesù esorcizzava i demoni per mezzo di Belzebù; dicevano che il Signore Gesù incitava i cittadini del luogo a non pagare le tasse a Cesare; pagarono alcuni soldati affinché testimoniassero il falso, dicendo che il Signore Gesù non era risorto e che il Suo corpo era stato preso segretamente dai Suoi discepoli. Quando il Dio degli ultimi giorni si è incarnato per svolgere la Sua nuova opera, il governo comunista cinese, che sta cercando di trasformare la Cina in un paese di atei, insieme a molti pastori e anziani che vogliono proteggere il proprio reddito e il proprio status, hanno iniziato a spargere innumerevoli bugie e false testimonianze su Dio Onnipotente e sulla Chiesa di Dio Onnipotente, per ingannare, spaventare e impedire alle persone di conoscere meglio e accettare l’opera di Dio degli ultimi giorni. Molte persone che non capiscono la verità e non sono in grado di discernere correttamente, credono ciecamente a queste dicerie e fanno il gioco di Satana diffondendo queste falsità, che turbano gli altri e impediscono loro di accettare la vera via. Costoro diventano complici malvagi di Satana che si oppongono a Dio. Quindi, dovremmo non farci ingannare dal governo comunista ateo, che è nemico di Dio, e da quei pastori, anziani e persone perfide che impediscono agli altri di indagare l’opera di Dio, poiché essi sono i farisei della nostra epoca. Dobbiamo capire che tutte le dicerie su Internet fanno parte del piano di Satana per impedirci di tornare a Dio. Se vogliamo indagare la vera via, dobbiamo ascoltare soltanto le parole di Dio e non ascoltare assolutamente le dicerie di Satana. È così che riusciremo a rimanere a fianco di Dio nella battaglia spirituale e a rendere testimonianza per Dio, senza cadere nelle mani di Satana…”.

Le parole di fratello Lin mi aiutarono a capire l’origine di quelle dicerie. Adesso capisco che lo scopo di Satana nel diffondere quelle voci, turbarmi e ostacolare il mio cammino è quello di impedirmi di ottenere la salvezza di Dio degli ultimi giorni. Dopo averci riflettuto su, mi resi conto che le persone che mi attaccavano non avevano mai letto le parole di Dio Onnipotente, non avevano mai indagato l’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni e stavano semplicemente ascoltando ciecamente le dicerie e resistendo a Dio Onnipotente e condannandoLo. Le loro menti erano state completamente messe a soqquadro da Satana e costoro stavano facendo il suo gioco, resistendo a Dio, senza nemmeno rendersene conto. Una persona saggia avrebbe letto attentamente le parole di Dio Onnipotente e avrebbe investigato in profondità, prima di giungere a una conclusione. Ma la fede in Dio è una grande cosa e anch’io avevo paura di intraprendere il sentiero sbagliato; quindi, avevo ancora dei dubbi in cuor mio. Dopo essere tornata a casa dal lavoro, pregai Dio con le lacrime agli occhi: “Oh Signore, mi sento tanto persa e confusa, ma non voglio credere ciecamente in quello che dicono gli altri. Voglio agire secondo le Tue intenzioni; quindi, per favore, guidami Tu”. Mi addormentai, ma ad un certo punto, durante la notte, avvertii la vaga sensazione che qualcosa mi opprimesse. Cercavo di aprire gli occhi, ma non ci riuscivo. Rendendomi conto che sarebbe stato inutile sforzarmi, subito gridai: “Signore Gesù, salvami!” L’ho gridato due volte, senza successo. Sentivo ancora che quella cosa mi opprimeva. Non sapevo più cosa fare e mi spaventai molto. All’improvviso, pensai a Dio Onnipotente e gridai due volte: “Dio Onnipotente! Dio Onnipotente!”, poi mi svegliai immediatamente. Dopo essermi svegliata, ero ancora scossa e mi ci volle un po’ prima di riprendermi completamente. Riflettevo sul motivo per cui chiamare il nome del Signore Gesù non aveva funzionato, mentre chiamare “Dio Onnipotente!” mi aveva fatto svegliare subito. Poi mi venne in mente che fratello Lin mi aveva detto che Dio aveva un nome diverso in ogni epoca e che, dopo aver compiuto la nuova opera di ciascuna epoca, lo Spirito Santo protegge il nome per la nuova era. Quindi, per ottenere la lode, la cura e la protezione di Dio, i credenti devono pregare usando il nome di Dio per la nuova era. In quest’epoca, il Signore Gesù è già tornato e sta usando il nome “Dio Onnipotente” per porre termine all’Età della Grazia e inaugurare l’Età del Regno. Negli ultimi giorni, il nome di Dio è “Dio Onnipotente”; quindi, quando preghiamo, dobbiamo usare questo nome, altrimenti Dio non ci ascolta. Fu allora che mi resi conto che il mio incubo non era stato spontaneo, ma era Dio che ascoltava le mie preghiere e mi dava una prova che Dio Onnipotente è il ritorno del Signore Gesù. Grazie, Dio! Dopo essermi resa conto di ciò, il mio cuore si gonfiò di forza ed ebbi la fiducia necessaria per affrontare gli attacchi verbali del mio capo e dei miei colleghi.

Il giorno dopo, al lavoro, il mio capo, ancora una volta, disse a tutti che stavo prendendo la strada sbagliata e disse anche molte cose contro Dio Onnipotente. Sentirla parlare così mi innervosì davvero; quindi le chiesi: “Di quale ‘malvagità’ stai parlando? Noi crediamo in Dio. Perché non indaghi le parole e l’opera di Dio Onnipotente e non cerchi le Sue intenzioni, invece di condannarLo ciecamente e di bestemmiarLo? Hai veramente timore e riverenza verso Dio nel tuo cuore?” Dopo aver detto queste cose, me ne andai, indignata. Poco dopo, il mio capo venne a cercarmi e mi disse che non mi sarei dovuta arrabbiare così con lei. Io le risposi: “Non volevo arrabbiarmi, ma tu non avresti dovuto dire quelle cose. Noi che crediamo in Dio, non dovremmo mai pronunciare parole che bestemmiano e condannano Dio e Gli oppongono resistenza, perché Lo offendono. Dal vostro punto di vista, potrebbe sembrare che state compiendo una buona azione, nel cercare di farmi cambiare idea. Ma io sono un’adulta e penso in modo razionale. Ho cercato di sapere e ho indagato la questione se Dio Onnipotente è il ritorno del Signore Gesù oppure no. Non è qualcosa in cui ho deciso di credere così, a caso. Per favore, rispetta la mia decisione e non cercare di pormi dei limiti o di impedirmi di conoscere meglio l’opera di Dio degli ultimi giorni”. Allora il mio capo mi chiese se avessi visto i programmi alla televisione o se avessi letto tutte le dicerie su Internet riguardo alla Chiesa di Dio Onnipotente. Io risposi: “Le cose negative vengono sempre da Satana. Io leggo le parole di Dio Onnipotente e vedo i film. i video dei cori e i video musicali prodotti dalla Chiesa di Dio Onnipotente. Non guardo quello che guardi tu. La Chiesa di Dio Onnipotente non permette ai suoi membri di agire in modo malvagio, il che è esattamente l’opposto di quello che dite tutti voi. Dio Onnipotente esige che diventiamo gente onesta e razionale, che ha umanità e una coscienza pulita”. Dopo aver ascoltato quello che avevo da dire, il mio capo rimase senza parole e se ne andò come se non avesse alcuna idea di come agire con me.

Da allora iniziò a prendermi in giro e a fare anche battute sarcastiche su di me. Sapevo che cercava di forzarmi ad abbandonare la mia fede in Dio Onnipotente. All’improvviso, un giorno, mi disse: “Yun vuole parlare con te, quando torna dal suo viaggio d’affari”. A questa notizia, mi sentii agitata e un po’ nervosa. Pensavo: “Sicuramente cercherà di impedirmi di credere in Dio Onnipotente. Sono diventata cristiana dopo aver ascoltato predicare sorella Yun e lei è un cliente VIP del nostro salone di bellezza; quindi, se la offenderò, il mio capo non sarà contenta e io avrò ancora più problemi con lei, in futuro”. Con l’avvicinarsi del ritorno di sorella Yun, mi sentivo sempre più nervosa e timorosa. Un pomeriggio, ero seduta nella sala VIP, intenta a pregare Dio. Avevo appena finito la mia preghiera, che squillò il telefono. Era il mio capo: “Sta arrivando Yun. Falle la pulizia del viso”. Nonne avevo affatto voglia, ma non c’era modo di rifiutare. Tornata nella sala per la pulizia del viso, misi su la registrazione degli inni della parola di Dio, per calmarmi alla Sua presenza. Mentre ascoltavo l’inno “Sono decisa ad amare Dio con tutto il mio cuore”, sentii queste parole: “Vorrei che aprissi gli occhi del mio spirito, vorrei che il Tuo Spirito toccasse il mio cuore, per stare dinanzi a Te spoglia di tutti gli stati passivi e senza limitazioni da parte di ogni persona, questione o cosa; metto completamente a nudo il mio cuore davanti a Te, così che il mio intero essere Ti sia devoto e Tu possa mettimi alla prova secondo il Tuo volere. Ora, non penso più alle mie aspirazioni, né sono vincolata dalla morte. Usando il mio cuore, che Ti ama, desidero cercare la via della vita”. Le parole di Dio mi diedero fiducia e, lentamente, mi cominciai a sentirmi più calma e sicura. È proprio vero: non devo sentirmi limitata da nessuna persona, questione o cosa quando scelgo la vera via. Dato che ho già deciso che Dio Onnipotente è il ritorno del Signore Gesù, devo continuare senza il minimo dubbio o esitazione. Il modo in cui mi vede e mi tratta il mio capo e il modo in cui si sviluppa il mio rapporto con sorella Yun sono tutti nelle mani di Dio. Devo liberarmi delle mie preoccupazioni e attenermi alla volontà di Dio. Quindi, andai ad affrontare la situazione con fiducia.

un fiore

Alcuni minuti dopo, arrivò sorella Yun. Pregai Dio silenziosamente: “Dio Onnipotente, ho paura che lei dirà qualcosa di blasfemo, che Ti opponga resistenza, che Ti condanni o Ti attacchi. Ho anche paura che mi assilli. Per favore, Dio, aiutami e proteggimi”. All’inizio, sorella Yun parlò soltanto del suo viaggio d’affari in Israele e del successo avuto. Ma poi introdusse il discorso in modo indiretto: “Negli ultimi giorni, ci sono molti falsi Cristi e profeti che cercano di ingannare le persone…”. Non volevo che lei dicesse niente che potesse essere una bestemmia contro Dio Onnipotente, così la interruppi dicendo: “Sì, il Signore ce lo ricorda per metterci in guardia contro quei falsi Cristi che imitano il Signore Gesù manifestando segni e miracoli. Ma l’intenzione del Signore è quella di farci sviluppare il discernimento, non di farci rifiutare di ascoltare tutte le persone che diffondono il Vangelo del ritorno del Signore. Il Signore Gesù disse: ‘Le mie pecore ascoltano la mia voce, e io le conosco, ed esse mi seguono’ (Giovanni 10:27). Il Signore ci guiderà lungo il vero sentiero; quindi, non dobbiamo solo preoccuparci di essere sviati dai falsi Cristi degli ultimi giorni, ma di considerare anche il ritorno del Signore negli ultimi giorni. Fintanto che cercheremo il Signore, troveremo la Sua manifestazione, perché ci ha detto che le pecorelle di Dio possono sentire la Sua voce”. Ma sorella Yun non prestava attenzione a quello che dicevo e ripeteva la stessa cosa sui falsi Cristi che ingannano le persone negli ultimi giorni e che io dovevo stare più attenta. Poi disse altre cose su quanto fosse terribile la Chiesa di Dio Onnipotente. La ignorai e, quando vide che non le avrei risposto, smise di parlare.

Ma il mio capo non era ancora contenta che io credessi in Dio Onnipotente e continuava a prendermi di mira e ad attaccarmi di fronte ai miei colleghi. Durante quel periodo, i fratelli e le sorelle della Chiesa di Dio Onnipotente furono sempre presenti, per discutere e condividere con me le parole di Dio, in modo che io potessi comprendere la Sua volontà. Mi dicevano anche che Dio è santo e che, quando creò gli esseri umani, ci diede il libero arbitrio, la libertà di scegliere. Dicevano che Dio non costringe mai nessuno a fare niente, ma esprime soltanto le verità che ci sostengono e ci aiutano a comprendere le Sue intenzioni e a distinguere il bene dal male. Un po’ come quando Dio disse ad Adamo ed Eva che potevano mangiare il frutto di qualsiasi albero del Giardino di Eden, tranne il frutto dell’albero della conoscenza del bene e del male, perché, se ne avessero mangiato, sarebbero sicuramente morti! Ciò dimostrava che Dio è essenzialmente generoso nel dare all’umanità la libertà di scegliere, ed è soltanto Satana che controlla e costringe le persone, perché è malvagio. Quindi, accettare l’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni è una decisione personale e nessuno viene costretto a farlo. I fratelli e le sorelle trovarono un passo delle parole di Dio: “In ogni fase dell’opera che Dio compie dentro le persone, esternamente sembra che si tratti di un’interazione tra le persone, come se tutto nascesse da disposizioni o da interferenze umane. Ma dietro le quinte, ogni fase dell’opera e tutto ciò che accade, è una scommessa fatta da Satana davanti a Dio, una scommessa che richiede che le persone rimangano salde nella loro testimonianza di fede a Dio. Considera quando Giobbe è stato messo alla prova, per esempio: dietro le quinte, Satana stava facendo una scommessa con Dio, e ciò che è accaduto a Giobbe era legato alle azioni degli uomini e alla loro interferenza. Dietro ogni passo che Dio compie dentro di voi, vi è la scommessa di Satana con Dio – dietro ogni cosa vi è una battaglia. […] Quando Dio e Satana combattono nel regno dello spirito, in che modo dovresti soddisfare Dio e in che modo dovresti restare saldo nella tua testimonianza di fede verso di Lui? Dovresti sapere che tutto ciò che ti accade è una grande prova, ed è quello il momento in cui Dio ha bisogno che tu renda testimonianza” (“Solo amare Dio vuol dire credere veramente in Dio” in La Parola appare nella carne). Parlare con loro mi aiutò a comprendere un po’ meglio questo passo. Ora capisco che, qualsiasi cosa mi accadesse, era sempre voluta da Dio. Dio sfruttava queste situazioni per vedere se io avevo veramente fede in Lui e per farmi sviluppare il discernimento. Dio voleva che io vedessi chiaramente ciò che viene da Lui e ciò che viene da Satana, e le prove servivano a insegnarmi ad affidarmi e a guardare a Lui, renderGli testimonianza come fece Giobbe e, in questo modo, umiliare Satana.

Con la guida delle parole di Dio e l’aiuto dei fratelli e delle sorelle, potei farmi una visione più chiara della vera via. Ero certa di non essere sul sentiero sbagliato, nel seguire Dio Onnipotente, ma che stavo seguendo le orme dell’Agnello. I fratelli e le sorelle della Chiesa di Dio Onnipotente stavano condividendo con me le verità e le intenzioni di Dio. Rendevano testimonianza all’opera di Dio di salvare l’umanità e a tutto ciò che Dio ha ed è. Non cercarono mai di costringermi a credere in nulla: piuttosto, mi aiutarono a imparare a distinguere ogni tipo di diceria, in modo che potessi prendere liberamente le mie decisioni. Invece, sorella Yun e il mio capo credevano in tutte le dicerie online e non esitavano a dire qualsiasi cosa che ponesse resistenza a Dio e Lo bestemmiasse, per costringermi e impedirmi di accettare l’opera di Dio degli ultimi giorni. Quando non avevo accettato il loro punto di vista, avevano cominciato a fare i prepotenti con me, a ridicolizzarmi e ad attaccarmi verbalmente. Ma vedevo chiaramente che tutto quello che dicevano e facevano proveniva da Satana, perché molestare, costringere e attaccare le persone sono azioni che vengono da Satana. Ringraziai Dio per avermi dato la capacità di vedere a colpo d’occhio chi viene da Dio e chi da Satana. Finalmente sentivo che c’era luce nella mia vita e che un grande peso era stato tolto dal mio cuore. Ero così grata a Dio per essersi incarnato in forma umana negli ultimi giorni ed aver espresso così tante verità, così che ogni volta che venivo molestata potevo rivolgermi alle parole di Dio, capire le Sue intenzioni e trovare un modo per metterle in pratica. Mi sentivo così fortunata a essere in grado di crescere, poco alla volta, grazie al nutrimento fornito dalle parole di Dio.

All’inizio, pensavo che tutto fosse finito lì; quindi, fui sorpresa quando tornarono all’attacco. Avevo appena finito di fare a una cliente un trattamento di bellezza, che il mio capo venne per portarmi nella sala accanto. Arrivati alla porta, mi disse che c’era sorella Yun ad aspettarmi. Entrai e, quando vidi che c’erano sorella Yun e il Pastore Liu con sua moglie, diventai subito un po’ nervosa, perché non sapevo cosa avrebbero fatto. Subito rivolsi a Dio una preghiera silenziosa: “Dio, sono venuti di nuovo per parlarmi. Per favore, proteggimi e aiutami, suggerendomi delle risposte sagge per ciò che diranno”. Dopo la preghiera, non mi sentivo più nervosa e mi chiedevo se fossero venuti per costringermi a lasciare Dio Onnipotente. E se avessi rifiutato, avrei perso il mio lavoro? Ma poi ricordai che era tutto nelle mani di Dio e che le disposizioni divine erano sempre appropriate; quindi, anche se avessi perso il mio lavoro, non avrei lasciato Dio Onnipotente.

Un ciuffetto d’erba cresciuto tra i rovi

Il pastore mi chiese quando avevo iniziato a credere nel Signore e poi parlò di molte cose che avevano a che fare con la fede nel Signore. Poi mi chiese: “Conosci la Chiesa di Dio Onnipotente? Sei ancora in contatto con loro?…”. Poi disse molte cose blasfeme su Dio Onnipotente e accusò falsamente la Chiesa di Dio Onnipotente. Nell’ascoltarlo, mi arrabbiai e dissi: “Perché la Chiesa di Dio Onnipotente di cui voi state parlando non è assolutamente come quella con cui io sono in contatto e che conosco? Abbiamo tutti visto quella roba su lnternet. Quello che ho visto io sono le parole di Dio Onnipotente e i film e i video prodotti dalla Chiesa di Dio Onnipotente, come pure le testimonianze scritte dei fratelli e delle sorelle. Ho anche guardato della propaganda negativa, ma tutto ciò che ho visto era un sacco di dicerie e bugie. Qualunque sia la diceria, non sono in grado di portare a sostegno di essa neanche uno straccio di prova credibile. Inventano le cose dal nulla, oppure prendono una bugia già esistente, l’abbelliscono e la diffondono maggiormente. Queste sono tutte bugie di Satana; quindi, io non ci credo e non mi interessano assolutamente. Com’è che voi credete soltanto alle dicerie negative, ma non guardate neppure le parole di Dio sul sito della Chiesa di Dio Onnipotente? Nessuno di voi legge le parole di Dio Onnipotente, né cerca di conoscere l’opera di Dio degli ultimi giorni, eppure la condanna a suo piacimento. È questa la cosa giusta da fare?” Il pastore non rispose direttamente alla mia domanda, ma disse, invece: “La Chiesa di Dio Onnipotente è cresciuta molto rapidamente e i suoi membri vanno attivamente nelle altre chiese per portare via i loro fedeli. Se insisterai nel credere in Dio Onnipotente, non saremo gentili con te. Diremo a tutti i fratelli e le sorelle della nostra chiesa che adesso tu credi in Dio Onnipotente, in modo che, la prossima volta che ti presenterai nella nostra congregazione, penseranno che sei venuta per portarli via e ti volteranno le spalle”. Cercò poi di usare delle false testimonianze per spaventarmi, ma nulla di quello che disse mi toccò. In effetti, mi sentivo ancora più coraggiosa, e dissi: “Tu hai visto personalmente succedere quello di cui stai parlando? Hai indagato e trovato delle prove sicure? Quali prove hai che i membri della Chiesa di Dio Onnipotente abbiano fatto tutto questo? Dove sono le prove? Stai soltanto usando le dicerie e le false testimonianze messe in giro dal PCC e dalle comunità religiose per condannare Dio Onnipotente e accusare falsamente la Chiesa di Dio Onnipotente. Non pensi che sarai condannato dal Signore, proprio come lo furono i farisei?”

Dissi anche: “Il Signore Gesù ha predetto questo, riguardo al Suo ritorno, ‘Ma prima bisogna ch’e’ soffra molte cose, e sia reietto da questa generazione’ (Luca 17:25). Che cosa significa questo? Attualmente l’intera comunità religiosa e il governo comunista ateo della Cina stanno facendo del loro meglio per opporre resistenza all’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni e condannarla. Questo non adempie la profezia del Signore? La resistenza opposta a Dio Onnipotente e la Sua condanna non sono la stessa cosa che i farisei ebrei facevano nei confronti del Signore Gesù? I farisei resistevano al Signore Gesù e negavano che fosse il Messia tornato, ma i discepoli del Signore furono in grado di riconoscere che il Signore Gesù era il Messia predetto nelle profezie e Lo seguirono. Oggi, ci troviamo nella stessa situazione. I pastori e gli anziani non accettano l’opera di Dio Onnipotente degli ultimi giorni e, addirittura, oppongono resistenza a Dio Onnipotente e Lo condannano, ma le buone pecorelle nelle varie confessioni sono in grado di riconoscere la voce di Dio nelle parole di Dio Onnipotente. Dio Onnipotente è il ritorno del Signore Gesù; ma come fa? Il Signore Gesù ha detto che le pecorelle di Dio ascoltano la Sua voce e che il Suo ritorno avrebbe diviso le pecore dai capri. Credo nel Signore solo da poco tempo e non comprendo la Bibbia tanto bene; quindi, non so in che modo il Signore separerà le pecore dai capri. Pastore Liu, tu che sei stato in seminario e sei pastore da molti anni, forse sarai così gentile da spiegarmelo?” Il pastore Liu mi guardò, arrabbiato, perché era evidente che non sapeva come spiegarmelo. Disse solo: “Noi credenti otteniamo la vita eterna perché siamo stati battezzati”. Allora risposi: “Cosa? Ottenere la vita eterna è tanto semplice?! Quindi, tutti quelli che vengono nella tua chiesa e sono battezzati entreranno nel regno dei cieli? E questo è in accordo con quello che ha detto il Signore? Sono tutte persone che trattano il Signore con cuore onesto? Seguono tutte la volontà del Padre celeste? Tutti i sermoni in chiesa parlano delle offerte, ma il Signore non ha mai detto che dare le offerte sia lo stesso che amarLo. Allora, cosa vuol dire ‘amare il Signore’?” Il Pastore Liu rispose: “Leggere molto la Bibbia, pregare molto: questo è ‘amare il Signore’”. Benché non sapessi esattamente cosa volesse dire “amare il Signore”, sapevo che era una fesseria dire che leggere la Bibbia e pregare equivale ad amare Dio. I farisei leggevano la Bibbia e pregavano molto, ma si può forse dire che amassero il Signore? Se amavano il Signore, allora perché Lo bestemmiavano e Lo condannavano, arrivando ad inchiodarLo alla croce? Mi sembrava evidente che il pastore non avesse idea di cosa significasse “amare il Signore”. I pastori possono anche conoscere bene la Bibbia e le teorie teologiche, ma questo non vuol dire che comprendano le verità! Ma posso dare la colpa soltanto a me stessa per non aver avuto prima abbastanza discernimento e averli tenuti in così alta stima.

Quando me ne resi conto, vidi che non valeva la pena continuare a discutere col pastore Liu; quindi, smisi di parlare. Ma il Pastore aveva altro da dire: “Sai che dicono che il Signore è tornato incarnato in una donna, per compiere l’opera?” A questo sentii di dover rispondere: “La forma che il Signore prende al Suo ritorno e in cui si incarna per svolgere l’opera è affare di Dio. Noi siamo solo dei piccoli, piccoli esseri creati da Dio; come possiamo imporre delle regole per la Sua opera? La Bibbia dice: ‘Chi ha conosciuto il pensiero del Signore? O chi è stato il suo consigliere?’ (Romani 11:34). La parola di Dio Onnipotente dice: ‘L’uomo non dovrebbe definire l’opera di Dio; inoltre, non può definirla. Agli occhi di Dio, l’uomo è più piccolo di una formica, perciò come può comprendere l’opera di Dio?’ (dall’Introduzione a La Parola appare nella carne). Dio è il Creatore di tutte le cose e la Sua saggezza eccede ogni cosa, quindi, in qualsiasi modo svolga la Sua opera, non ha certo bisogno di chiedere prima l’approvazione degli esseri umani!” Vedendo che non avevano il minimo interesse a cercare e indagare l’opera di Dio degli ultimi giorni, ma che volevano solo cavillare e cercare delle occasioni per attaccare e bestemmiare Dio e impedirmi di accettare l’opera di Dio degli ultimi giorni, decisi di non continuare la conversazione. La mia ultima domanda per loro fu: “Avete già pensato alle conseguenze che la vostra venuta oggi qui, nel salone, avrà sul mio lavoro?” Con mia grande sorpresa, il pastore mentì spudoratamente: “Il tuo capo non sa qual è l’argomento della nostra conversazione”. Se glielo avessi sentito dire prima, sarei rimasta scioccata dal fatto che questo pastore, un uomo che predicava e istruiva le persone e che conosceva così bene la Bibbia, potesse dire delle bugie così spudorate. Ma, dopo averli sentiti inventarsi delle bugie con cui bestemmiavano Dio, non fui per nulla sorpresa. Evidentemente, per loro era piuttosto normale mentire. Non potevo fare a meno di pensare alle parole del Signore Gesù: “Voi siete progenie del diavolo, ch’è vostro padre, e volete fare i desideri del padre vostro. Egli è stato omicida fin dal principio e non si è attenuto alla verità, perché non c’è verità in lui. Quando parla il falso, parla del suo, perché è bugiardo e padre della menzogna” (Giovanni 8:44). In cuor mio, rivolsi queste parole a Dio: “Grazie, Dio! Hai permesso che questo accadesse oggi affinché potessi sapere che non comprendono le verità. Mi hai permesso di vedere che sono dei bugiardi che diffondono sfacciatamente falsità e ingannano la gente. Sono degli ipocriti farisei”. Non avevo nient’altro da dire loro e volevo andarmene subito.

Vedendo che non avevo intenzione di continuare la conversazione, sorella Yun mi disse: “Yixin, dovresti pensare ai tuoi figli e ai tuoi genitori”. Io risposi: “Stanno tutti bene e ci sentiamo in pace e al sicuro. Credo nell’unico vero Dio, il Creatore di tutte le cose. Dio Onnipotente è il ritorno del Signore Gesù. Dio è Colui che ama e salva le persone e, con le Sue benedizioni e la Sua guida, la mia famiglia starà sempre meglio”. Il pastore e sorella Yun volevano pregare per me, ma io rifiutai. Quindi, il Pastore Liu concluse con un avvertimento: “Se non lascerai la Chiesa di Dio Onnipotente, sarai ostracizzata dalla nostra chiesa!” Pensavo: “E com’è la chiesa in questi giorni? È come il tempio quando il Signore Gesù iniziò la Sua opera: un covo di ladri. Le riunioni non offrono alcun nutrimento spirituale; quindi, cosa ci perdo?” Io ho già accettato l’opera di Dio degli ultimi giorni, ho seguito le orme dell’Agnello e sono giunta davanti al trono di Dio. Mi viene data l’acqua viva della vita che viene da Cristo e godo del nutrimento e della guida direttamente da Dio. Nessuno è più fortunato di me, e adesso la Chiesa di Dio Onnipotente è la mia vera casa.

Le parole di Dio Onnipotente dicono: “Tutto ciò che è stato disposto ora serve a prepararvi affinché possiate crescere nella vita, rendere il vostro spirito perspicace e acuto, aprire gli occhi spirituali e riconoscere le cose che vengono da Dio” (da “Discorsi e testimonianze di Cristo al principio”). Sono grata a Dio per aver avuto pietà di me e per aver usato le interferenze delle forze religiose per farmi sviluppare il mio discernimento. Ho visto quanto sono pieni di menzogne quei pastori, come oppongono resistenza all’opera di Dio degli ultimi giorni e la condannano, come non hanno alcun timore né rispetto per Dio. Ho visto come le loro congregazioni si aggrappano ai sentieri peccaminosi, come seguono ciecamente le tendenze e le mode del mondo materiale, come si ingannano a vicenda e come sono senza pietà. Tutto questo mi ha convinto che la comunità religiosa non possedeva più l’opera dello Spirito Santo, che era immersa nelle tenebre e sotto il controllo di Satana. Allo stesso tempo, ho potuto vedere che i fratelli e le sorelle della Chiesa di Dio Onnipotente cercano la verità e la conoscenza di Dio tramite la guida delle parole di Dio. Quando incontrano delle difficoltà, cercano di utilizzare le parole di Dio per risolvere i loro problemi, e poi sono la verità, le parole di Dio e lo Spirito Santo ad esercitare completamente il potere. Le parole di Dio Onnipotente non possono essere smentite, e ciò che è stato detto sarà compiuto. Nessuno può ostacolare ciò che Dio vuole realizzare, e questo è un fatto innegabile! Le parole di Dio Onnipotente sono veramente la verità, ed Egli è la manifestazione del Signore della creazione. Ora sono disposta a seguire Dio Onnipotente per il resto della mia vita!

Pagina precedente:La luce è calda quando si attraversa il tunnel

Pagina successiva:Un taglio netto con il passato

Potrebbero interessarti anche