La Parola quotidiana di Dio | “Siete tutti così vili di carattere!” | Estratto 342

Sono stato tra di voi, rimanendo in vostra compagnia per varie primavere e autunni, ho vissuto tra di voi a lungo, ho vissuto con voi, quanto del vostro spregevole comportamento è sgusciato via proprio di fronte ai Miei occhi? Le vostre parole sincere sono un’eco costante nelle Mie orecchie; milioni e milioni di vostre aspirazioni sono state presentate sul Mio altare, non è nemmeno possibile contarle. Tuttavia, per quanto riguarda la vostra consacrazione e ciò che spendete, non ne rimane la minima traccia. Sul Mio altare non c’è nemmeno una gocciolina della vostra sincerità. Dove sono i frutti della vostra fede in Me? Avete ricevute da Me grazie infinite e avete visto infiniti misteri dal cielo, e addirittura vi ho mostrato le fiamme del cielo ma non ho avuto il coraggio di bruciarvi, e cosa Mi avete dato in cambio? Quanto siete disposti a darMi? Con in mano il cibo che ti ho dato, fai un voltafaccia e Me lo offri, addirittura sostenendo che si tratti di qualcosa che hai ottenuto in cambio del sudore del tuo duro lavoro, e che tu stia offrendo tutto quel che hai a Me. Come puoi ignorare che le tue “donazioni” a Me sono tutte cose rubate dal Mio altare? E ora Me le offri, non Mi stai forse ingannando? Come fai a ignorare che ciò che Io gusto oggi è tutta un’offerta del Mio altare, e non ciò che hai guadagnato in cambio del tuo duro lavoro e poi Mi hai offerto? In realtà osate ingannarMi in questo modo, e quindi come posso perdonarvi? Come posso ancora sopportare tutto questo? Vi ho dato tutto. Vi ho reso disponibile ogni cosa, ho provveduto ai vostri bisogni, vi ho aperto gli occhi, tuttavia Mi ingannate in questo modo, ignorando la vostra coscienza. Altruisticamente vi ho elargito ogni cosa, in modo che, anche se soffrite, avete ottenuto da Me tutto ciò che ho portato dal cielo. Ma non dimostrate nessuna consacrazione, e anche se fate una piccola donazione, subito dopo chiudete i conti con Me. La tua donazione non equivale forse a niente? Ciò che Mi hai dato non è nient’altro che un semplice granello di sabbia, ma quello che Mi hai chiesto è una tonnellata d’oro. Non sei forse irragionevole? Io opero tra di voi. Non c’è assolutamente alcuna traccia della decima che dovrei guadagnare, per non parlare di ulteriori sacrifici. Inoltre, il dieci per cento restituito da coloro che sono pii viene rubato dai malvagi. Non ve ne siete forse andati via da Me? Non siete forse Miei antagonisti? Non state forse tutti distruggendo il Mio altare? Come potrebbero persone di questo tipo essere considerate ai Miei occhi come un tesoro? Non sono forse cani e porci che Io detesto? Come potrei parlare di voi malfattori come un tesoro? In realtà per chi è la Mia opera? Non sarebbe meglio che colpissi tutti voi per rivelare la Mia autorità? Le vostre vite non dipendono forse da una Mia singola parola? Perché sto usando solo parole per istruirvi e non ho trasformato le parole in fatti al fine di colpirvi appena possibile? Le Mie parole e la Mia opera servono solo per colpire l’umanità? Sono forse un Dio che uccide in modo indiscriminato gli innocenti? Proprio in questo momento, quanti di voi stanno venendo di fronte a Me con l’intero loro essere per cercare il giusto cammino della vita umana? Solo i vostri corpi sono di fronte a Me, ma i vostri cuori sono latitanti, lontani, tanto lontani da Me. Poiché non sapete che cosa sia in realtà la Mia opera, alcuni di voi vogliono lasciarMi, prendere le distanze da Me, e vogliono vivere nel paradiso dove non c’è castigo, né giudizio. Non è questo che le persone desiderano nel loro intimo? Sicuramente Io non ti costringo. Qualsiasi cammino tu intraprenda, si tratta di una tua scelta, e il cammino di oggi procede di pari passo con giudizio e maledizione, ma voi tutti dovete sapere che le cose che vi ho donato, siano esse giudizio o castigo, sono tutti i doni migliori che posso farvi, e sono tutte cose di cui avete urgente bisogno.

Tratto da “Siete tutti così vili di carattere!”

Cosa avete dato in cambio a Dio?

Dio è tra voi da molti autunni e primavere. Vive con voi da molto e quante vili azioni sono scivolate davanti a Lui? Le vostre parole sincere risuonano nelle Sue orecchie. Milioni delle vostre decisioni, innumerevoli sono posati sul Suo altare. Ma non c’è devozione, né una lacrima di sincerità distese sul Suo altare. Dove sono i frutti della vostra fede? Avete ricevuto la grazia infinita di Dio, avete visto i Suoi misteri divini. Dio vi ha mostrato le fiamme del cielo, ma non ha avuto il cuore di bruciarvi. Quanto avete dato in cambio a Dio? Quanto Gli avete dato di vostra volontà?

Tu tieni il cibo che Dio ti ha dato e lo rendi a Lui, dicendo che è la tua ricompensa per il duro lavoro, Gli hai dato tutto quel che hai. Come fai a non capire che tutto ciò che dai a Dio, tutte le tue offerte sono cose che hai rubato dal Suo altare. E adesso le rendi a Lui. Non Lo stai forse ingannando? Lui gode di ciò che è sul Suo altare e non delle ricompense del tuo arduo lavoro. Avete ricevuto la grazia infinita di Dio, avete visto i Suoi misteri divini. Dio vi ha mostrato le fiamme del cielo, ma non ha avuto il cuore di bruciarvi. Quanto avete dato in cambio a Dio? Quanto Gli avete dato di vostra volontà?

Osate davvero ingannare Dio, come potrebbe mai perdonarvi? Come potrebbe mai tollerarlo? Lui vi ha dato tutto. Lui vi ha svelato ogni cosa. Lui ha soddisfatto i vostri bisogni, Lui vi ha aperto gli occhi. Ma ignorate la vostra coscienza e Lo ingannate. Avete ricevuto la grazia infinita di Dio, avete visto i Suoi misteri divini. Dio vi ha mostrato le fiamme del cielo, ma non ha avuto il cuore di bruciarvi. Quanto avete dato in cambio a Dio? Quanto Gli avete dato di vostra volontà?

da “Seguire l’Agnello e cantare dei canti nuovi”

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Contattaci su Messenger
Contattaci su WhatsApp

Contenuti correlati