115 Il risultato finale che l'opera di Dio mira a ottenere

In gran parte dell'opera di Dio,

chiunque abbia esperienza Lo teme e Lo venera,

che conta più dell'ammirarLo.

Col castigo e il giudizio Lui

mostra la Sua indole alla gente,

e loro Lo riveriscono.

Dio va temuto e anche ubbidito,

Il Suo essere e la Sua indole son diversi

ed al di sopra di quelli delle creature.

Solo Dio è degno di riverenza ed ubbidienza.

Chi ha fatto esperienza dell'opera di Dio, chi Lo conosce davvero,

tutti loro Lo venerano.

Chiunque abbia nozioni a sfavore,

e chi non Lo tratta come Dio, non Lo venera,

Lo segue ma non è conquistato.

Loro sono ribelli per natura.

Col Suo operato Dio vorrebbe che:

tutte le creature temano il Creatore.

Che tutti Lo adorino e a Lui si sottomettano completamente.

Il Suo essere e la Sua indole son diversi

ed al di sopra di quelli delle creature.

Solo Dio è degno di riverenza ed ubbidienza.

Questo otterrà la Sua opera alla fine.

Adattato da "L'opera di Dio e l'opera dell'uomo"

in "La Parola appare nella carne"

Pagina precedente: 114 Il raffinamento che Dio opera nell’uomo è molto significativo

Pagina successiva: 116 Sappi che il castigo e il giudizio di Dio sono amore

Desideravi che il Salvatore venisse per la seconda volta a salvare completamente l’umanità? Il Signore è arrivato ormai da tempo per esprimere la verità e purificare e salvare l’uomo. Se vuoi saperne di più, mettiti in contatto con noi tramite Whatsapp.
Chatta con noi su Messenger
Chatta con noi su WhatsApp

Contenuti correlati

165 Testimonianza di vita

I Un giorno potrei essere catturato e perseguitato per essere testimone di Dio: questa sofferenza è per amore della giustizia, che conosco...

Impostazioni

  • Testo
  • Temi

Colori omogenei

Temi

Carattere

Dimensioni carattere

Interlinea

Linea Spazio

Larghezza pagina

Indice

Cerca

  • Cerca in questo testo
  • Cerca in questo libro